Sappiamo comprendere il significato delle delusioni?

· 11 settembre 2017
Invece di considerare le delusioni come un evento negativo, dobbiamo imparare a vederle come lezioni di vita che ci aiutano a maturare e a concentrarci prima su noi stessi e poi sugli altri

Sapete a cosa servono le delusioni? Spesso, dopo aver ricevuto una delusione, stiamo male e prendiamo decisioni affrettate che non portano a nulla di buono.

Tutto questo perché siamo stati delusi da una persona fidata che ha commesso un errore. E se, invece, ci avesse fatto un favore?

Leggete anche: Circondatevi di persone interessanti, allontanatevi da quelle interessate

Tendiamo sempre a dare la colpa del nostro dolore agli altri, li crediamo responsabili di aver tradito la nostra fiducia.

Dovremmo imparare a guardare oltre e capire che anche le delusioni ci aiutano a crescere, a maturare.

Le delusioni mettono in guardia dalle aspettative troppo elevate

Abbiamo tutti delle aspettative, ma lasciarci trasportare e sopraffare da esse è un grande errore. Se siamo convinti di ottenere un lavoro o che quella persona ci chiamerà e poi niente di tutto ciò accade, allora saremo molto delusi.

Crediamo che gli altri debbano agire come faremmo noi o, se ci promettono qualcosa, che manterranno la parola data.

Forse quell’amica che non ci ha chiamato ha solo dimenticato di doverlo farlo perché aveva altri impegni o se non abbiamo avuto quel lavoro, vuol dire che c’era una persona più qualificata per quel posto.

Dopo che le nostre aspettative non si sono avverate, ci demoralizziamo e rattristiamo.

Troppe aspettative rischiano di riempire la nostra vita di momenti più brutti che belli. Perché confidare che qualcosa accada in base a ciò che speriamo o che ci viene detto ci può ferire.

Vi invitiamo a leggere anche: Quando avevo perso le speranze, il silenzio mi ha dato tutte le risposte

Nessuno agisce come faremmo noi, perché siamo tutti diversi! Non possiamo assicurare nulla, perché la vita è imprevedibile e ci sorprende in ogni momento.

Dare qualcosa per scontato o sperare che accada è sinonimo di sofferenza.

Di conseguenza, le delusioni che viviamo ci urlano di smettere di aspettarci tanto dagli altri, di non illuderci e di accettare quello che viene e come viene.

State dando troppo agli altri?

La maggior parte delle delusioni riguarda il mondo dei rapporti interpersonali, perché a volte la nostra autostima è talmente scarsa da aggrapparci troppo agli altri.

All’improvviso cerchiamo l’approvazione altrui, siamo felici se anche gli altri lo sono e iniziamo a dipendere dalle persone che sono importanti per noi.

Se un amico non ha tempo per noi, rimaniamo delusi. Se qualcuno all’ultimo minuto annulla i programmi che avevamo assieme, ne facciamo un dramma!

La nostra autostima è talmente bassa che cerchiamo rifugio e approvazione negli altri, così da poter essere felici, ma dobbiamo farli stare bene dando il massimo che possiamo.

Le delusioni ci invitano a smettere di pensare troppo agli altri e a concentrarci più su noi stessi.

Vi invitiamo a leggere anche: Scarsa autostima: quando i nostri peggiori nemici siamo noi stessi

Smettiamola di cercare l’approvazione altrui con il rischio di compromettere sempre di più la nostra autostima. È giunto il momento di darci la priorità, di cercare quella felicità che risiede dentro di noi.

Perché il pensiero di essere felici solo grazie agli altri ci causa profonda tristezza.

La vita insegna sempre qualcosa di nuovo

Impariamo la lezione solo quando qualcosa ci ferisce, quando ci fa talmente male che non ci resta altra soluzione se non quella di cercare di rimediare a questa ferita.

Ecco il senso delle delusioni, della sofferenza, del dolore. Servono a farci capire che dobbiamo risolvere qualcosa dentro di noi. Non sono gli altri a dover cambiare, ma noi!

La vita ci regala moltissime lezioni. A volte ci sentiremo in colpa, altre adotteremo il ruolo di vittime.

Tuttavia, questo non è il modo giusto per risolvere il problema. La soluzione risiede nel trattarci bene, nel volerci bene, nel non sacrificarci e nel metterci al primo posto.

Prima di andare leggete anche: 5 consigli per imparare ad amare senza dipendere e senza soffrire

Sarà difficile, ma arriverà il momento in cui ci stancheremo di subire così tante delusioni e ci sveglieremo, impedendo esse di intaccare la nostra autostima.

È solo sbattendo continuamente contro lo stesso muro che alla fine impariamo la lezione e siamo in grado di superare il problema che ci fa soffrire.

Immagini per gentile concessione di JeanFan e Ines Rehberger.

Guarda anche