I 10 migliori alimenti per combattere l’insonnia

18 ottobre 2017
Per combattere l'insonnia, è fondamentale consumare i cibi che aiutano a dormire meglio, ma anche evitare quelli che disturbano il sonno.

È sempre più difficile conciliare il sonno? Vi svegliate prima dell’alba e non riuscite più a dormire? Allora non perdetevi questo articolo: vi spieghiamo quali sono gli alimenti che aiutano a combattere l’insonnia. Aggiungeteli alla vostra dieta e dormirete tutte le notti come ghiri.

Cibi che aiutano a combattere l’insonnia

Se i pensieri non vi lasciano neanche quando andate a letto e avete difficoltà ad addormentarvi (o vi svegliate nel cuore della notte), i seguenti alimenti vi aiuteranno a rilassarvi e a combattere l’insonnia.

Per sfruttare le loro qualità rilassanti, consumateli un po’ prima di andare a dormire

Vi consigliamo di leggere: 9 modi per rilassarsi prima di dormire

1. Latte

Brocca di latte

Una tazza di latte caldo è confortante e ideale per riposare. Contiene triptofano, una sostanza che allevia l’ansia. Ideale se addolcito con un cucchiaino di miele.

2. Banana

Oltre a essere molto nutriente ed energetica, la banana aiuta a combattere l’insonnia.

Perché? Perché contiene magnesio e potassio, due elementi che rilassano i muscoli (gli atleti infatti consumano le banane per ridurre o prevenire i crampi).

Può essere il frutto ideale per chi deve produrre più serotonina, un ormone che partecipa alla regolazione del sonno.

3. Mandorle

Mandorle per combattere l'insonnia

La frutta secca in generale e le mandorle in particolare forniscono energia e apportano magnesio, un minerale con proprietà rilassanti sui muscoli.

  • Conciliano il sonno, prevengono o alleviano i dolori e i crampi e stabilizzano i livelli di zucchero nel sangue.
  • Vale la pena di notare che quando il tasso di glucosio è bilanciato, anche l’attività del cervello è più rilassata.
  • Una manciata di mandorle dopo cena vi aiuterà a dormire per tutta la notte.
  • Ottime anche le noci, che forniscono grassi sani e aumentano la produzione di melatonina.
  • In nessun caso si dovrebbe consumare la frutta secca zuccherata, perché non fornisce l’effetto desiderato (bensì l’opposto).

4. Ciliegie

Anche le ciliegie contengono melatonina, quindi aiutano a riposare meglio.

Potete abbinare un delizioso succo di ciliegie preparato in casa a un po’ di frutta secca. Consumateli al naturale, senza aggiungere zucchero.

5. Cereali integrali

Cereali

Aiutano a dormire e migliorano la qualità del sonno.

Potete consumarne una manciata insieme a una tazza di yogurt a merenda, in modo che alla sera i livelli di serotonina saranno sufficienti per garantire un buon sonno per diverse ore di fila.

6. Tisana alla camomilla

È la classica tisana rilassante: utile per conciliare il sonno e blando sedativo.

Bere un infuso di camomilla caldo o tiepido calma il corpo e rilassa i muscoli. È inoltre efficace per ridurre il nervosismo, l’ansia e lo stress.

7. Uovo sodo

Uova sode

Uno dei motivi per cui a volte ci svegliamo nel cuore della notte è lo stimolo della fame.

Se a cena non avete mangiato abbastanza (o addirittura l’avete saltata) lo stomaco comincia a farsi sentire e peggiora lo stato di insonnia.

Per evitare di svegliarci per questo motivo, consumate cibi sazianti, come l’uovo sodo. Sazi si riposa certamente meglio.

Leggete anche: 4 bibite nutrienti e sazianti

8. Yogurt greco

Lo yogurt, come il latte, contiene triptofano, un aminoacido che indica al cervello quando è il momento di dormire. Fornisce, inoltre, calcio e proteine.

A differenza degli yogurt tradizionali, quello greco contiene meno lattosio e zuccheri, quindi è più sano.

9. Miele

Miele

Il miele è un’ottima alternativa allo zucchero o agli edulcoranti. Contiene sostanze dalle proprietà soporifere che calmano l’attività cerebrale, ideali per combattere l’insonnia.

Per godere delle sue virtù, dolcificate la vostra tisana serale con un cucchiaino di miele.

10. Pop corn

Che ne dite di gustarvi un bel film alla tv mangiando qualche manciata di pop corn?

Se soffrite di insonnia, lasciate perdere i thriller e gli horror che mettono il cervello in stato di allerta e date piuttosto preferenza alle commedie, ai cartoni animati e ai film romantici.

Anche se può sembrare strano, i pop corn preparati a casa son ricchi di triptofano e, quindi, aumentano la produzione di serotonina.

Quali alimenti evitare quando si soffre di insonnia?

Oltre a includere nella dieta alimenti che promuovono il rilassamento e il riposo, è anche bene evitare alcuni ingredienti o cibi che sortiscono l’effetto contrario.

Vi consigliamo, in particolare, di non consumare a cena o prima di andare a dormire:

1. Cibi da fast food

Hamburger

Hamburger, patatine fritte e pizza non sono buoni alleati della salute né del sonno. Sono ricchi di grassi e rallentano la digestione.

  • Non consumate cibi da fast food a cena, soprattutto se soffrite di acidità di stomaco.
  • Se andate a una cena o una festa in cui viene servito questo tipo di menù, cercate di aspettare almeno 3 ore prima di mettervi a letto.

2. Cioccolato e caffè

Quando fa freddo, viene voglia di andare a letto dopo aver bevuto una tazza di caffè o una cioccolata calda. In estate ci lasciamo attirare dal gelato al cioccolato. Sono entrambi da evitare se soffrite di insonnia.

Questi due ingredienti hanno un effetto stimolante sul cervello e lo mantengono in stato di allerta per alcune ore.

Quindi, cioccolato e caffè solo fino al pomeriggio.

3. Bevande alcoliche e gassate

Bevande gassate

Anche le bevande alcoliche e gassate eccitano il sistema nervoso, oltre a causare disidratazione e a ridurre le funzioni cerebrali.

Da evitare soprattutto prima di andare a letto.

Immagine principale per gentile concessione di © wikiHow.com

Guarda anche