5 oli essenziali e rispettivi benefici

2 giugno 2018
Per sfruttare al massimo le proprietà degli oli essenziali, dobbiamo assicurarci che questi siano di origine organica e non sintetici, dato che questo ultimo tipo scarseggia in quanto a proprietà benefiche.

Esistono molti oli essenziali che apportano diversi benefici alla nostra salute. Al giorno d’oggi, molte persone utilizzano gli oli essenziali per scopi diversi. Oggi andiamo a fare un po’ di chiarezza su alcuni di questi.

Esaminare alcuni oli essenziali e i loro benefici ci permetterà di scoprire massaggi o benefici di altro tipo -da aggiungere alla nostra routine di benessere- che non avremmo mai immaginato. Il bello è che possono essere applicati in molti modi. Fantastico!

Gli oli essenziali e i loro benefici

Andiamo a scoprire alcuni oli essenziali e i benefici che apportano; tuttavia, non ci focalizzeremo sulle proprietà per la cosmesi e la bellezza, bensì sul loro contributo alla nostra salute sia fisica che psicologica.

1. Il Basilico

foglie di basilico

Al giorno d’oggi, molte persone soffrono di stress, stanchezza mentale, ansia e di una valanga di preoccupazioni che influenzano la loro salute psicologica. Per questo motivo, uno degli oli essenziali che aiutano il benessere è il basilico.

  • Il basilico aiuta ad alleviare i mal di testa dovuti allo stress e all’ansia.
  • Allo stesso tempo, è un potente alleato per quelle persone che soffrono di emicranie.

Mettete l’olio essenziale su una garza e applicatela sulla fronte per alcuni minuti per aiutare ad alleviare questi fastidi.

Un altro tipo di oli essenziali che possono aiutare a combattere lo stress, sono il cedro e la lavanda.

Vi consigliamo di leggere anche: 8 benefici del tè al basilico

2. L’Anice

Questo tipo di olio essenziale è altamente consigliato per tutte quelle persone che soffrono di gas intestinali. Invece di utilizzare un farmaco, possono mettere questo olio essenziale sulla zona colpita.

Così come aiuta in caso di gas e di spasmi intestinali, è utile anche per quelle donne che soffrono di dolori mestruali. Questo olio essenziale allevia il dolore e i fastidi che il ciclo può causare.

3. L’Eucalipto

Olio di Eucalipto

L’Eucalipto, immerso nell’acqua calda, è uno dei rimedi della nonna per decongestionare le cavità nasali in situazioni di influenza o raffreddore. Oggigiorno questo rimedio continua a funzionare.

Cosa fare?

  • Il modo in cui viene utilizzato questo olio essenziale consiste nel portare a ebollizione dell’acqua precedentemente versata in una pentola grande, con dentro questo olio essenziale.
  • Trascorsi alcuni minuti, togliete la pentola dal fuoco o spegnetelo e, posizionando un asciugamano sulla vostra testa, cercate di respirare i vapori della pentola, facendo attenzione a non bruciarvi.
  • Idealmente dovreste ripetere per 5 o 10 minuti. L’effetto di questo vapore all’eucalipto è decongestionare le nostre vie respiratorie per facilitare la respirazione.

Un altro olio essenziale da utilizzare in alternativa all’eucalipto, è il Timo.

4. La Menta

La menta è un altro degli oli essenziali che aiutano il nostro benessere psicologico. Molte persone soffrono di pensieri ossessivi, che scatenano ansia e che impediscono loro di godersi la quotidianità.

Concedersi un bagno rilassante in cui la menta sia l’olio essenziale protagonista, vi permetterà di schiarire la mente e lasciare andare i pensieri. Questo olio essenziale può aiutare nel caso in cui stiate passando un brutto momento durante il quali non siete capaci di vedere le cose con lucidità.

5. Il Gelsomino

Olio di Gelsomino

Il Gelsomino è un olio essenziale considerato afrodisiaco. Per questo motivo è altamente consigliato per eseguire massaggi di coppia. E’ un’ottima opzione per non dover comprare un altro olio a questo scopo.

Allo stesso tempo, il Gelsomino funziona anche da stimolante e coadiuvante dell’umore. Può essere d’aiuto in quei giorni in cui ci manca la motivazione, ci sentiamo invasi dalla pigrizia oppure il nostro stato d’animo è negativo.

Gli oli essenziali non hanno controindicazioni

Una delle cose positive degli oli essenziali è che non hanno controindicazioni. Tutto quello che offrono, sono solo benefici. Nel caso in cui non riusciamo a ottenere benefici, comunque non ci danneggiano.

Il più delle volte possiamo beneficiare degli oli essenziali e delle loro proprietà grazie ai diffusori che tanto sono in voga. Tuttavia, come abbiamo potuto notare, possono essere utilizzati in altri modi, applicandoli direttamente sul corpo.

A volte, ad esempio, se ci fa male la testa possiamo persino applicare e massaggiare gli oli essenziali più adatti, direttamente sui nostri capelli.

Tuttavia, questa scelta varia da persona a persona: se preferite potete applicarli sulla fronte e il risultato sarà simile.

Avete mai utilizzato gli oli essenziali e constatato quali sono i loro benefici? Come è stata la vostra esperienza?

Guarda anche