8 alimenti per combattere l’insonnia

· 21 gennaio 2017
Se soffrite di insonnia o avete difficoltà a conciliare il sonno, dovete iniziare a consumare alimenti ricchi di triptofano o che vi aiutino a produrre serotonina per rilassarvi

Dormire bene è fondamentale per mantenere una buona salute, sia fisica sia emotiva.

Il sonno vi permette di recuperare le energie e, che ci crediate o meno, è anche la chiave affinché l’organismo realizzi una serie di funzioni che non potrebbe svolgere in altri momenti della giornata.

Ciò nonostante, negli ultimi anni, sono aumentati i casi di pazienti con problemi di insonnia anche causati da malattie.

Sebbene molti lo considerino un problema molto comune, in realtà non bisogna sottovalutarlo perché, prima o poi, potrebbe arrecare gravi conseguenze.

Anche se spesso non ce ne rendiamo conto, la stanchezza, l’irritabilità e la scarsa produttività sono sintomi che hanno molto a che vedere con questo problema.

Se non si tiene sotto controllo, dunque, l’insonnia aumenta il rischio di soffrire di malattie che colpiscono la salute cardiovascolare e cognitiva.

Per fortuna esistono alcuni alimenti che, grazie alla loro composizione, aiutano a trattare l’insonnia senza dover ricorrere ai farmaci.

Il loro consumo regolare rilassa il corpo e contribuisce a migliorare la qualità del sonno. Praticamente è una sana alternativa per chi presenta questi tipi disturbi.

Vi interessa conoscerli? Allora, non perdetevi quest’articolo.

1. Latte caldo

latte

Bere latte caldo prima di andare a dormire è uno dei migliori rimedi naturali contro i problemi legati all’insonnia. 

Non solo è una bevanda deliziosa, ma apporta anche un’enorme quantità di sostanze naturali che stimolano il sonno e il riposo.

È uno degli alimenti con il più alto contenuto di triptofano, un amminoacido essenziale che stimola la produzione di melatonina e serotonina. Questi, infatti, sono due neurotrasmettitori fondamentali per conciliare il sonno.

Leggete anche: Latte vegetale: i migliori cinque

2. Frutta secca

Ricca di calorie e grassi sani, la frutta secca è una significativa fonte di melatonina, una sostanza che indica al cervello quando è ora di andare a dormire.

Mangiare un pugno di mandorle o noci prima di andare a dormire diminuisce lo stress, allevia la sensazione di fame e contribuisce a favorire il sonno. 

Naturalmente, non dovete mangiare quella caramellata o zuccherata, in quanto non è buona per la salute.

3. Uova

uova

Uno dei fattori associati all’insonnia è l’ansia per il cibo, a volte causa dell’interruzione del sonno durante la notte.

Un alimento ricco di proteine, come le uova, vi può aiutare a prolungare la sensazione di sazietà affinché la fame non ostacoli il riposo.

Mangiatele a cena accompagnandole con verdure o altri alimenti facili da digerire.

4. Miele

Il miele biologico è uno dei dolcificanti naturali più consigliato per migliorare la qualità del sonno.

Contiene glucosio, un tipo di zucchero naturale che ordina al cervello di diminuire la produzione di oressina, una sostanza importante nella regolazione del ritmo sonno-veglia.

Inoltre, è un sonnifero naturale che rilassa le funzioni cerebrali affinché sia possibile ottenere un buon riposo senza interruzioni.

5. Yogurt greco

yogurt

Come il latte, lo yogurt greco è una sana fonte di triptofano, l’amminoacido che aiuta a conciliare il sonno.

Apporta anche quantità significative di calcio e potassio, due minerali che aiutano a rilassare e a combattere lo stress.

A differenza dello yogurt tradizionale, quello greco contiene meno lattosio, meno zuccheri e più proteine di alta qualità. 

6. Cioccolato fondente

Il consumo moderato di cioccolato fondente è una buona abitudine per la salute fisica ed emotiva.

Questo alimento è una fonte di antiossidanti e sostanze attive che proteggono il corpo da varie malattie associate all’invecchiamento cellulare.

Mangiarne piccole quantità prima di andare a dormire contribuisce a trattare l’insonnia in quanto stimola la produzione di serotonina, un ormone che rilassa il corpo e la mente. 

7. Banane

banane

La banana è considerata”la migliore pillola per dormire” perché, oltre a conciliare il sonno, non causa dipendenza o effetti indesiderati.

È un alimento completo e dall’alta qualità nutrizionale, contenente grandi quantità di triptofano e minerali. 

Il suo consumo stimola la produzione di melatonina e serotonina, oltre a rilassare i muscoli e il sistema nervoso. 

Leggete anche:6 modi di mantenere sano il sistema nervoso

8. Pollo

Il pollo è un’altra fonte sana di triptofano che, come già vi abbiamo spiegato, è la chiave per combattere l’insonnia.

I suoi effetti vengono potenziati se mangiato la sera insieme ad un po’ di pane integrale o da verdure.

Ultimamente avete avuto problemi di insonnia? Allora, aumentate il consumo degli alimenti menzionati e noterete grandi miglioramenti.

Guarda anche