Come curare le emorroidi in modo naturale

· 17 Aprile 2014
Potete consumare il ravanello bianco in insalata o sotto forma di succo, oppure elaborarne una pomata ad uso topico.

Si tratta di un problema molto diffuso sia tra gli uomini sia tra le donne di qualunque età. In questo articolo vogliamo illustrarvi alcuni metodi naturali per curare le emorroidi. Continuate a leggere!

Le emorroidi possono presentarsi per diversi motivi. Sono una vera e propria malattia che colpisce soprattutto chi ha sofferto di stitichezza per molto tempo. Tuttavia, ne soffrono anche gli individui che, al contrario, hanno spesso attacchi di diarrea, oppure le persone obese.

Uno dei motivi più frequenti che portano alla comparsa di emorroidi è la carenza di fibre: un’alimentazione poco sana unita a un eccessivo consumo di grassi è spesso la causa principale dell’infiammazione di vene interne ed esterne. Ecco quindi che si formano le dolorose quanto fastidiose emorroidi.

Nell’articolo seguente vorremmo offrirvi alcuni consigli e rimedi naturali non solo per curare le emorroidi ma anche per cercare di prevenirle.

Trattamenti naturali per curare le emorroidi

Le emorroidi sono sostanzialmente delle vene varicose concentrate nella zona dell’ano. Possono provocare abbondanti perdite di sangue e possono provocare molto dolore e fastidio alle persone che ne soffrono.

Potrebbe essere difficile trattarle con rimedi naturali, tuttavia esistono delle soluzioni naturali ed efficaci per curare le emorroidi. Di seguito ne elenchiamo quattro.

Fichi secchi

I fichi sono un ottimo rimedio naturale per curare le emorrodi.

I fichi vengono impiegati da lungo tempo come rimedio naturale per curare le emorroidi. Sono infatti molto importanti per aiutare a ristabilire la flora intestinale e i loro semi, inoltre, possono aiutarvi ad evitare la stitichezza (una delle principali cause delle emorroidi).

Per ottenere un trattamento naturale adeguato dovrete prendere quattro fichi e lasciarli a bagno in una tazza di acqua fredda per tutta la notte. Mangiateli la mattina dopo e bevete anche l’acqua in cui li avevate lasciati.

Seguite il trattamento per almeno due o tre settimane.

Vi potrebbe interessare anche: Trattamento a base di fichi per eliminare i batteri dallo stomaco

Mango

Il mango è un ottimo rimedio per combattere la stitichezza e curare le emorroidi

Il seme del mango rappresenta un efficace rimedio per dire addio alle emorroidi, soprattutto a quelle sanguinanti.

Dovrete mettere il seme a seccare al sole, poi tritarlo e consumare la polvere ottenuta. Mischiatene un cucchiaino con un po’ di miele fino a ottenere un impasto omogeneo.

Dopodiché assumetene un cucchiaino almeno tre volte al giorno per un periodo minimo di sei mesi.

Ravanelli bianchi

I ravanelli bianchi aiutano a curare le emorroidi

Il ravanello bianco è molto efficace nel trattamento delle emorroidi, tanto da curare sia quelle interne sia quelle esterne.

È un antinfiammatorio naturale che si può consumare in insalata oppure per preparare un succo da addolcire con un po’ di miele e da assumere ogni giorno senza problemi.

Ecco come fare per utilizzarlo antinfiammatorio locale: pestate alcuni ravanelli bianchi fino a ottenere un impasto da applicare nella regione anale.  Applicatelo localmente e vedrete che riuscite a curare le emorroidi in modo naturale.

Leggete anche: Bicarbonato di sodio e miele per migliorare la salute

Zenzero

Lo zenzero è un ottimo rimedio naturale contro le emorroidi

Lo zenzero è conosciuto per le sue infinite proprietà. Viene usato in cucina come spezia per dare un tocco di piccantezza ai cibi. Ma non solo.

È fonte di vitamine, calcio e fosforo, ha delle potenti proprietà antinfiammatorie, diuretiche ed è utile nel trattamento della flatulenza, dispepsia e indigestione.

Ovviamente, è anche  un ottimo rimedio naturale per le emorroidi, efficace e facile da preparare.

Vi basterà estrarre un po’ di succo di zenzero a cui aggiungere la stessa quantità di succo di limone. Assumete la miscela ottenuta due o tre volte al giorno, per tutto il tempo necessario a curare le emorroidi.

  • Lohsiriwat, V. (2013). Approach to Hemorrhoids. Current Gastroenterology Reports. https://doi.org/10.1007/s11894-013-0332-6
  • Abascal, K., & Yarnell, E. (2005). Botanical Treatments for Hemorrhoids. Alternative and Complementary Therapies. https://doi.org/10.1089/act.2005.11.285
  • Kopljar, M., Balduzzi, S., Patrlj, L., Mihanovic, J., Markulin, H., Bakota, B., … Sambunjak, D. (2011). Topical treatment for hemorrhoids. In Cochrane Database of Systematic Reviews. https://doi.org/10.1002/14651858.CD009443
  • Gami, B. (2011). Hemorrhoids - a common ailment among adults, causes & treatment: A review. International Journal of Pharmacy and Pharmaceutical Sciences. https://doi.org/ISSN- 0975-1491