Assorbire meglio il calcio: 7 consigli alimentari

20 giugno 2018
Oltre ad aggiungere alimenti ricchi di calcio nella propria dieta, è fondamentale evitare quelli che possono ostacolarne l'assorbimento, così da prevenire eventuali carenze

Oggi vi diamo diversi consigli per assorbire meglio il calcio, uno dei minerali essenziali più importanti per la salute e il più abbondante in tutto il corpo. È presente in proporzione maggiore nelle ossa e nei denti, ai quali conferisce forza e densità.

Pur se in misura minore, protegge anche la circolazione e il sistema nervoso, partecipando ai vari processi vitali. Agisce anche sul ritmo cardiaco e sulla capacità dei muscoli di contrarsi e rilassarsi.

Talvolta, però, non disponiamo della giusta quantità di calcio, condizione che causa diversi problemi di salute che possono peggiore la qualità della nostra vita.

Per fortuna, è possibile assorbire meglio il calcio, e prevenire possibili complicazioni, seguendo alcuni semplici accorgimenti.

Li conoscete? Scoprite insieme a noi 7 semplici abitudini alimentari.

Consigli alimentari per assorbire meglio il calcio

1. Aumentare il consumo di calcio

Alimenti contenenti il calcio

Per ovvie ragioni, per garantire un corretto assorbimento del calcio, è fondamentale aumentare il consumo degli alimenti che lo contengono.

Nonostante la quantità necessaria di questo minerale vari a seconda del sesso, dell’età e dell’altezza del soggetto, in generale bisogna assumere circa 1000 mg di calcio al giorno, che può arrivare a 1200 mg per le donne in gravidanza o gli anziani.

Tra le fonti naturali di calcio vi sono:

  • Latticini
  • Broccoli
  • Uova
  • Pesce
  • Soia e derivati
  • Ceci

Vi consigliamo di leggere: I latticini prevengono davvero l’osteoporosi?

2. Corretti livelli di vitamina D

La carenza di vitamina D è tra le cause principali della perdita di calcio in tutto l’organismo.

Questo nutriente essenziale, che si ottiene quando ci esponiamo al sole, favorisce l’assorbimento del calcio nell’intestino e ne facilita la sintesi e l’utilizzo.

L’ideale è indurre il corpo a produrre da solo vitamina D prendendo il sole, anche se dobbiamo adottare misure di prevenzione per evitare effetti negativi sulla pelle da parte dei raggi UV.

È possibile assorbirla anche aggiungendo nella dieta alimenti come:

  • Olio di pesce
  • Uova
  • Sardine
  • Salmone
  • Latte crudo
  • Champignon

3. Limitare il consumo di grassi

Würstel e pancetta

Le diete ricche di grassi limitano l’assorbimento del calcio nell’organismo.

Non serve a niente consumare fonti di calcio se poi se ne ostacola l’assorbimento consumando fritture, insaccati e altri alimenti ricchi di grassi saturi.

4. Consumare proteine in modo equilibrato

Le proteine sono essenziali in qualsiasi programma alimentare e in certa misura sono necessarie per assorbire meglio il calcio.

Tuttavia, è fondamentale consumarle in modo equilibrato, senza eccedere, dato che ingerirle in grandi quantità può essere controproducente.

Cercate di ottenerle da alimenti come:

  • Legumi
  • Pollo
  • Tacchino
  • Pesci grassi
  • Frutta secca
  • Yogurt naturale

5. Rivedere i propri metodi di cottura

Uomo che mette sale in insalata

Il metodo di cottura scelto è strettamente relazionato alla facilità o difficoltà del corpo di ottenere calcio.

Quando si cucinano gli alimenti a temperature troppo alte, soprattutto in acqua, questi tendono a ridurre la loro quantità di minerali.

Se il vostro obiettivo è assorbire meglio il calcio, l’ideale è cucinare a fiamma bassa e per il minor tempo possibile. Nel caso di frutta e verdura, cercate di mangiarle sempre a crudo.

6. Evitare le diete acide

L’ingestione abituale di alimenti che acidificano l’organismo può rendere difficile l’assorbimento di minerali essenziali e, a medio e lungo termine, genera carenze nutrizionali.

Per evitare che queste carenze alterino la corretta sintesi del calcio, dovete limitare l’ingestione di prodotti come:

  • Caffè
  • Zucchero
  • Bevande gassate
  • Pasti precotti
  • Cibi in scatola
  • Insaccati

Leggete anche: Come usare il bicarbonato per combattere l’acidità

7. Integratori di clorofilla

Clorofilla

Includere nella propria dieta gli integratori di clorofilla è una straordinaria abitudine che permette di assorbire meglio il calcio.

I suoi composti naturali ottimizzano i processi metabolici ed evitano che le vitamine e i minerali vengano eliminati attraverso l’urina.

Non assorbite calcio a sufficienza? Cercate di mettere in pratica tutti questi consigli per ristabilirne il corretto assorbimento prima di andare incontro a fastidiosi problemi di salute.

Guarda anche