Oli e grassi naturali che fanno bene alla dieta

· 31 Gennaio 2019
Alcuni alimenti ricchi di oli e grassi naturali non solo non ingrassano, ma possono aiutarci a controllare il peso e a prenderci cura della nostra saluta cardiovascolare.

In generale, si pensa che per perdere peso bisogna evitare ogni tipo di grasso. Tuttavia, esistono alcuni alimenti i cui oli e grassi naturali fanno bene, e non devono essere esclusi quando si segue una dieta.

È importante ricordare che i grassi sono uno dei nutrienti che il corpo richiede per funzionare correttamente.

In realtà, i grassi sono vitali per ottenere energia e mantenere un aspetto salutare. Quelli che dovremmo eliminare dalla dieta sono quelli di bassa qualità, che aumentano il colesterolo cattivo (LDL) nel sangue e mettono a rischio la salute cardiovascolare.

Continuate a leggere per scoprire gli alimenti ricchi di oli e grassi naturali che dovete consumare frequentemente.

1. Avocado

L’avocado è uno degli alimenti con oli e grassi naturali più comune. Negli ultimi anni è diventato un frutto di moda, motivo per cui è facile trovarlo nei negozi ad un prezzo abbastanza accessibile.

Un avocado di medie dimensioni contiene 24 grammi di oli naturali di eccellente qualità e circa il 40% del suo peso è fibra.

Questi due fattori lo rendono un componente ideale per le insalate, i frullati o per mangiarlo solo.

La sua consistenza cremosa lo rende particolarmente adatto per preparare condimenti, che potrete sostituire a tutti quelli che contengono quantità eccessive di sodio e conservanti.

  • La dose quotidiana raccomandata è da ¼ a ½ avocado.

Vi interessa? Scoprite anche: 9 sorprendenti motivi per cui dovreste mangiare avocado

2. Noci

Noci ricche di oli e grassi naturali

Il secondo alimenti ricco di oli e grassi naturali sono le noci. Questi frutti sono ricchi di acidi grassi omega 3, che aiutano a ridurre il colesterolo cattivo (LDL) nel sangue e migliorano la salute dei vasi sanguigni e del cuore.

Si consiglia di mangiare una piccola porzione di noci più volte alla settimana. Dal momento che le noci sono anche ricche di carboidrati, l’ideale è limitare il consumo a 5 noci per ogni porzione.

Potete mangiarle a colazione o dopo i pasti, combinandole con qualche proteina per evitare di aumentare i livelli di glucosio.

Quando comprate le noci, fate attenzione a scegliere quelle biologiche.

Se le comprate già sgusciate, controllate che non vi sia sale aggiunto o altri ingredienti che possano danneggiare la vostra salute.

3. Formaggio

Trovare il formaggio in questa lista sorprenderà molti di voi.

Il formaggio, infatti, non viene in genere associato agli alimenti ricchi di oli naturali, ma lo è, a meno che non scegliate le opzioni light o prive di grassi.

Il contenuto di oli e grassi naturali si deve al fatto che il formaggio si produce a partire dal latte intero.

Per prendersi cura della salute, bisogna optare per alternative di buona qualità. In questo modo otterrete calcio, fosforo, selenio e vitamina B12.

È importante, quando mangiate formaggio, evitare di combinarlo con altri ingredienti grassi.

Ad esempio, evitate tutti gli altri condimenti, oli vegetali e fritture.

Quello che potete fare è combinarlo con ingredienti salutari, creando un piatto equilibrato, come verdure o cereali.

Leggete anche: Il formaggio più sano per il nostro organismo

4. Pesci grassi

Le sardine e il salmone sono due buoni esempi di alimenti ricchi di oli e grassi naturali.

Infatti, queste specie ittiche sono ricche di acidi grassi omega 3, calcio e vitamine e sono molto usati nella dieta mediterranea.

Quando cucinate questi pesci, evitate di aggiungere altri grassi; invece, optate per una cottura al forno, al vapore o alla piastra.

Per equilibrare il consumo di grassi, accompagnate il pesce con una buona porzione di verdure. Questo significa consumare almeno una o due tazze di verdure miste, in insalata o cotte.

5. Oli vegetali

Oli vegetali

L’ultimo degli alimenti ricco di oli naturali, che dovete includere regolarmente nella vostra dieta sono proprio gli oli vegetali.

Questi includono l’olio d’oliva, l’olio di cocco e qualsiasi olio commestibile di buona qualità.

Quando si usano questi oli è importante evitare le fritture perché, per quanto siano naturali e sani, questo tipo di cottura non è salutare per il benessere cardiovascolare.

Una buona alternativa per trarne i migliori benefici è usare l’olio a crudo, per condire l’insalata. Se usato con questo fine, è sufficiente aggiungere 1 o 2 cucchiaini di olio alle vostre pietanze.

Considerazioni generali sul consumo di oli e grassi naturali

Anche se il consumo di oli naturali è benefico per la salute, è importante tenere a mente alcune precauzioni per evitare possibili disturbi.

Bisogna fare attenzione alle porzioni e non esagerare nell’uso.

È importante anche variare il tipo di alimento grasso. In questo modo eviterete di annoiarvi della “solita minestra” e potrete sperimentare nuove opzioni, sempre salutari.

E voi? Mangiate alimenti ricchi di oli e grassi naturali? Quali sono i vostri preferiti?