Benefici dell’aloe vera per lo stomaco

Grazie alle sue proprietà, il gel di aloe vera ci aiuta a regolare il pH dello stomaco e riduce l'acidità migliorando l'ernia iatale e il reflusso

Se pensiamo all’aloe vera, ci viene subito in mente il rimedio per una ferita o una bruciatura. Ma sapevate che questa pianta possiede molti benefici per lo stomaco e l’intestino?

In questo articolo vi presentiamo alcune delle proprietà dell’aloe vera utili al sistema digerente.


Come e perché usare l’aloe vera

L’aloe vera è una pianta che non dovrebbe mancare in nessuna casa. Non solo risulta utile quando si soffre di mal di stomaco, ma anche quando ci si taglia, ci si brucia o ci si ferisce. La buona notizia è che si tratta di una specie molto resistente e che richiede pochissime attenzioni. Bisognerà semplicemente stare attenti che riceva sufficiente luce solare durante il giorno.

Per poter usare e approfittare dei benefici dell’aloe vera, è importante aspettare che la pianta maturi. A partire da quel momento, potremo godere di tutte le sue immense proprietà.

È necessario usare i gambi visibili ed esterni e tagliare con un coltello quello che si vuole usare. L’aloe vera cresce da dentro verso fuori.

Oltre ad essere piena d’acqua al suo interno (per questo è molto impiegata nel caso di disidratazione della pelle), l’aloe vera è ricca di vitamine (A, B e C), enzimi e amminoacidi essenziali.

Leggete anche: 10 meravigliosi impieghi dell’aloe vera

Problemi gastrici? L’aloe vi cura!

aloe-vera

Grazie alle vitamine del complesso B presenti nel gel dell’aloe vera, possiamo trattare disturbi gastrici o digestivi. Questo principio nutritivo, oltre che per il buon funzionamento digestivo in generale, serve per:

  • Cicatrizzare le ferite provocate dall’ulcera gastrica o duodenale.
  • Ridurre l’infiammazione in caso di gastrite o duodenite.
  • Rigenerare le mucose gastriche.
  • Trattare malattie infettive dello stomaco.
  • Purgare il corpo aiutandolo ad eliminare le tossine.
  • Stimolare la digestione.
  • Attivare le funzioni del fegato e della cistifellea.
  • Intervenire sull’assimilazione dei principi nutritivi degli alimenti.
  • Ridurre l’acidità di stomaco.
  • Ridurre la stitichezza.
  • Migliorare i sintomi delle emorroidi.
  • Purificare il sangue.
  • Curare alcune forme di epatite A e B.
  • Migliorare l’elasticità e la funzionalità delle cellule epatiche.
  • Stimolare le cellule pancreatiche.
  • Aiutare a produrre insulina.
  • Eliminare i batteri che si accumulano nell’intestino.
  • Prevenire la comparsa di malattie epatiche. 
  • Ridurre alcuni disturbi del fegato, come la cirrosi.
  • Eliminare i radicali liberi.
  • Facilitare il drenaggio della bile.
  • Recuperare il pH interno dello stomaco.
  • Migliorare l’ernia iatale e il reflusso.
  • Ridurre i sintomi nelle persone che soffrono di colon irritabile, morbo di Crohn o perforazione intestinale.
  • Trattare la colite ulcerosa e le malattie infiammatorie intestinali.
  • Prevenire lo sviluppo del cancro allo stomaco.

Come estrarre il gel dell’aloe vera?

Estrarre il gel dell’aloe vera è una pratica molto antica. Alcuni studi indicano che, durante l’epoca dell’antico impero egizio, Cleopatra fosse solita usare il gel di aloe vera per la cura di pelle ed unghie. Gli altri, invece, la impiegavano per curare ferite o bruciature.

Sebbene oggi sia possibile trovare persino capsule contenenti estratto di aloe vera, è sempre meglio optare per la pianta naturale. Per questo motivo, è bene tenerne sempre in casa una.

Le foglie o i gambi possono essere estratti ogni 6 mesi e si consiglia di non tagliarne mai più di tre alla volta.

Visitate questo articolo: Frullati per rafforzare capelli, pelle e unghie

Ricette a base di succo di aloe vera

succo di pompelmo e aloe vera

Per poter approfittare delle proprietà dell’aloe vera per la cura dello stomaco, bisogna ingerirne il gel. Per questo motivo, bisogna preparare succhi a base di questa pianta ed unirla con altri ingredienti.

Succo di aloe vera e limone

Si tratta di una bevanda ideale da consumare quando fa molto caldo.

Ingredienti

  • 1 gambo di aloe vera
  • 1 cucchiaio di aceto bianco (10 ml)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)
  • Il succo di un limone

Preparazione

  • Con un coltello ben affilato, tagliate in modo longitudinale il gambo di aloe vera ed estraete il gel con attenzione.
  • Mettete il gel nel frullatore e versate il succo di limone appena spremuto. Aggiungete anche l’acqua e l’aceto.
  • Mescolate bene fino ad ottenere un aspetto omogeneo. Versate in un bicchiere e bevete. Se volete, potete aggiungere dei cubetti di ghiaccio e un po’ di limone in più. Si consiglia di berne una tazza al giorno.

Ricetta di succo di aloe vera con miele

Le proprietà antisettiche del miele si sommano ai vantaggi prodotti dall’aloe vera. Si tratta di un rimedio ideale per le infezioni di stomaco.

Ingredienti

  • 200 grammi di miele liquido.
  • 1 gambo di aloe vera
  • un po’ di liquore o alcol etilico (quello destinato al consumo) (50 ml)

Preparazione

  • Aprite il gambo di aloe vera ed estraetene il gel. Mettetelo nel frullatore e mescolate con il miele.
  • Frullate finché gli ingredienti non si integrino alla perfezione. Mettete il tutto in un bicchiere e aggiungete il liquore o il prodotto alcolico scelto.
  • Prendetene 3 cucchiai al giorno: a digiuno di mattina, prima di pranzo e prima di cena.
  • Ripetete il trattamento per circa 10 giorni. Interrompete per qualche giorno e poi ricominciate per altri 10 giorni.