Come sbiancare il bucato senza cloro: 5 soluzioni naturali

4 settembre 2015
Oltre ad eliminare i cattivi odori, il bicarbonato ci aiuta ad eliminare le macchie apportando al contempo morbidezza ai nostri capi. Basta aggiungerlo al detersivo che usiamo abitualmente e lavare come sempre.

I capi bianchi tendono a macchiarsi molto facilmente con qualsiasi tipo di sostanza entrino in contatto, inoltre quando vengono usati molto, cominciano ad ingiallire inesorabilmente. 

Per sbiancare il nostro bucato, molto spesso ricorriamo all’uso di prodotti chimici in vendita sul mercato, specialmente quelli che contengono cloro e che sembrano essere la migliore soluzione per recuperare la tonalità bianca e pulita dei nostri capi preferiti.

Effettivamente tali prodotti funzionano in modo efficace e possono essere la soluzione più semplice per sbiancare il bucato; tuttavia, gli elementi chimici utilizzati in tali prodotti non sono per niente sani e danneggiano pesantemente anche l’ambiente.

Per evitare di usare prodotti a base di cloro e sbiancare il bucato in modo assolutamente ecologico, di seguito condivideremo 7 trucchi per pulire la biancheria con prodotti naturali, che potete tenere in considerazione per disfarvi delle macchie e recuperare il bianco brillante dei vostri capi.

Aceto bianco

Oltre ad essere un prodotto che aiuta a rimuovere macchie e sporco, l’aceto bianco non è aggressivo con i tessuti e aiuta ad ammorbidirli per non dover ricorrere all’uso di ammorbidenti chimici.

Come si usa?

  • Aggiungete mezza tazza di aceto bianco distillato al vostro detersivo in polvere per lavatrice e realizzate un lavaggio normale.
  • Se i vostri capi presentano macchie su collo, ascelle o altre aree, applicate l’aceto sulle zone interessate e lasciatelo agire per un’ora prima di sciacquare.

Leggete anche: Pulire casa con l’aceto

Bicarbonato di sodio

bicarbonato-di-sodio

Si tratta di un prodotto che, oltre ad essere economico, agisce in profondità sui capi eliminando le macchie e fornendo morbidezza ai tessuti.

Come si usa?

Aggiungete mezza tazza di bicarbonato di sodio al vostro detersivo e realizzate un lavaggio normale. Ricordate di separare sempre bianchi e colorati.

Per trattare macchie resistenti, si consiglia di applicarlo in modo diretto mescolandolo con un po’ di succo di limone.

Acqua ossigenata

acqua-ossigenata

L’acqua ossigenata è un prodotto che aiuta a sbiancare prendensosi cura al contempo del bucato perché non contiene cloro.  

Come si usa?

Aggiungere mezza tazza di acqua ossigenata -3% all’abituale detersivo e realizzare un normale lavaggio. Potete inoltre applicarla in modo diretto sulle macchie più resistenti.

Vi consigliamo di leggere: L’acqua ossigenata e i suoi usi per la casa

Succo di limone

limoni

Il succo di limone è un astringente naturale che pulisce in profondità, elimina qualsiasi tipo di sporco e lascia il bucato bianco splentente.

Come si usa?

Riempite una pentola con acqua e aggiungete delle fette di limone, portate ad ebollizione e poi mettete a mollo il bucato per un’ora prima di lavarlo in lavatrice. 

Un’altra buona opzione è quella di preparare una soluzione con sapone, un cucchiaio di sale e il succo di due limoni. Immergete il bucato in questa miscela e fatelo asciugare al sole.

Latte

Questo ingrediente naturale vi aiuterà a prendervi cura del vostro bucato e a sbiancare i vostri capi. Se ne consiglia l’uso in particolare per capi delicati o in cotone.

Come si usa?

Mettete a mollo il bucato in una bacinella con latte e lasciatelo lì per un paio d’ore. Successivamente, risciacquate normalmente.

Consigli per mantenere bianco il vostro bucato

I bianchi richiedono cure particolari per conservarsi in ottimo stato e con la loro caratteristica brillantezza.

Se il bianco è il vostro colore preferito, non perdetevi i seguenti consigli:

  • Evitate di usare sbiancanti chimici su capi in poliestere, o in poliestere e cotone, perché  può avvenire una reazione chimica tra cloro e poliestere che porta a far ingiallire il capo.
  • Prestate attenzione all’acqua che usate  per lavare, a volte infatti può essere torbida e può contribuire a far ingiallire il vostro bucato.
  • Al momento di lavare i capi bianchi, potete usare un po’ di borace diluito, affinché non ci sia il rischio che i vestiti si macchino.
  • Per evitare le macchie sui vostri capi bianchi, cercate di non mettere profumi, deodoranti o altri elementi chimici che possano entrare in contatto con il tessuto. In generale tutti questi elementi, creano macchie giallognole sui vestiti.
  • Cercate di asciugare i vostri bianchi al sole, i raggi UV infatti contribuiscono a mantenere brillanti i capi bianchi.
Guarda anche