Arteterapia con i sassi, nuova tecnica per alleviare lo stress

· 8 novembre 2016
Per ottenere migliori risultati quando si pratica l'arteterapia di dipingere le pietre conviene cercare sassi e pietre dalla superficie liscia. I ciottoli tondi sono un'opzione perfetta.

Forse siete sorpresi… Co’è questa storia di dipingere i sassi? Vi abbiamo parlato in diverse occasioni dei benefici di colorare per combattere lo stress.

Colorare mandala, disegnare o scrivere sono esercizi catartici, creativi e rilassanti che ci fanno sempre sentire bene perché liberano la mente.

Ci divertiamo, alleniamo l’immaginazione, la flessibilità mentale, ci concentriamo e, quasi senza sapere come, i problemi si relativizzano.

Oggi vogliamo andare un po’ oltre. Se avete mai sentito dire che qualcosa “vale meno di un sasso”, cambierete idea. Perché un sasso può dare molto di sé.

Dipingere i sassi può aprire tutto un universo di possibilità, di bellezze e di favolosi momenti da condividere con noi stessi e le nostre capacità artistiche.

A seguire, vi proponiamo di scoprire questo nuovo tipo di allenamento, una vera e propria terapia antistress.

Dipingere i sassi: una forma d’arte dai grandi benefici

Molte persone dipingono sassi mentre meditano o praticano una forma di rilassamento con cui entrare in connessione con se stesse.

Così come ci siamo abituati a colorare i mandala, tuffandoci in quei mondi circolari, ora utilizzeremo una superficie diversa. I sassi.

Prendete nota di ciò che vi serve per provare quest’arte e dei nostri suggerimenti per farlo al meglio.

Materiale necessario

sassi-dipinti

In primo luogo, c’è da dire che non tutti i sassi o pietre sono adatti. Vi serve, inoltre, un tipo di pittura molto particolare e strumenti adeguati per raggiungere il risultato sperato.

Prendete nota di ciò di cui avrete bisogno e non preoccupatevi: il materiale necessario è più economico di quanto pensiate.

Scoprite anche: 20 idee creative per ordinare le scarpe

Non tutti i sassi vanno bene

  • Gli esperti di questa forma d’arte di solito utilizzano i ciottoli di fiume, quei sassi bianchi dalla forma arrotondata.
  • Come sapete, l’azione dell’acqua leviga la superficie dei sassi rendendola ideale per questo tipo di creazioni.

Pittura

  • Per quanto riguarda la pittura, potete usare i colori acrilici per superfici porose.
  • Inoltre, è importante che vi procuriate pennarelli acrilici opachi. I pennarelli normali che usano i bambini a scuola non vanno bene perché non hanno un effetto coprente duraturo.
  • Tuttavia, quelli opachi hanno un bell’effetto sui sassi e sono adatti per disegnare. Scegliete quelli a punta fine, di circa 0,7 mm.

Vernice

Per un risultato ottimale, vi serve una vernice particolare. Cercate in un negozio di bricolage una vernice effetto vetro ultrabrillante. I colori risplenderanno grazie alla vernice e la vostra opera d’arte durerà più a lungo.

Pennelli

Utilizzate un pennello piatto. Vi consentirà di dipingere e creare più facilmente.

Che tipo di decorazioni si possono fare sui sassi?

disegno-mandala

Mandala

Potete creare quello che vi suggerisce la vostra immaginazione. Sono molto comuni i mandala, soprattutto perché risultano rilassanti. Come sapete, questo genere di creazioni artistiche fatte di cerchi apportano numerosi benefici:

  • Ci aiutano a concentrarci meglio.
  • Aumentano la consapevolezza che abbiamo di noi stessi.
  • Ci fanno entrare in connessione con noi sessi.
  • Ci aiutano a relativizzare tensioni e problemi quotidiani.
  • Ci consentono di sviluppare l’auto-accettazione.
  • Ci fanno sentire bene.

Per dipingere i mandala, dovete semplicemente seguire le classiche sequenze circolari. Iniziate con un cerchio centrale e poi “espandetelo”.

Vi consigliamo di leggere anche: Perché il fai da te è eccellente per il cervello?

Dipingere animali sui sassi

animali-dipinti-su-sassi

È chiaro che quello che dipingiamo sui nostri sassi dipenderà dalle nostre abilità e dalla nostra esperienza artistica, senza dubbio.

  • Tuttavia, a volte si comincia a fare qualcosa per caso e dopo un po’ ci si rende conto di avere un talento particolare.
  • Se volete dipingere degli animali, ricordate di cominciare creando prima una base sul sasso. Dipingetela di un colore unico per poi creare le diverse sfumature che diano forma all’animale in questione.

Il segreto consiste nell’abilità di sfruttare le linee della pietra stessa.

Figure divertenti

sassi-dipinti2

Avete mille opzioni, mille possibilità. L’unico limite è la vostra immaginazione e la dimensione del sasso stesso.

  • Tenete presente che c’è un colore che non è mai un errore quando si tratta di dipingere un sasso: il bianco.
  • A volte basta disegnare un sole, un fiore, un cuore o una freccia ed ecco una creazione artistica magnifica e originale.
  • Ricordate anche che si tratta di una bellissima attività che potete condividere con i vostri figli. Se il risultato è buono, potete pensare alla vostra creazione come un presente da regalare ad amici o familiari.

Come potete vedere, la terapia di dipingere i sassi è semplice e divertente, oltre che economica. Se sommate il costo dei colori, dei pennelli e della vernice, non superate nemmeno i 20 euro.

Scoprite anche 5 indovinelli per stimolare il “pensiero laterale” e la creatività

Ad ogni modo, i benefici che trarrete da quest’arte compenseranno le spese. Senza rendervene conto, un hobby come questo può diventare una “dipendenza”.

Guarda anche