Come controllare la sudorazione eccessiva

12 giugno 2014
L'acqua di Hamamelis è un'ottima opzione, raccomandata per combattere la sudorazione facciale, Riduce l'eccessiva traspirazione e lascia la pelle pulita e asciutta.

L’iperidrosi, conosciuta anche come sudorazione eccessiva, è un disturbo che compromette notevolmente la qualità della vita delle persone che ne soffrono e, molto spesso, non è legato allo sforzo da attività fisica o alle alte temperature.

La sudorazione è un’azione naturale di un corpo in salute. Si tratta di un meccanismo attraverso cui il corpo tiene sotto controllo la temperatura e la quantità di liquidi. Tuttavia, quando la sudorazione è eccessiva non apporta alcun beneficio, anzi, può condizionare pesantemente la vita della persona che ne soffre. In questo articolo vi presentiamo alcuni rimedi naturali per controllare l’eccesso di sudorazione, un problema che colpisce circa il 3% della popolazione.

Quando sudiamo troppo

Il sudore viene prodotto dalle ghiandole sudoripare e viene secreto attraverso i pori della pelle con l’obiettivo di rinfrescarla. Di conseguenza, il sudore svolge una funzione necessaria per l’equilibrio termico del nostro corpo, oltre ad eliminare l’eccesso di liquidi che si accumulano nell’organismo.

In alcuni casi, le ghiandole sono troppo attive e producono sudore anche se il corpo non sente la necessità di rinfrescarsi.

Questo è dovuto, in primo luogo, a fattori ereditari, ma tra le cause scatenanti ci sono anche alcuni farmaci e malattie.

Infine, anche le alterazioni del sistema nervoso, come ad esempio lo stress, l’ansia o la tensione emotiva, possono aumentare la sudorazione.

Bisogna fare attenzione agli alimenti che contribuiscono ad aumentare la produzione di sudore e cercare rimedi naturali. I i prodotti antitraspiranti presenti in commercio, infatti, non sono per niente indicati per la salute perché chiudono completamente una via di espulsione delle tossine del corpo e, a lungo andare, possono causare delle complicazioni.

L’alimentazione corretta

Le spezie come il peperoncino di Cayenna, il pepe o lo zenzero aumentano la temperatura corporea e di conseguenza la quantità di sudore. In particolare, vengono utilizzate quando si ha la febbre perché fanno sudare, quindi abbassare la temperatura. Tuttavia, anche in caso di febbre, se soffrite di sudrazione eccessiva evitate queste spezie il più possibile.

Cercate di evitare anche bevande e cibi troppo caldi.

Inoltre, anche gli alimenti ricchi di iodio potrebbero aggravare la situazione, come per esempio:

In generale, è importante evitare i pasti abbondanti ed eccessivi perché sottopongono l’organismo ad un forte stress e possono aumentare la sudorazione.

Al contrario, si consiglia di consumare alimenti come:

Per quanto riguarda il pomodoro potete preparare un gazpacho (una zuppa fredda a base di verdure che vengono frullate) oppure bere tutti i giorni succo di pomodoro.

Succo-pomodoro-postbear

La salvia

La salvia contiene vitamina B che aiuta a ridurre l’attività delle ghiandole sudoripare e quindi l’eccesso di sudore.

Potete scegliere di preparare un infuso a base di salvia, utilizzare l’estratto oppure fare dei bagni alla salvia. Le foglie di salvia si possono anche mangiare nelle insalate, nelle salse oppure impanate e poi fritte.

Infine, l’olio essenziale di salvia è uno degli ingredienti principali di molti deodoranti naturali, quindi potete applicarne qualche goccia direttamente sulla pelle oppure preparare voi stessi il vostro deodorante fatto in casa.

Salvia-Fernando-Stankuns

Le spore del licopodio

Le spore del licopodio, conosciute anche come zolfo vegetale, assorbono il sudore e allo stesso tempo bloccano la proliferazione dei batteri che causano il cattivo odore. Queste spore prevengono anche le irritazioni, le abrasioni e gli arrossamenti che possono presentarsi se si soffre di sudorazione eccessiva. La polvere delle spore di licopodio va applicata mattina e sera sulle zone di maggior traspirazione, evitando le ferite aperte.

Bagni con argilla rossa

Almeno una volta alla settimana potete fare un bagno caldo con la polvere di argilla rossa. L’argilla assorbe le tossine accumulatesi nell’organismo e il bagno aiuta a rilassare e calmare il vostro sistema nervoso.

Mettete cinque cucchiai di polvere di argilla nella vasca da bagno dopo averla precedentemente riempita d’acqua. Rimanete in ammollo per mezz’ora. Dopo il bagno, risciacquatevi con acqua fredda.

Acqua di Amamelide (Hamamelis virginiana)

L’hamamelis svolge un’azione astringente che riduce la sudorazione eccessiva, lasciando la pelle pulita e asciutta. Potete trovare l’acqua di hamamelis in qualsiasi erboristeria e spruzzarla sul corpo prima di vestirvi oppure nei momenti in cui avvertite di sudare eccessivamente. Si tratta di un eccellente rimedio per combattere, ad esempio, l’iperidorsi facciale, cioè la sudorazione eccessiva del viso.

Hamamelis

Ulteriori consigli

In conclusione, vi raccomandiamo di indossare indumenti fatti di tessuti naturali come il cotone e non troppo attillati, in modo da garantire una corretta ventilazione.

Inoltre, non dimenticate che le persone che soffrono di sudorazione eccessiva perdono molti liquidi, quindi è importante che bevano acqua durante tutto l’arco della giornata, in particolare lontano dai pasti.

Immagini per gentile concessione di postbear, Fernando Stankuns e Tie Guy II.

Guarda anche