Che cos'è il bitume di Giudea e a cosa serve?

Il bitume di Giudea è un classico che non può mancare se ti dedichi al fai-da-te. Scopri come usarlo con i nostri consigli.
Che cos'è il bitume di Giudea e a cosa serve?

Ultimo aggiornamento: 21 agosto, 2022

Se stai muovendo i primi passi nel mondo del fai-da-te, dovresti sapere che ci sono diverse tecniche da applicare alle superfici su cui stai lavorando. Il bitume di Giudea è uno dei materiali più utilizzati quando si tratta di rimodellare mobili e oggetti vari. In questo articolo ti diciamo tutto quello che devi sapere a riguardo.

Se sai di cosa stiamo parlando e il suo tono scuro ti intimidisce e non osi applicarlo sul tuo lavoro, ti anticipiamo che il colore del bitume di Giudea (o asfalto siriano) non ha nulla a che fare con il risultato successivo. In questo articolo, esamineremo cos’è il bitume di Giudea e quali usi puoi dargli per ottenere le migliori finiture nei tuoi lavori.

Cos’è il bitume di Giudea?

Il bitume di Giudea è una sostanza nera che deriva dal petrolio greggio e che, diluita in trementina, viene utilizzata per restauri e lavori di bricolage. Può essere applicato su legno, ceramica e gesso, tra le altre superfici.

Ha diversi usi e puoi usarlo per ottenere effetti diversi nel tuo lavoro. Ad esempio, per dare un aspetto invecchiato al legno, nonché per ottenere un effetto smalto e lucentezza delle superfici.

Allo stesso modo, il bitume di Giudea può essere miscelato con vernici acriliche o a base d’acqua, quindi può essere combinato con varie tecniche di bricolage. L’unico inconveniente è che impiega molto tempo ad asciugare, quindi dovrai armarti di pazienza per vedere il prodotto finito.

Dipingi con il fai da te.
La pittura è una parte essenziale del fai-da-te. Con il bitume di Giudea puoi variare la tecnica sulle tue pareti in gesso o sui tuoi mobili.

Per cosa si usa?

Come abbiamo già accennato, il bitume di Giudea viene utilizzato per offrire finiture diverse ai lavori di artigianato o ristrutturazione. Anche se quando apri la bottiglia vedi una pasta nera, quando la applichi il tono si disperde e cambia completamente colore. Tuttavia, se vuoi che sembri ancora più chiaro, puoi mescolarlo con una cera in pasta incolore.

Per lo più viene utilizzato per dare il tocco finale al lavoro. Se stai usando il legno, noterai che applicando il bitume di Giudea, l’oggetto avrà un aspetto invecchiato. Allo stesso modo, puoi coprire le imperfezioni del materiale.

Il vantaggio principale è che quando si asciuga puoi continuare ad applicare vernice acrilica o acquosa se devi dare gli ultimi ritocchi.

Puoi posizionarlo con un pennello o un panno, a seconda dell’effetto che vuoi ottenere. Ad esempio, puoi applicarlo su modanature, gambe di mobili o aree intagliate per evidenziarle. Infine, rimuovi l’eccesso con un panno, allungalo sul resto del mobile o dell’elemento fino a rimuoverlo completamente.

Trucchi per usare il bitume di Giudea

Se lavori il legno e ti occupi di restaurare mobili, nel tuo laboratorio non può mancare il bitume di Giudea. Infatti, è l’ideale per riparare le imperfezioni e i danni del legno. Se la superficie presenta graffi e buchi poco profondi, puoi riempirli con il bitume di Giudea.

Per danni più profondi si usa cera dura o stucco colorato con lo stesso bitume per ottenere una tonalità scura. Vale la pena ricordare che questo materiale serve per lavorare sulle superfici scure, poiché per quanto le si possa schiarire con la cera in pasta incolore, non diventeranno mai di un tono totalmente chiaro.

Quando applichi il bitume di Giudea, puoi far brillare le superfici strofinandole con un panno.

Effetto smaltato e colori delle superfici

Questa pasta è ideale per realizzare smalti e ottenere un effetto molto particolare sulle superfici. Ricordiamo che la tecnica della smaltatura consiste nell’applicare strati sottili di pittura (o bitume, in questo caso) in modo tale che gli strati precedenti siano visibili. Il risultato è un mix omogeneo dei colori che sono stati aggiunti.

Aggiungendo il bitume, noterai come il colore della superficie acquisisca una tonalità giallastra, che simula il legno invecchiato.

Un fatto interessante: il nome bitume di Giudea o asfalto siriano deriva dal luogo in cui questa sostanza si trova naturalmente, ovvero nei depositi naturali del Mar Morto, un’area che anticamente veniva chiamata Giudea, nell’attuale Siria. Oggi viene estratto dalla distillazione del petrolio.

Carteggiare e poi dipingere con bitume della Giudea.
Carteggia un po’ e applicando il bitume, puoi creare un effetto smalto stratificato.

Potresti essere interessato: 6 tecniche per decorare con la pittura country

Bitume di Giudea: un must nella tua scatola del fai-da-te

Vale la pena provare il bitume delle Giudea, perché offre degli effetti molto belli nelle finiture. D’altronde non è necessario essere dei professionisti per usarlo, poiché il risultato desiderato è più rustico e imperfetto.

Potrebbe interessarti ...
Prodotto per pulire i mobili fai da te con 3 ingredienti
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Prodotto per pulire i mobili fai da te con 3 ingredienti

Per realizzare un prodotto per pulire i mobili fai da te non servono ingredienti costosi: basterà cercarli in dispensa. Siete interessati?



  • Rodríguez, A. R. (2008). Tríadas. Nuevas lecturas en ciencia y tecnología. Netbiblo.
  • Guerrero, R. (1998). Escultura y bricolaje. Quark17, 7-10.
  • Poggi, F. (2016). Bricolaje con madera. Parkstone International.
  • Fernández, M. (2008). Las 10 claves del consumidor español de bricolaje. Distribución y consumo, (102), 89-93.
  • Nuere, E. (2007). Madera, en restauración y rehabilitación. Informes de la Construcción59(506), 123-130.