Fa bene mangiare aglio a stomaco vuoto?

14 maggio 2015

L’aglio è conosciuto per il suo sapore particolare che dona alle pietanze un tocco squisito e speciale. Tuttavia, al di là dell’essere un condimento eccellente, l’aglio è diventato famoso anche per le tante proprietà che possiede per la salute, essendo utile per combattere e prevenire una grande varietà di malattie.

Sebbene l’odore e l’alito che lasci non gli permettono di essere il cibo preferito dalle persone, le sue proprietà medicinali lo rendono uno dei migliori alimenti che si possano mangiare ogni giorno per migliorare la salute. Oggigiorno ci sono opinioni divergenti in quanto al mangiare l’aglio a stomaco vuoto perché, sebbene alcuni pensino che non abbia nessun effetto, altri assicurano che è realmente efficace per prevenire un gran numero di problemi di salute.

Perché si consiglia di mangiare aglio a stomaco vuoto?

Mangiare aglio a digiuno amplifica le sue proprietà antibiotiche visto che, proprio quando ci si sveglia, i batteri sono indifesi, quindi non riescono a proteggersi dall’azione dell’aglio volta a eliminarli.

Diverse ricerche hanno riscontrato che il consumo di aglio crudo a digiuno può aiutare a diminuire i sintomi dell’ipertensione poiché, oltre a regolare la circolazione sanguigna, protegge anche dai problemi cardiaci, migliora la digestione e fa bene a fegato e vescica.

ipertensione

L’aglio a digiuno possiede anche proprietà che stimolano la digestione e migliorano l’appetito. Viene consigliato per combattere la diarrea e il suo consumo a lungo termine potrebbe anche prevenire diversi tipi di cancro.

Alcuni esperti sostengono che l’aglio aiuti anche a combattere i problemi di nervosismo e stress dato che stimolerebbe la secrezione di serotonina, l’ormone incaricato di trasmettere i segnali e di regolare l’umore e lo stato d’animo.

Altri benefici importanti dell’aglio

  • L’aglio viene considerato uno dei migliori ingredienti per disintossicare l’organismo. Grazie alle sue proprietà, aiuta a combattere parassiti e vermi, mentre favorisce l’eliminazione di tossine che possono danneggiare l’organismo.
  • Il consumo frequente di aglio potrebbe aiutare a prevenire malattie come il diabete, il tifo, la depressione o problemi cardiovascolari.
  • L’aglio aiuta anche a rafforzare il sistema immunitario prevenendo fastidiosi raffreddori, influenza, tosse, catarro e altre infezioni di tipo respiratorio.
  • Bisogna specificare che per godere di tutti i benefici dell’aglio, è fondamentale mangiarlo a crudo poiché cotto può perdere fino al 90% delle sue proprietà. Sebbene il sapore e l’odore possano risultare sgradevoli e forti, i benefici che offre compensano senza dubbio questi fastidi.

Diversi modi di mangiare aglio ogni giorno

aglio

Per la salute in generale

Come detto in precedenza, il miglior modo per trarre tutti i benefici dell’aglio è mangiandolo preferibilmente a digiuno. La quantità consigliata in generale è due spicchi di aglio crudo al giorno.

Malattia bronchiale

per ogni tipo di malattia bronchiale, potete preparare un infuso speciale dove l’aglio fa da protagonista.

Ingredienti

  • 1 litro di acqua
  • 200 gr di aglio
  • 700 gr di zucchero di canna

Come prepararlo?

Fate bollire i 200 grammi di aglio in un litro di acqua, aggiungete i 700 grammi di zucchero di canna e bevete lo sciroppo risultante almeno tre volte al giorno.

Catarro o asma

Ingredienti

  • 40 gr di aglio
  • 100 ml di alcool a 90 gradi

Come prepararlo?

Tritate i 40 grammi di aglio in una bottiglia e poi versate i 100 ml di alcool a 90 gradi. Chiudete bene la bottiglia e lasciatela riposare per cinque giorni. In seguito, versate dalle 15 alle 30 gocce di questo estratto nell’acqua calda e bevetela ogni giorno.

 

  • L’aglio può anche essere impiegato per uso esterno nei casi di puntura di insetto o di morso di animale velenoso. Le sue proprietà antibiotiche aiuteranno a prevenire una infezione e anche a tenere distanti le zanzare.
  • Un altro modo di utilizzare l’aglio è applicandolo direttamente sulle verruche fastidiose. La sua azione potente aiuterà a ridurle visibilmente ed eviterà che continuino a propagarsi per il corpo.
  • In caso non sopportiate l’odore dell’aglio o siate allergici a questo alimento potete cercare di godere dei suoi benefici comprando aglio in compresse o pastiglie. Un’altra soluzione è cercare alternative per combattere l’odore che lascia l’aglio dopo averlo mangiato.
Guarda anche