Che cosa rivela l’acne sulla salute?

27 febbraio 2015

Sebbene l’acne abbia differenti cause e sia associata ai cambiamenti ormonali, questo disturbo è stato considerato un sintomo di diversi problemi di salute interna. Molto spesso l’acne si presenta per mancanza di cura della pelle o per un suo eccesso di grasso. Tuttavia, questi segni potrebbero anche rivelare che nell’organismo sta avvenendo qualcosa.

Per scoprire che cosa rivela l’acne sulla salute, è molto importante osservare in che area del viso compare e in che condizioni si trova il soggetto, intendendo per esse ad esempio gli sbalzi ormonali dovuti al ciclo mestruale, alla tensione o allo stress. Vi piacerebbe sapere che cosa rivela l’acne sulla salute?

Acne sul mento, sul bordo della mandibola o sul collo

Acne

Questo potrebbe indicare che avete o che avrete presto il vostro ciclo mestruale. Quello che succede è che durante questo ciclo ormonale le ghiandole producono più oli e ciò fa sì che i pori si ostruiscano.

La soluzione? Il miglior modo di agire di fronte a questo problema è applicare un trattamento antiacne sulle zone interessate, preferibilmente prima che inizi il ciclo mestruale. Se il problema diventa cronico, vi consigliamo caldamente di consultare un dermatologo in modo che possa indicarvi il trattamento adeguato.

Punti neri o foruncoli sull’attaccatura dei capelli

Se notate che questo è il vostro tipo di acne, è possibile che stiate applicando prodotti per i capelli troppo a contatto con la pelle o che vi siate toccati spesso con le mani sporche. Questo capita perché questa tipologia di prodotti contiene ingredienti che possono chiudere i pori, causando la formazione di punti neri e foruncoli.

La soluzione? Ridurre l’uso di questi prodotti e fare più attenzione la prossima volta che desideriate applicarli cercando di evitare il contatto diretto con la pelle.

Punti neri e foruncoli sulle guance

foruncoli

Nella maggior parte dei casi sono prodotti da qualche tipo di batterio o da sporcizia. Questi batteri o agenti contaminanti possono provenire dalle mani o addirittura dal telefono. La soluzione? Lavarsi spesso le mani o utilizzare un gel antibatterico per averle sempre pulite.

Inoltre, è molto importante che puliate spesso il telefono perché forse non ci crederete, ma alcuni studi hanno dimostrato che il cellulare può arrivare a contenere più microorganismi di un bagno pubblico.

Punti neri o foruncoli intorno alla bocca

È possibile che consumiate molti alimenti grassi o acidi. Questo tipo di acne si forma perché i resti degli alimenti acidi, come ad esempio il limone o condimenti a base di aceto, causano irritazione. Viene causata anche da alimenti molto grassi come patate fritte, pasticcini o hamburger. Queste pietanze chiudono i pori, causando acne.

La soluzione? Se possibile, eliminare del tutto i residui di cibo che rimangono intorno alla bocca dopo mangiato. Per farlo, vi consigliamo di utilizzare un fazzolettino umido.

Acne nella “Zona T”

combattere l'acne

I foruncoli e i punti neri che si formano nella cosiddetta Zona T (che include naso e fronte) possono essere prodotti dalla lotta del corpo contro lo stress. Quando si è tesi o ci si sente sotto pressione, il corpo libera adrenalina per aumentare la produzione di olio, che a sua volta provoca la formazione di foruncoli e punti neri.

La soluzione? Evitare le situazioni stressanti e prendersi del tempo per rilassarsi.

Acne sulla schiena o sul petto

In questo caso l’acne non rispecchia un problema che implichi direttamente la salute, ma può indicare che si stanno usando magliette o reggiseni poco adeguati. Secondo gli esperti, l’acne sulla schiena o sul petto può essere causata dall’utilizzo di indumenti di cotone che assorbono il sudore e che creano un ambiente perfetto per la proliferazione di batteri.

La soluzione? Evitare l’uso di magliette o camicie molto attillate, in particolare se di cotone. Bisogna evitare, inoltre, di indossare reggiseni molto aderenti. Si consiglia di utilizzare tessuti che assorbano l’umidità come lo spandex (lycra) o la microfibra.

Guarda anche