Come preparare il giardino per l'estate

L'estate è arrivata e il giardino richiede un po' più di attenzione. Segui i nostri consigli per godere appieno di questo spazio all'aria aperta.
Come preparare il giardino per l'estate

Ultimo aggiornamento: 23 agosto, 2022

Come ogni anno, le alte temperature e le lunghe giornate estive ci invitano a trascorrere più tempo all’aria aperta. In estate il giardino diventa il protagonista della casa. Ecco come preparare il giardino per l’estate e godere appieno di questo spazio all’aperto.

L’obiettivo è rendere questo spazio esterno il luogo ideale per gli incontri sociali e familiari. Bisognerà prendersi cura delle piante, degli arredi e di altri aspetti che promuoveranno una corretta preparazione dell’area.

Osservazione e pulizia: il primo passo

Il nostro primo consiglio è prendersi il tempo per osservare le piante, il prato, i mobili, le luci e tutto ciò che hai in giardino. L’idea è di effettuare una sorta di diagnosi degli aspetti sui quali bisogna lavorare.

Una volta che si conoscono le condizioni in cui si trova l’area, l’ideale sarebbe stabilire delle priorità. In generale, le piante e l’erba sono in cima alla lista. Questo perché fattori come la semina o la potatura richiedono tempo e dedizione.

Cura il prato in giardino in estate.
La manutenzione del prato estivo richiede molto tempo. La sua crescita è più rapida, ma l’erba rischia di bruciarsi.

La potatura delle piante

Sappiamo che durante la primavera le piante si nutrono e crescono considerevolmente. Inoltre, se non esegui una regolare manutenzione del giardino, è probabile che siano cresciute troppo e abbiano bisogno di essere potate.

Inizia rimuovendo i rami secchi, le foglie che non hanno un bell’aspetto, i fiori appassiti e le parti della pianta che noti hanno completato il loro ciclo. Rimuovendo ciò che non serve più, i nutrienti verranno distribuiti meglio e la pianta acquisirà più forza.

Se noti dei parassiti, non perdere tempo e rimuovili prima che si diffondano ad altre specie nel giardino e devi rimuovere più piante di quanto originariamente calcolato.

Per quanto riguarda il prato, oltre a tagliarlo, è fondamentale rimuovere le erbacce che si diffondono con una facilità allarmante. Ogni varietà di erba richiede cure speciali, quindi assicurati di fare la cosa giusta per quella che hai nel tuo giardino.

Nelle aree in cui l’erba si è seccata, puoi creare piccoli pozzi e riempirli con terra nera fertilizzata. Se possibile, cogli l’occasione per gettare dei semi sul terreno in modo che l’erba nuova cresca più forte.

Fiori: il modo migliore per preparare il giardino per l’estate

Ora che le piante sono state potate e prive di parassiti, è tempo di pianificare che tipo di fiori metterete e in quali aree. Il colore e l’aroma gli daranno un tocco speciale che non può mancare.

Aiuole che fiancheggiano le recinzioni, linee colorate lungo i vialetti, fiori abbinati a cactus e piante grasse, e anche vasi posizionati in punti strategici daranno vita al luogo.

Ci sono molte specie ideali per l’estate, come orchidee, giacinti, lavanda e gigli. La scelta dell’una o dell’altra varietà dipenderà dagli spazi che si desidera riempire e dall’ombra o dal sole che ricevono. Questi due fattori sono essenziali nella scelta.

L’arredamento per il giardino

I mobili da esterno devono essere in buone condizioni per l’arrivo della bella stagione, altrimenti influiranno negativamente sull’aspetto generale. In realtà le condizioni dei mobili variano a seconda del materiale con cui sono realizzati.

Il legno è ampiamente utilizzato per gli esterni perché si fonde con l’ambiente in modo naturale e ha un bell’aspetto, soprattutto se combinato con il ferro. Quello che si consiglia è di farli revisionare ogni anno. Umidità, pioggia e abbigliamento da sole.

Nel caso dei mobili in PVC e rattan sintetico, lavare solo con acqua e detersivo.

Percorsi in un giardino estivo.
Se ci sono dei vialetti nel tuo giardino, assicurati che i limiti siano ben segnalati, senza erbacce.

Accessori e complementi

A poco a poco il giardino prende forma e colore e tu hai già voglia di godertelo. Se ritieni che possa mancare qualcosa, crediamo che investire in un accessorio o elemento decorativo possa essere una buona idea.

Una delle opzioni sono le poltrone con cuscini molto morbidi, che invitano al relax. Puoi montarli in galleria, all’ombra di un albero o in un pergolato.

Il pergolato è un altro dei nostri suggerimenti. Oltre a dare al tuo giardino una personalità elegante ed esclusiva, è un altro spazio che puoi utilizzare per le riunioni.

Infine, vale la pena dedicare del tempo all’illuminazione, che non è affatto un dettaglio da trascurare. Una buona illuminazione, ben pensata e progettata, farà la differenza nelle serate con gli amici. Lanterne, luci a scomparsa, ghirlande di luci: tutte queste alternative daranno vita al tuo giardino.

Preparare il giardino per l’estate è semplice e piacevole!

Ci auguriamo che queste idee per preparare il giardino per l’estate siano utili. Non dimenticare di creare la tua lista di cose da fare in modo da non dimenticare niente.

Con pazienza ed entusiasmo, il tuo giardino sarà davvero bello. Non ti resta che provare!

Potrebbe interessarti ...
10 modi per usare i sali di Epsom nel vostro giardino
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
10 modi per usare i sali di Epsom nel vostro giardino

Imparate come usare i sali di Epsom in giardino e mantenere piante e orto belli e sani. Utilizzarli è semplice; richiede solo costanza.



  • AA. VV.: Materiales de floristería, Paraninfo, 2015.
  • Stevens, David: Una habitación en exterior: diseñar el jardín en casa, Blume, 2008.
  • McKendrick, S. (2000). Manual para la germinación in vitro de orquídeas. Ceiba Fundación para la Conservación Tropical. Universidad San Francisco de Quito.
  • PUEYO, I. (1990). abonado del césped. Horticultura60, 33-42.
  • Felix, R. (2015). ¿ Qué le sucede a las plantas en verano?. Weigl Publishers.
  • Gibson, S. Dos jardines suecos.