Fiori estivi: 6 opzioni per il giardino

21 Agosto 2019
Conoscete i fiori che resistono al calore estivo? Esistono diverse piante che possono ravvivare il balcone anche nella stagione più calda dell'anno. 

Durante l’estate le piante diventano le protagoniste dei nostri terrazzi, davanzali e giardini. Non tutte le varietà riescono, tuttavia, a sopravvivere al caldo. Sapete quali sono i fiori estivi?

Alcune specie riescono a sopportare le alte temperature più di altre. Dovreste optare per queste, quindi, se volete creare un ambiente esterno grazioso e accogliente. Anch’esse richiedono, però, cure speciali. Scoprite quali sono.

6 varietà di fiori estivi per ravvivare il giardino

L’estate è di certo il momento ideale per sfruttare gli spazi esterni. Il caldo e l’allegria di questa bella stagione fanno venire voglia di stare in compagnia, con gli amici, in famiglia o in coppia.

Per godere del terrazzo o del giardino, bisogna sapere quali sono i fiori che meglio sopportano le alte temperature. In questo modo potremmo ricreare un angolino armonioso e bello da vedere.

Potrebbe interessarvi anche: Tipi di fiori adatti a un giardino sul balcone

1. La gazania

Fiori estivi, la gazania
I fiori della gazania sono belli per il loro colore vivace, ma anche molto resistenti al caldo estivo.

Uno dei fiori estivi più amati per il suo colore sgargiante è la gazania. È una pianta di origine sudafricana che raggiunge i 30-35 cm di altezza. La sua caratteristica principale è che i fiori si aprono solo se il cielo è limpido.

Dunque non è strano vederla nei giardini e nelle terrazze nel periodo più caldo dell’anno. Si può scegliere tra il colore giallo, arancione, rosso, bicolore e altri. Quale preferite?

2. Il geranio, un classico tra i fiori estivi

I gerani sono tra i fiori preferiti per adornare giardini e spazi esterni. Sono di origine mediterranea e possono raggiungere un’altezza di 60 cm. I petali possono essere rossi, bianchi, rosa o arancioni.

3. L’echinacea

Echinacea
L’echinacea, oltre a offrire colori che rallegrano il giardino, è dotata di virtù medicinali.

Sebbene sia più nota per le sue proprietà medicinali, l’echinacea è certamente una pianta ideale per decorare il giardino. Originaria dell’America del Nord, è coltivata attualmente in molte parti del mondo.

Cresce bene nei giardini con lunga esposizione al sole, può raggiungere addirittura i due metri di altezza. È uno dei fiori estivi più belli, con il suo colore porpora che spicca tra il verde del fogliame.

4. Fiori estivi belli e utili: la lavanda

Sono molte le ragioni per piantare la lavanda in giardino. Innanzitutto, sopporta le alte temperature estive; è, infatti, una pianta di provenienza mediterranea, adatta alle estati secche e calde.

Inoltre, è utile in quanto tiene lontani gli insetti, può essere usata come base per diversi rimedi naturali, creme, etc.

L’arbusto può raggiungere i 50 cm e d’estate vi delizierà con i suoi fiori lilla e il profumo gradevole.

Leggete anche: Lavanda, 10 modi per usarla a casa, in cosmesi e in medicina

5. Il garofanino

Per gli amanti dei fiori piccoli, i garofanini sono una buona scelta. Si possono trovare in colori che vanno dal bianco a diverse tonalità del rosso. Creano in giardino delle belle macchie di colore tra gli steli allungati.

Uno dei principali vantaggi di questi fiori estivi e che richiedono poche cure. Sono adatti, quindi, anche a chi non ha molto tempo da dedicare al giardinaggio.

6. La margherita africana

La dimorfoteca, chiamata comunemente margherita africana o del Capo, è una pianta originaria del Sudafrica. È conosciuta come pianta resistente e duratura, adatta sia alla coltivazione in terra che in vaso.

La varietà dei colori permette di ottenere delle composizioni floreali molti vivaci. Presente belle foglie allungate, con fiori bianchi, rosa, arancioni, gialli o lilla, con il centro azzurro, giallo o arancione.

Ricordate:

Sebbene tutte queste varietà di fiori estivi siano resistenti al caldo, questo non significa che non richiedano cure di base. Per mantenerle sane e belle, innaffiatele con regolarità, ma senza eccedere.

Cercate, inoltre, di utilizzare terricci idonei e ricchi di nutrienti che le aiutino a crescere. Infine, tagliate i fiori secchi e le foglie ingiallite per stimolare una fioritura più lunga.

  • Gazania rigens. (s.f.). En Wikipedia. Recuperado el 08 de julio de 2019 de https://es.wikipedia.org/wiki/Gazania_rigens
  • Geranium. (s.f.). En Wikipedia. Recuperado el 08 de julio de 2019 de https://es.wikipedia.org/wiki/Geranium
  • Echinacea. (s.f.). En Wikipedia. Recuperado el 08 de julio de 2019 de https://es.wikipedia.org/wiki/Echinacea
  • Lavandula. (s.f.). En Wikipedia. Recuperado el 08 de julio de 2019 de https://es.wikipedia.org/wiki/Lavandula
  • Dianthus. (s.f.). En Wikipedia. Recuperado el 08 de julio de 2019 de https://es.wikipedia.org/wiki/Dianthus
  • Dimorphotheca ecklonis. (s.f.). En Wikipedia. Recuperado el 08 de julio de 2019 de https://es.wikipedia.org/wiki/Dimorphotheca_ecklonis