Come illuminare l'ingresso?

Stai ristrutturando l'ingresso? Un tocco di luce cambierà completamente il suo aspetto e renderà questo ambiente più piacevole e accogliente.
Come illuminare l'ingresso?

Ultimo aggiornamento: 26 dicembre, 2022

L’ingresso è uno dei ambienti più importanti della casa, in quanto è il primo spazio che visitiamo quando entriamo per la prima volta in un’abitazione. Pertanto, merita fare uno sforzo aggiuntivo per arredarlo strategicamente. In questo articolo ti mostriamo come illuminare l’ingresso in modo che sia un ambiente piacevole e accogliente.

L’ingresso è spesso un ambiente stretto o piccolo, per questo motivo tende anche ad avere poca luce naturale. Tuttavia, essendo lo spazio con cui si crea la prima impressione, dovrebbe avere luce, essere ordinato e avere uno stile ben definito. Inoltre deve essere funzionale, perché è lì che di solito vengono lasciate le chiavi, le scarpe, gli ombrelli e altri oggetti che portiamo dalla strada.

Il Feng Shui, fa notare che questa è un’area fondamentale per il flusso delle energie. Pertanto, raccomanda che la porta sia in legno. Allo stesso modo, sottolinea che deve essere uno spazio che trasmette calore.

Consigli per illuminare l’ingresso

Per illuminare l’ingresso occorre solitamente creatività e pianificazione, poiché spesso si tratta di corridoi o spazi angusti dove non ci sono finestre o lucernari. Tuttavia, ci sono anche ingressi larghi o lunghi. Infatti, il primo passo per realizzare una buona decorazione e illuminazione dell’ingresso è studiare lo spazio: la sua forma e le sue dimensioni.

Una volta studiato lo spazio, se si vuole che sia un luogo accogliente e piacevole, è meglio scegliere di non sovraccaricare l’area. In questo senso è opportuno evitare di utilizzare mobili troppo grandi o troppi oggetti decorativi. Inoltre, è conveniente che i mobili siano funzionali e contribuiscano a creare uno spazio organizzato. In caso contrario, chiavi, borse, scontrini e altri oggetti creeranno una sensazione di caos e saturazione all’ingresso di casa.

Usa i toni chiari per le pareti

Se stai cercando di ottenere più illuminazione per il tuo ingresso è meglio optare per tonalità chiare sulle pareti. Questo consiglio, oltre alla luce, aiuterà a generare la sensazione di trovarsi in uno spazio più ampio. Puoi anche mettere attaccapanni, mobili o altri oggetti decorativi che siano anche trasparenti.

Crea un’illuminazione indiretta

Applique e lampade da parete sono ottime alleate per creare una luce piacevole e calda. Quindi, dovrebbero essere usate nell’ingresso, in base alle sue dimensioni. Se hai un mobile, come un comò, puoi sistemare una piccola lampada. Tuttavia, se è un punto più stretto, una lampada da terra starà benissimo.

Installa le plafoniere

Le plafoniere permettono di creare punti luce dall’estetica molto interessante. Fanno più bella figura di una vecchia lampadina e sono facili da installare. Puoi scegliere dalle più rotonde e semplici, ad altre lampade che si adattano al design della tua casa.

Tuttavia, meglio applicarne una di grandezza media. Altrimenti, nonostante l’illuminazione che fornisce, sarà troppo visibile e farà sembrare lo spazio più piccolo. Se invece hai intenzione di utilizzare lampade che pendono dal soffitto, è meglio optare per una realizzata con materiali leggeri e trasparenti che permettano il passaggio della luce.

Scegli toni caldi

Questo vale per il colore delle lampadine, ma anche per gli accessori che scegli per arredare il locale. Se opti per elementi grigi e opachi, proietterai questo effetto di mancanza di luce nell’area. Tuttavia, i toni terra e quelli caldi aiutano a creare luce.

Punta la luce su oggetti specifici

Negli ingressi sono solitamente presenti dipinti e oggetti decorativi come vasi o statuette. Nel caso dei dipinti, dovresti sistemare sopra delle lampade da parete per illuminare le opere. Inoltre, scegli cornici dai toni chiari o, se si tratta di legno, che siano caldi, come i toni del miele.

Opta per l’illuminazione a LED

Può essere utilizzata nell’angolo di una parete. Con questo tipo di luci, si ottiene un’illuminazione di tipo ambientale. Si sposa bene con uno stile moderno.

Lampadari per illuminare l'ingresso
La scelta del lampadario dipende dallo spazio a disposizione.

Crea comfort visivo

Un concetto chiave nella progettazione di un sistema di illuminazione è il comfort visivo. I requisiti che un sistema di illuminazione deve possedere per essere adeguato e garantire il comfort visivo sono: uniformità, assenza di luci abbaglianti, condizioni di contrasto adeguate e corretta riproduzione dei colori.

In questo modo, nell’illuminare l’ingresso di casa otterrai l’armonia. Deve esserci abbastanza luce per consentirti di svolgere i compiti necessari in quello spazio, ad esempio, se arrivi di notte. Ma deve anche essere sufficientemente equilibrata da non generare riflessi che generino saturazione o irritazione.

Completa con altri oggetti utili

Una volta che sei riuscito a illuminare l’ingresso, è fondamentale optare per uno stile di arredo che renda lo spazio il più piacevole possibile. Usa mobili e oggetti che vengano incontro ai tuoi bisogni quando entri in casa. Un buon attaccapanni è essenziale, così puoi appendere borse, valigette, sciarpe e giacche quando rientri.

Puoi anche sistemare un mobile che ti permetta di riporre e organizzare le tue scarpe. E un portaombrelli. Un buon tappetino all’ingresso servirà invece per pulire i piedi, soprattutto nei giorni di pioggia. Un tappeto lungo aiuta, infine, a dare più stile.

Potrebbe interessarti ...
Ingresso di casa: elementi decorativi indispensabili
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Ingresso di casa: elementi decorativi indispensabili

L'ingresso di casa è il biglietto da visita della nostra abitazione.Continuate a leggere per scoprire quali elementi non dovrebbero mancare.




Il contenuto di questa pubblicazione è solo a scopo informativo. In nessun caso possono servire a facilitare o sostituire diagnosi, trattamenti o raccomandazioni di un professionista. Se avete dei dubbi, consultate il vostro specialista di fiducia e chiedete la sua approvazione prima di iniziare qualsiasi procedura.