Scoprite il carrulim, il rimedio depurativo a base di ruta e limone

Il carrulim è noto per la sua capacità di aumentare l'energia del nostro organismo, ma ha anche altri effetti positivi: si tratta di una bevanda depurativa.

Il carrulim è un antico rimedio medicinale originario del Paraguay. Viene preparato a partire dal distillato di canna, con la ruta e il limone. Secondo la tradizione ha la capacità di pulire il sangue e di rinnovare le energie.

Continuate a leggere: scoprirete tutto quello che c’è da sapere su questa misteriosa e sorprendete bevanda curativa.

Che cos’è il carrulim?

Il carrulim è una bevanda medicinale a base alcolica. Gli ingredienti sono il distillato di canna, la ruta e il limone, sebbene vi siano varianti a base di altri ingredienti, ad esempio miele e rosmarino.

È una bevanda prodotta, in modo artigianale, in Paraguay e nelle zone limitrofe del Brasile e dell’Argentina.

La tradizione vuole che venga bevuto ogni primo di agosto, giorno in cui si può trovare la bevanda ovunque.

Leggete anche: 6 erbe medicinali per depurare il sangue

Origine del carrulim

Mazzetti di erbe medicinali per preparare il carrulim

La cultura indigena guaraní del Paraguay ha sempre saputo che agosto è un mese critico per la salute e per la fortuna in generale.

Per questo motivo fu ideato un rimedio che fosse in grado di rafforzare l’organismo e di rinnovare e aumentare l’energia, allo scopo di difendersi meglio da qualunque tipo di aggressione.

Secondo la tradizione, il carrulim deve essere bevuto il primo di agosto. Questa data, infatti, rappresenta la seconda porta di entrata nell’anno, porta che coincide con l’inverno paraguaiano.

Sul modo di berlo esistono opinioni diverse:

  • Per qualcuno il carrulim va buttato giù in tre sorsi, per altri in sette.
  • I più ortodossi si limitano a sorbirne un cucchiaino e ne assicurano l’efficacia a livello energetico e magico.
  • C’è, naturalmente, chi esagera nell’assumere questo elisir, il quale, come qualsiasi bevanda alcolica, ha anche effetti negativi.

Proprietà terapeutiche degli ingredienti

La ruta

La ruta è nota per le sue proprietà energetiche: secondo la tradizione ha la capacità di allontanare le energie negative e di proteggere da qualunque pericolo.

A livello fisico, invece, migliora la circolazione e la digestione.

In più di una tradizione popolare la ruta viene sistemata all’entrata della casa, come amuleto in grado di proteggere dai pericoli. 

Se la pianta muore viene subito sostituita da un’altra pianta di ruta.

Non deve essere assunta durante la gravidanza, essendo considerata pianta abortiva.

Il limone

Limoni

Il limone è uno dei frutti più purificanti e depurativi che possiamo trovare in natura. Aiuta a eliminare le tossine e, nonostante sia acido, ha la capacità di regolare il pH e di neutralizzare l’iperacidità.

Rafforza il sistema immunitario e migliora la funzionalità del fegato, dei reni e dell’intestino.

Molte delle sue proprietà si trovano nella scorza, da consumare solo quando il limone è di provenienza biologica.

Il rosmarino

Come la ruta, anche il rosmarino ha il potere di allontanare le energie negative e di purificarci a livello profondo.

Sul piano fisico, è un’ottima pianta digestiva in grado di stimolare il fegato e l’intestino.

Il rosmarino rafforza il sistema immunitario e ci aiuta a combattere un gran numero di infezioni, poiché agisce come antibiotico naturale.

Infine, ha effetto stimolante, aumenta moderatamente la pressione sanguigna e favorisce la circolazione.

Leggete anche: Tintura al rosmarino e ippocastano per i dolori muscolari e articolari

La nostra versione senza alcol

Tisana al rosmarino

Ispirandoci all’antica ricetta del carrulim, vi proponiamo una versione del rimedio senza alcol, ma dotato delle stesse virtù medicinali.

Ingredienti

  • 1 limone biologico (utilizzare il succo e la scorza)
  • 4 tazze di acqua (1 litro)
  • ½ cucchiaio di rosmarino (3 g)
  • 1 cucchiaio di ruta (4 g)
  • 2 cucchiai di miele (60 g)

Preparazione

Preparate il rimedio depurativo in questo modo:

  • Spremete il succo del limone e mettetelo da parte.
  • Mettete a bollire il litro d’acqua insieme alla scorza del limone tagliata a pezzi e al rosmarino. Lasciate cuocere per 15 minuti.
  • Al tredicesimo minuto aggiungete la ruta, lasciate bollire ancora 2 minuti, infine spegnete.
  • Coprite con un coperchio e lasciate riposare per 10 minuti.
  • Passate il decotto al colino, aggiungete il succo di limone e addolcite con il miele.
  • La vostra bevanda medicinale è pronta.

Come si prende?

Consumate questa bevanda a più riprese:

  • 2 tazze scarse appena alzati.
  • 1 bicchiere a metà mattina.
  • 1 bicchiere nel pomeriggio.

Potete seguire la cura per una settimana: vi aiuterà a disintossicare il sangue e a rafforzare lo spirito.

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche