Come fare in casa il sapone liquido

Quando maneggiate la soda caustica, fate molta attenzione e adottate le dovute precauzioni per non bruciarvi. Per lo stesso motivo, assicuratevi che non ci siano bambini nelle vicinanze.

Il sapone liquido è uno dei prodotti di pulizia più popolari in commercio, non solo perché è semplice da utilizzare, ma anche perché i suoi composti facilitano il lavaggio degli indumenti.

Da quando è entrato nelle nostre case, il sapone liquido si è rivelato talmente efficace che molti lo preferiscono al tradizionale detersivo in polvere.


Tuttavia, è dimostrato che molti composti attivi del sapone sono altamente inquinanti e, di fatto, possono scatenare reazioni allergiche a contatto con la pelle.

Per fortuna esistono formule 100% naturali che vi permetteranno di risparmiare senza esporre la vostra salute e l’ambiente a rischi e pericoli.

Grazie alle proprietà di alcuni ingredienti che di sicuro avrete in casa, potrete ottenere un prodotto ecologico, riciclato e privo di composti aggressivi.

Dato che di sicuro molti di voi sono interessati a questo sapone, a seguire vi sveleremo tutti i passaggi per prepararlo a casa.

Volete provarci?

Sapone liquido naturale

sapone-liquido2

La ricetta di questo sapone liquido è ottima, non solo perché lascia il bucato impeccabile, ma anche perché è un modo eccellente per riciclare l’olio vegetale usato che non trova posto in cucina.

Bisogna assicurarsi che non rimangano residui di questo sapone nello scarico, infatti se si solidifica, può causare ostruzioni e problemi.

Tuttavia, se unito con ingredienti come acqua e soda caustica, potrete ottenere un prodotto di grande qualità.

Vi consigliamo di leggere anche: Idee per riutilizzare l’olio da cucina

Ingredienti

  • 700 gr di soda caustica
  • 2 litri di olio da cucina usato
  • 13 litri di acqua
  • 2 litri di sapone liquido ecologico
  • 500 gr di percarbonato (facoltativo)

Strumenti

  • Guanti e occhiali di protezione
  • Secchio o bacinella grande di plastica
  • Bastone di legno o frusta

Istruzioni per la preparazione

sapone-fatto-in-casa

  • In primo luogo, scegliete uno spazio ventilato dove preparare il vostro sapone e dove sia facile pulire eventuali residui.
  • Indossate i guanti e gli occhiali protettivi per evitare incidenti con le sostanze che andrete ad utilizzare.
  • Mettete nel secchio due litri di acqua fredda e poi aggiungete a poco a poco i 700 grammi di soda caustica.
  • Mescolate con un bastone di legno o una frusta, evitando di respirare i vapori che si liberano dal composto.
  • Quando la soda caustica si sarà sciolta nell’acqua, versate due litri di olio da cucina e continuate a mescolare per ottenere un composto uniforme.
  • Assicuratevi che il composto abbia una consistenza omogenea prima di aggiungere i due litri di sapone ecologico.
  • Volendo, potete aggiungere due litri di ammorbidente per dare al vostro sapone un odore più gradevole. In alternativa, potete anche usare oli essenziali aromatizzati per ottenere lo stesso effetto.
  • A seguire, aggiungete il percarbonato se volete che il sapone abbia anche un effetto sbiancante.
  • Dopo che il sapone avrà raggiunto la consistenza desiderata, trasferite il secchio o la bacinella in un luogo buio e lasciate riposare fino al giorno successivo.
  • Trascorse 24 ore, mescolate il tutto utilizzando il bastone di legno, aggiungete altri due litri d’acqua e lasciate riposare un altro giorno.
  • Dopo il tempo di posa, noterete che il composto si sarà raddensato, avrà cioè una consistenza simile a quella della maionese.
  • Aggiungete altri due litri di acqua e ripetete lo stesso procedimento tutti i giorni per 6 o 8 giorni fino a quando il composto non assomiglierà ad uno shampoo.
  • Alla fine, potrete trasferire il sapone in appositi flaconi e usarlo come preferite.

Vi invitiamo a leggere anche: Preparare un ammorbidente fatto in casa con 5 semplici passaggi

Quali sono i vantaggi del sapone liquido fatto in casa?

sapone-liquido-fatto-in-casa

Con questo sapone liquido fatto in casa, risparmierete molto perché non dovrete più investire in costosi prodotti per il bucato e, come se non bastasse, potrete riciclare l’olio da cucina usato.

Si tratta di un prodotto perfetto per smacchiare gli indumenti, infatti non danneggia i tessuti ed elimina anche lo sporco più difficile.

Non inquinerete l’ambiente perché i composti di questo sapone sono biodegradabili e privi di sostanze dannose.

È un prodotto multiuso, infatti può essere impiegato anche per pulire i pavimenti, la cucina e altre stanze della casa.

Vi prenderete cura della vostra salute e della vostra pelle perché non le esporrete alle sostanze chimiche aggressive presenti nei saponi che si trovano in commercio.

In lavatrice potete combinare questo sapone con una tazza di aceto di vino bianco per ottenere un effetto ammorbidente senza bisogno di usare altri prodotti.

Ancora non avete provato questo sapone? Vi invitiamo a seguire le nostre istruzioni per preparare a casa i vostri prodotti ecologici senza troppi sforzi.

Procuratevi gli ingredienti e gli strumenti necessari e seguite attentamente le nostre raccomandazioni per raggiungere ottimi risultati.