Routine di esercizi per tonificare il seno

22 Aprile 2019
Per ottenere migliori risultati nella tonificazione del seno dobbiamo combinare esercizi che includono un po' di pesi con massaggi localizzati e docce fredde per rassodare.

In questo articolo proponiamo una routine di esercizi per tonificare il seno in modo semplice ed efficace. Difatti, con il passare del tempo il seno può perdere tono a causa di diversi fattori:

  • La gravità.
  • L’uso di reggiseni troppo oppressivi.
  • Aumento e perdita di peso.
  • Gravidanza.
  • Cambiamenti ormonali.
  • Mancanza di esercizio fisico.

Ecco alcuni consigli per tonificare il seno.

Tonificare il seno

Per tonificare il seno ed evitare che ceda, dovremo agire su più fronti:

  • Dieta equilibrata: ricca di frutta, verdura, proteine di buona qualità, carboidrati interi, grassi sani e fibre.
  • Attività fisica.
  • Buona postura.
  • Reggiseni adatti.
  • Buona idratazione della pelle.

Dall’età di 30 anni dovremmo prendere questo trattamento con una dedizione costante. Tuttavia, le donne che notano una certa flaccidità fin dall’adolescenza o dalla prima giovinezza dovrebbero iniziare il più presto possibile a prendersi cura del loro seno.

Leggete anche: Rassodare il seno con 5 semplici esercizi

Ci servono dei pesi?

Esercizi con pesi per principianti

Per eseguire questo tipo di esercizi con l’obiettivo di rassodare il seno, avremo bisogno di qualche oggetto con un certo peso. Se non abbiamo de pesi, potremmo usare per esempio delle bottiglie di acqua.

Ci sono anche delle bande elastiche che aumentano la resistenza muscolare senza la necessità di usare dei pesi. Queste sono altamente raccomandati per iniziare o se abbiamo dei problemi alle articolazioni.

Tipi di esercizi per tonificare il seno

Questi esercizi possono essere praticati in piedi, seduti o sdraiati. Possiamo variare la postura a seconda del nostro comfort. Ad esempio, se soffriamo di mal di schiena, potrebbe essere più comodo farli da seduti o sdraiati.

1. Sollevamento orizzontale

  • Con le gambe leggermente divaricate, alla distanza dei fianchi, afferriamo i pesi e solleviamo le braccia distese all’altezza delle spalle.
  • Faremo 3 serie da 10 ripetizioni.

È importante mantenere una postura eretta e un addome teso durante l’esercizio.

2. Sollevamento anteriore

Nella stessa posizione, alzeremo le braccia dritte ma, invece di farlo di lato, lo faremo in avanti.

  • Le mani saranno davanti al petto, con le braccia distese.
  • Realizzeremo 3 serie da 10 ripetizioni.

3. Sollevare e aprire

Sollevamento pesi

Questo terzo esercizio è una combinazione dei due precedenti.

  • Solleveremo le braccia dritte in avanti, all’altezza del petto, e da lì le apriremo verso i lati.
  • Ritorneremo alla posizione precedente e scenderemo per riposare per qualche secondo.
  • Faremo 2 serie da 10 ripetizioni.

4. Sollevamento e flessione dei gomiti

Per questo esercizio dovremo sollevare le braccia in avanti, all’altezza del petto e, una volta in questa posizione, piegare i gomiti.

  • Gli avambracci devono essere in posizione verticale.
  • Successivamente, distenderemo di nuovo le braccia e le abbasseremo fino alla posizione di riposo lungo i fianchi.
  • Faremo 2 serie da 10 ripetizioni.

5. Piegare i gomiti e aprire

Questi ultimi due esercizi sono un po’ diversi. Il primo movimento sarà quello di piegare i gomiti con le braccia che formano un angolo di 90°. Dovrebbero essere davanti al petto e con le mani in alto.

  • Da quella posizione, distenderemo le braccia in avanti e le richiuderemo.
  • Lo ripeteremo 30 volte senza abbassare le braccia.

6. Piegare i gomiti e sollevare

L’ultimo esercizio inizia anch’esso con la flessione dei gomiti. Tuttavia, invece di farlo in avanti, lo faremo verso l’alto.

  • Il movimento è come sollevare pesi finché le braccia non si tendono verticalmente.
  • Lo ripeteremo 30 volte senza abbassare le braccia.

Vi raccomandiamo di leggere: Consigli per avere un seno più bello

Doccia fredda per tonificare il seno

Per migliorare questi tipi di esercizi per tonificare il seno, si consiglia di sfruttare anche il momento della doccia per attivare la circolazione di questa parte del corpo. Basta applicare acqua fredda per qualche istante sul seno.

  • Utilizzando acqua fredda o addirittura alternandola con acqua calda, si ottiene un effetto di contrazione ed espansione dei vasi sanguigni.
  • Questa azione favorisce la circolazione e migliora l’elasticità e la compattezza della pelle.

Massaggio con olio per tonificare il seno

Olio per massaggi

Per migliorare ulteriormente la tonicità della muscolatura pettorale, possiamo applicare dell’olio sui seni dopo la doccia. Inoltre, se effettuiamo un massaggio delicato, ne faciliteremo la penetrazione attraverso i pori.

Possiamo usare un olio base nutritivo, come i seguenti:

  • Oliva
  • Sesamo
  • Mandorla
  • Avocado
  • Cocco

A questi oli di base possiamo aggiungere qualche goccia di oli essenziali puri. Non solo profumeranno con il loro piacevole aroma, ma aumenteranno anche le proprietà rassodanti. Possiamo usare lavanda, geranio o rosa.

  • Ramírez, W., Vinaccia, S., & Ramón, G. (2004). EL IMPACTO DE LA ACTIVIDAD FÍSICA Y EL DEPORTE SOBRE LA SALUD , LA COGNICIÓN , LA SOCIALIZACIÓN Y EL RENDIMIENTO ACADÉMICO. Revista de Estudios Sociales. https://doi.org/10.1016/j.econedurev.2010.04.008
  • Vázquez Gallego, J. (2009). Manual profesional del masaje. Editorial Paidotribo. https://doi.org/10.1109/POWERCON.2014.6993622
  • Secretaria de Salud. (2010). Manual de Exploración Clínica de las Mamas. Centro Nacional de Equidad de Género y Salud Reproductiva.