Cedimento del seno: sei cattive abitudini da evitare

La genetica, l'allattamento al seno o le brusche variazioni di peso possono causare un cedimento precoce del seno. Esistono però alcune abitudini che possiamo modificare per mantenere un décolleté più giovane.
Cedimento del seno: sei cattive abitudini da evitare

Ultimo aggiornamento: 09 ottobre, 2021

La ptosi mammaria o cedimento del seno è un processo naturale che si verifica gradualmente a causa della progressiva perdita di elasticità delle fibre cutanee. Il cosiddetto “seno cadente” non è un problema medico, quanto piuttosto estetico, soprattutto quando si sviluppa precocemente.

L’effetto della gravità, l’allattamento al seno o brusche variazioni di peso sono fattori determinanti.

Esistono però alcune abitudini che possono favorire il rilassamento delle strutture interne che sostengono la mammella.

Come evitare il cedimento del seno?

Per prevenire o combattere il cedimento del seno è necessario prestare attenzione alle abitudini e modificarle se possibile.

1. Non fumare

Il fumo è una delle cause del seno cadente precoce.

Fumare non ha solo conseguenze negative sulla salute dei polmoni e del cuore, ma anche sull’aspetto della pelle.

Secondo la Mayo Clinic , il fumo esercita una funzione vasocostrittrice che impedisce al sangue di circolare liberamente e alla pelle di ricevere nutrimento e ossigeno. Questo, a sua volta, è causa di rughe premature.

2. Attenzione alla taglia del reggiseno

Indossare un reggiseno della taglia sbagliata è un’abitudine che, sebbene sembri innocua, può favorire la perdita di fermezza del seno. Nonostante siano realizzati con materiali flessibili che si adattano facilmente al corpo, una scarsa vestibilità aumenta la tendenza al cedimento.

Come nel caso precedente, un reggiseno stretto può impedire il corretto flusso sanguigno, cosa che va a colpire direttamente la zona del seno.

3. Una cattiva postura

Il seno cadente può essere favorito da una postura non corretta.

Mantenere una cattiva postura aumenta il mal di schiena e influisce sull’estetica del corpo.

Se prestate attenzione, con una postura eretta il seno appare più sollevato. Al contrario, una posizione in cui le spalle sono incassate dà l’effetto contrario:  il seno appare rilassato.

Per tanti motivi, quindi, è bene fare attenzione a questo aspetto, che sia a casa, al lavoro o con gli amici.

4. Uno stile di vita sedentario

Uno stile di vita sedentario ha effetti negativi sia sulla salute che sull’aspetto estetico. L’inattività aumenta il rischio di sviluppare malattie cardiache e la mortalità associata.

D’altra parte, poiché i muscoli vengono trascurati, nel tempo è normale che il seno perda la sua fermezza ed elasticità. Esistono molti esercizi pensati per rafforzare questa particolare area.

5. Sole e cedimento del seno

Secondo il Ministero della Sanità, la riduzione del rischio di sviluppare il cancro della pelle comincia da una corretta esposizione al sole. Il sole può causare macchie, melanomi e, naturalmente, rughe. Ciò riguarda anche la pelle del petto, causando il cedimento anticipato del seno.

Pertanto, è molto importante utilizzare una buona crema solare, soprattutto nelle prolungate esposizioni al sole.

6. Il rischio delle diete “miracolose”

Piani alimentari rigorosi o le diete miracolose, influiscono in modo notevole sulla salute della pelle e dei muscoli. Il rischio è di ritrovarsi precocemente con il seno cadente. Queste diete, infatti, spesso causano carenze nutrizionali, sbalzi di peso e perdita di massa muscolare magra.

È fondamentale seguire un’alimentazione adeguata e completa, che includa fonti sane di:

  • Acidi grassi essenziali.
  • Vitamine.
  • Sali minerali.
  • Proteine.
  • Fibre.
  • Antiossidanti.

Potrebbe interessarvi anche: La dieta dimagrante fallisce: 6 motivi

Prevenire il cedimento del seno parte da una vita sana

Molte ragazze non sono consapevoli del fatto che le abitudini di oggi hanno conseguenze sulla salute di domani. Questo vale in generale e anche per il seno.

Oltre a seguire questi consigli, è indispensabile sottoporsi a visita ginecologica una volta all’anno e a un esame del seno. In questo modo si evitano problemi più seri nel modo più semplice: attraverso la prevenzione.

Potrebbe interessarti ...
Dolore al seno e ciclo: quale relazione?
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Dolore al seno e ciclo: quale relazione?

Sono molte le donne ad accusare questo disturbo durante la sindrome premestruale. Qual è il collegamento tra dolore al seno e ciclo?