Come alleviare il dolore lombare in modo naturale

26 luglio 2016
Il dolore lombare è molto comune e può avere un'infinità di cause, ma potete alleviarlo con rimedi naturali molto semplici. La cosa migliore è che la maggior parte di essi può essere applicata da voi stessi.

Il dolore lombare è comune a molte persone. Alcune lo provano appena svegli per vi della cattiva postura assunta, per non aver riposato bene o non essersi mossi molto durante la notte. Altre, invece, arrivano a fine giornata con un sovraccarico importante nella zona lombare.

In questo articolo vi forniamo alcune semplici ed efficaci soluzioni per ridurre e dar sollievo al dolore lombare.

Da cosa è causato il dolore lombare?

donna con dolore lombare

La zona lombare è una parte del corpo in cui molte persone avvertono con frequenza dolori o fastidi. Passare diverse ore in piedi o seduti è un fattore determinante, ma influiscono anche l’alimentazione, le emozioni, la mancanza di esercizio o l’esercizio inadeguato, i disturbi digestivi ed intestinali, ecc.

Anche i reni sono direttamente collegati alla zona lombare, sono infatti situati tra essa e la zona dorsale. Per questo motivo, conviene prendersene cura con particolare attenzione.

Leggete anche: Acqua al prezzemolo per depurare i reni

Rimedi per alleviare il dolore lombare

Rimedi dolore lombare donna in piscina

1. Getti di acqua calda

La zona lombare è una parte del corpo che ama il calore e che risente del freddo, dell’umidità e della vita sedentaria.

Questo rimedio si basa sull’idroterapia, ovvero sui benefici terapeutici dell’acqua a diverse temperature, in questo caso ovviamente acqua calda.

Come si fa?

  • Applicheremo il getto d’acqua tiepida muovendolo da un lato all’altro e aumentando la temperatura in modo graduale finché non diventa calda.
  • Il procedimento durerà dai 3 ai 4 minuti e dovremmo stare seduti.
  • L’ideale sarebbe che il getto ci venisse applicato da un’altra persona, con noi comodamente seduti su uno sgabello di plastica, per esempio.
  • Questo rimedio non deve essere applicato in caso di sciatica o ernia.

2. Temperature alternate

Per questo rimedio useremo ancora l’acqua, ma stavolta a temperature alternate. L’alternanza di acqua fredda e calda ci permetterà di migliorare la circolazione e di calmare l’infiammazione e i dolori. 

Anche in questo caso sarebbe ideale che il rimedio ci venisse applicato da un’altra persona. Avremo bisogno di avere a portata di mano acqua calda e fredda (non molto fredda) e due asciugamani di media grandezza.

Come si fa?

  • Bagniamo l’asciugamano con acqua calda, strizziamolo e applichiamolo sulla zona lombare della persona con dolore lombare. La persona dovrà essere sdraiata a pancia in giù.
  • Lasciamolo da mezzo minuto a un minuto.
  • In seguito, ripetiamo il procedimento con l’acqua fredda.
  • Facciamolo almeno cinque volte per ogni temperatura e terminiamo il procedimento sempre con l’acqua calda.
  • Asciugare bene la zona lombare e coprirla a dovere.

3. Massaggio con olio di sesamo e arnica

olio di sesamo dolore lombare

Un buon massaggio ci può sempre aiutare a calmare il dolore alla schiena. Quella lombare, inoltre, è una delle poche zone a cui possiamo arrivare con le nostre mani, anche se sarà sempre più pratico farsi massaggiare da un’altra persona.

Per realizzarli, possiamo usare olio di sesamo, che ci aiuterà a far aumentare il calore nella zona, mescolato con arnica (sotto forma di olio, crema o gel), che possiede un alto potere antinfiammatorio.

Come si fa?

  • Faremo un primo massaggio delicato per apportare calore e preparare la zona senza esercitare troppa pressione.
  • Successivamente ci concentreremo con maggiore pressione sui due lati della colonna con movimenti verticali.
  • Daremo dei pizzicotti grandi nella vita per sciogliere i fianchi, afferrando la zona con le mani e trascinandola un po’ per separare i tessuti e darle maggiore flessibilità.

4. Impacco di cavolo

Questo rimedio è un’opzione che possiamo realizzare in casa e per cui abbiamo bisogno solo di alcune foglie verdi di cavolo crudo. Il cavolo possiede proprietà antinfiammatorie che ci permettono di applicarlo su qualsiasi parte del corpo a cui vogliamo dare sollievo (sul ventre durante le coliche mestruali, sulle ginocchia, ecc.).

Come si fa?

  • Prenderemo 4 o 6 foglie di cavolo, le più verdi che troviamo.
  • Metteremo sul fuoco un pentolino con dell’acqua e, una volta arrivata ad ebollizione, immergeremo le foglie per qualche secondo (non più di dieci).
  • Successivamente le collocheremo su una superficie in legno e le pesteremo un po’ affinché rilascino il succo.
  • Le applicheremo sulla zona lombare quando saranno ancora calde e le copriremo prima con un panno e poi con un asciugamano asciutto.
  • Lasceremo agire per circa 15 minuti.
  • Possiamo realizzare questo rimedio due o tre volte al giorno.
Guarda anche