Nascondere la pancia: 7 consigli tra moda e comodità

7 Marzo 2021
Arriva il caldo e siete preoccupati di non poter sfoggiare un ventre piatto? Ecco alcuni trucchi per rendere la scelta dei capi da indossare un punto a vostro favore.

A nessuno piace mostrare un ventre gonfio. Motivo per cui, sono tante le persone che cercano dei trucchi per nascondere la pancia, soprattutto quando devono sfoggiare un outfit particolare per un evento sociale.

Benché non ci sia nulla di male a voler nascondere la pancia, è sempre meglio trovare una soluzione definitiva. In tal senso, la cosa migliore da fare è migliorare il proprio stile di vita: adottare una sana alimentazione, fare esercizio fisico ogni giorno e, ovviamente, seguire le indicazioni del medico o del nutrizionista.

Nel frattempo, potete prendere in considerazione i trucchi che vi proponiamo in questo articolo. Scoprirete che l’abbigliamento può trasformarsi un grande alleato.

Consigli di moda per nascondere la pancia

Se siete donne e volete nascondere la pancia, date un’occhiata a questi suggerimenti:

1. Camicette larghe

Maglie bianche

Un’idea semplice ma infallibile. Le camicette larghe consentono di nascondere facilmente le imperfezioni. Questo capo si abbina perfettamente a una grande varietà di jeans e pantaloni. Non perdetevi l’opportunità di essere comode e alla moda!

Attente, però, a non indossare capi troppo ampli; altrimenti faranno sembrare più voluminose di quanto siate in realtà. Meglio una via di mezzo: né capi troppo stretti né eccessivamente larghi.

Leggete anche: I rischi di indossare abiti troppo attillati

2. Optate per i colori scuri per nascondere la pancia

Molte volte uno stesso capo, ma di colore diverso, può donare un aspetto totalmente differente a chi lo indossa. Optare per capi neri è sempre un’opzione più che valida, ma anche blu marino, marrone, bordeaux o verde scuro.

3. Scegliete il taglio giusto

Un buon segreto è quello di preferire sempre modelli ampli nella parte dei fianchi per nascondere la pancia. Ad esempio il cosiddetto modello peplum, così come lo stile impero, sono eccellenti opzioni.

È altrettanto importante scegliere la biancheria intima che si adatti alla vostra figura. Potete anche usare una fascia contenitiva se vi sentite comode e a vostro agio. Questi due consigli vi aiuteranno a modellare la vostra silhouette in modo spettacolare.

4. Eliminate i jeans a vita bassa

Nascondere la pancia con i jeans
Un capo essenziale che non può mancare nel vostro guardaroba.

Le migliori opzioni sono quelli a vita media o alta. Di fatto, vi aiuteranno a essere più comode e a nascondere la pancia. Quelli a vita bassa, al contrario, accentuano ancora di più questa zona.

6. Stile dei capi

In questo paragrafo esponiamo alcuni aspetti da tenere in considerazione. Per prima cosa, le giacche e i blazer possono essere di grande aiuto, soprattutto se indossati aperti.

D’altro canto, è meglio indossare pantaloni a vita alta, purché la pancia non sia troppo grossa. Questo escamotage conferirà alle gambe un effetto allungato e vi farà sembrare più magri.

Infine, evitate le strisce orizzontali, le stampe e gli indumenti in lycra. Sebbene possano sembrare dettagli di poco conto, in realtà influiscono parecchio sull’aspetto.

7. Postura ed atteggiamento

Postura

L’ultimo consiglio si riferisce a un aspetto centrale nell’aspetto di una persona: l’atteggiamento. La figura può apparire nettamente diversa se si mantiene la schiena dritta, si alza lo sguardo e ci si mostra sicuri di sé.

Se vi vergognate o vi nascondete, trasmetterete quell’insicurezza che vi causa il vostro corpo e che tentate di nascondere. Abbiate fiducia di voi!

Leggete anche: 5 outfit che non possono mancare nel vostro armadio

Per nascondere la pancia prestate attenzione ai dettagli

Indossare colori scuri, abiti larghi ma non troppo ampi, scegliere il giusto taglio dei capi e, allo stesso tempo, evitare capi stretti, sono tutti accorgimenti che possono rivelarsi utili sia per gli uomini che per le donne.

Come vedete, ogni dettaglio conta. Fate tesoro di questi consigli, ma ricordate che la cosa migliore da fare è affrontare il problema alla radice, migliorando le proprie abitudini di vita.