Come eliminare calli e verruche dai piedi

· 23 agosto 2015
Oltre ad aiutarci ad eliminare i calli, il pediluvio alla camomilla ci permetterà di rilassarci. Approfittiamone per staccare la spina finché l'acqua non si raffreddi.

Sebbene di solito vengano confuse, si tratta di due condizioni totalmente differenti. I calli possono essere causati dalle scarpe, mentre le verruche dal virus del papilloma umano. In questo articolo imparerete come eliminare calli e verruche dai piedi in modo naturale, a seconda delle caratteristiche specifiche di ogni caso.

Suggerimenti per eliminare i calli

I calli si formano come una specie di barriera protettiva sulla pelle. Una sorta di cerotto spesso e insensibile attorno ai punti in cui solitamente viene esercitata una pressione (talloni, dita e zone ossee).

Alcuni calli possono essere dolorosi e altri no, ma magari vogliamo toglierli per motivi estetici o per assicurarci che non causino dolori in futuro.

Il modo migliore per eliminare un callo consiste nell’immergere i piedi in acqua calda per farli ammorbidire e poi usare una pietra pomice. Ripetere questa operazione due volte alla settimana. Se volete, potete anche strofinare una cipolla rossa prima di andare a dormire.

Non dimenticate di leggere: Come evitare calli, duroni e talloni screpolati

Bendaggio con cipolla e aceto

Ingredienti

  • 2 fette di cipolla
  • 1 filo di aceto di vino

Preparazione

Bagnare la cipolla nell’aceto e applicarla nel punto in cui si trova il callo. Avvolgere con pellicola trasparente e mettersi un calzino. Lasciare agire per tutta la notte e, di mattina, grattare con una pietra pomice.

calli

Rimedio con ortica

Ingredienti

  • 1 pugno di gambi e fiori della pianta
  • 1 po’ d’acqua

Preparazione

Macinare l’ortica con un mortaio per farne uscire il succo, mescolare con acqua e mettere nel frullatore.

Applicare l’impasto ottenuto sul callo varie volte al giorno, lasciandolo seccare senza risciacquare. Potete realizzare lo stesso procedimento utilizzando calendule o margherite. 

Rimedio con latte e succo di fico

Il fico è un frutto che può aiutare a ridurre i calli nei piedi. Come? Grazie al suo latte o succo. Bisogna semplicemente spremerlo e applicare le gocce esattamente al centro del callo.

Lo stesso rimedio può essere realizzato con il limone, infatti l’acido citrico del limone è molto efficace per sbarazzarsi dei calli. Alcune persone si limitano a strofinare una fetta di limone, coprono i piedi con una benda e un calzino lasciando agire per tutta la notte.

Rimedio con tè alla camomilla

La camomilla è un fiore con molte proprietà. Anch’essa è utile per combattere i calli. In questo caso bisognerà preparare un infuso come spiegato di seguito.

Ingredienti

  • 4 cucchiai di fiori di camomilla
  • 1 litro d’acqua

Preparazione

Far bollire l’acqua con i fiori per circa 15 minuti. Coprire la pentola e far raffreddare. Versare in un recipiente e aggiungere altra acqua. Introdurre poi i piedi finché l’acqua non si raffreddi completamente. La pelle indurita si ammorbidirà e, successivamente, potremo usare una pietra pomice per ottenere i risultati sperati ed eliminare i calli.

eliminare-i-calli

Cataplasma con spinaci

Gli spinaci non servono solo a farvi diventare forti come Braccio di Ferro, ma curano anche i calli.

Ingredienti

  • 40 grammi di spinaci lavati

Preparazione

Triturate le verdure e mettetele in una benda. Applicate nell’area dei piedi in cui si trova il callo, lasciate agire per circa 20  minuti e poi ritirate l’impasto. Ripetere tutti i giorni di sera.

calli-2

Consigli per sbarazzarzi delle verruche ai piedi

Essendo causate da un virus (quello del papilloma umano o HPV), le verruche sono contagiose e perciò bisogna fare molta attenzione. Possono comparire in qualsiasi area, ma quando si trovano nei piedi, sono molto dolorose e non permettono di camminare bene. Ecco alcuni trattamenti che possono aiutarvi in caso di presenza di verruche:

Aglio

Le sue proprietà antivirali e antisettiche sono perfette per eliminare le verruche. Triturate uno spicchio d’aglio e applicate direttamente nella zona dei piedi in cui si trova la verruca. Coprite con una benda e lasciate agire per tutto il giorno. Cambiare la benda di sera quando verrà applicato un secondo spicchio d’aglio.  

Non perdetevi l’articolo: Fa bene mangiare aglio astomaco vuoto?

Aloe vera

Può essere utile per tutti i problemi della pelle e ha anche la capacità di curare le verruche plantari.

Se avete una pianta di aloe vera in casa, tagliate un gambo in modo longitudinale ed estraetene il gel. Collocate il gel sulla verruca.

Potrete inoltre applicare direttamente il gambo tagliato con la parte della resina “che punta” verso la verruca. Lasciare agire per circa 2 ore.

pediluvio

Aceto di mele

Esattamente come per i calli, questo rimedio è davvero ottimo per eliminare le verruche dai nostri piedi. Il trattamento deve essere realizzato di sera prima di andare a dormire. 

Imbevete del cotone nell’aceto e applicate nella zona in cui si trova la verruca. Coprite con un cerotto o un bendaggio, mette un calzino e lasciate agire per tutta la notte. Di mattina togliete la benda e, all’occorrenza, ripetete il procedimento. Dopo due settimane di applicazione di questo rimedio naturale, la verrucca cadrà da sola. 

Oli essenziali

Alcuni oli essenziali hanno la capacità di eliminare le verruche plantari. I più usati ed efficaci sono:

  • Ricino
  • Albero del tè
  • Limone

Sono antisettici e molto efficaci. Bisogna solo applicarne dell gocce e realizzare un massaggio nell’area dei piedi colpita. Ripetere il trattamento tutte le sere.

Banana

Le bucce di banana hanno molte proprietà grazie al loro apporto di potassio. Strofinate l’interno della buccia sulle verruche ogni notte, per circa due settimane di seguito (ovviamente cambiando la buccia ogni giorno).

Leggete anche: 3 ottime bevande alla banana per perdere peso

Zenzero

zenzero

La radice fresca di zenzero mescolata con una patata può essere di grande aiuto.

Ingredienti

  • 1 fetta di radice di zenzero
  • 1 patata

Preparazione

Grattuggiare lo zenzero e mescolare con la patata sbucciata e tagliata a cubetti. Formare un purè (potete bollire la patata per rendere più facile la preparazione del purè, anche se in questo modo perderà parte delle sue proprietà nutritive). 

Coprite la verruca con il composto ottenuto, avvolgete con della tela e lasciate agire per tutta la notte. Ripetere questo procedimento giornalmente finché la verruca non scomparirà completamente. 

Guarda anche