Come trattare correttamente le unghie incarnite

· 13 aprile 2015
È molto importante trattare in maniera adeguata le unghie incarnite affinché non si trasformino in un problema più grave. Esistono alcuni rimedi casalinghi che vi aiuteranno ad accelerare il processo di guarigione.

“Unghia incarnita” è il termine comune che è stato dato a una malattia delle unghie chiamata onicocriptosi. Questo problema è molto doloroso e sgradevole, colpisce principalmente l’unghia dell’alluce e produce un’infiammazione o, nei casi più gravi, un’infezione.

È molto importante trattare le unghie incarnite in modo corretto così che non diventino un problema più grave. Per questo motivo a seguire vogliamo condividere il procedimento completo per trattare le unghie incarnite e alcuni trucchi che possono aiutarvi ad attenuare questo problema.

Passaggi per trattare le unghie incarnite

  • Innanzitutto dovete prendere un recipiente ampio in cui potete mettere a bagno i piedi in acqua calda per 15 o 20 minuti. Lo scopo di questo trattamento è di alleviare il dolore e, soprattutto, di prevenire possibili infezioni nell’area colpita. Per migliori risultati, potete usare un sapone antibatterico.
  • Trascorso il tempo consigliato, asciugate bene i piedi e mettete del filo interdentale sotto l’unghia. È importante realizzare questo trattamento spesso e cambiare il filo interdentale tutti i giorni per permettere all’unghia di crescere sopra il bordo della pelle.
  • Con un tagliaunghie tagliate le unghie piuttosto dritte e limatele in modo che rimangano squadrate e senza alcun tipo di bordo. Evitate di tagliare le unghie con una forma arrotondata poiché ciò aumenta il rischio di unghie incarnite.
  • Usate un antibiotico locale per lenire subito il dolore. In farmacia potete trovarlo sotto forma di gel, crema o pomata.
  • Finché dura il trattamento per l’unghia incarnita, la cosa migliore è utilizzare una calzatura aperta che eviti che l’unghia sfreghi e faccia ancora più male. Evitate di usare calzini e scarpe chiuse.

Rimedi fatti in casa per le unghie incarnite

cipolla

Oltre a prendere in considerazione i passaggi appena descritti per trattare le unghie incarnite, potete anche considerare alcuni dei seguenti rimedi fatti in casa che vi aiuteranno ad accelerare il processo di recupero.

  • Succo di cipolla

Estraete il succo di una cipolla e applicatelo direttamente sulle unghie ferite. Lasciate che il succo si asciughi sull’unghia, applicatelo spesso e presto noterete i risultati.

  • Acqua e sale

Preparate una soluzione a base di acqua e sale e applicatela sulla zona interessata tutte le notti prima di andare a letto. Bendate il dito dopo aver applicato il rimedio e lasciate agire fino al mattino seguente.

  • Limone

Strofinate una fetta di limone direttamente sulla zona colpita e fissatela per qualche ora con una benda, una cerotto adesivo o una garza.

  • Aglio

L’aglio viene considerato un antibiotico naturale molto efficace che può aiutarvi a combattere l’infezione dell’unghia e a ridurre l’infiammazione che si produce quando questa si incarnisce. Triturate dell’aglio e applicatelo direttamente sulla zona colpita.

  • Olio di albero del tè

Questo olio essenziale funge da antibiotico naturale che può aiutarvi a prevenire l’infezione. Applicate alcune gocce di olio di albero del tè direttamente sulla zona colpita.

  • Carota

Lavate e tritate una carota fino a formare una pasta da applicare direttamente sulla zona interessata. Coprite con una benda e lasciate agire per qualche ora. Ripetete questo rimedio due volte al giorno.

Ulteriori consigli

unghia incarnita

  • Se il dolore diventa insopportabile, l’ideale è consultare il medico in modo che vi prescriva un analgesico.
  • In caso soffriate di diabete, è molto importante agire sotto supervisione medica.
  • Quando siete in casa, cercate di camminare scalzi. Ciò permetterà all’aria di circolare liberamente, aiutando a inibire la crescita di batteri sull’unghia colpita. Considerate che i batteri possono propagarsi facilmente in ambienti caldi e umidi, quindi dovete ridurre al minimo l’uso di calzature chiuse.
  • Evitate l’utilizzo di scarpe alte o di qualsiasi tipo di scarpe scomodo. Non serve a niente sfoggiare delle scarpe eleganti se quando si arriva a casa il dolore è insopportabile. Ricordate che non va bene opprimere i piedi con delle calzature che causano dolore.
  • Ricordate che l’igiene delle unghie è fondamentale per evitare e combattere le unghie incarnite. È importante controllarle spesso, pulirle e tagliarle correttamente per evitare che questo problema si ripresenti.
Guarda anche