5 consigli per la pulizia e la cura del velluto

Se vi piace il velluto, saprete che è un tessuto delicato e che ha bisogno di attenzioni particolari. In questo articolo condividiamo alcuni consigli per la sua manutenzione.
5 consigli per la pulizia e la cura del velluto

Ultimo aggiornamento: 25 marzo, 2022

Il velluto è un materiale tipico per la consistenza morbida e l’aspetto sofisticato. Per questo motivo viene usato per confezionare oggetti decorativi, mobili, scarpe e abiti. Tuttavia, è un tessuto che richiede un trattamento speciale per preservare il suo bell’aspetto. In questo articolo parliamo di pulizia e cura del velluto.

Da sempre associato al lusso, alla nobiltà, alla ricchezza e al prestigio, oggi è più abbordabile e si trova in diverse varietà che vengono classificate in base alla materia prima con cui è prodotto (poliestere, cotone, acetato o seta).

Consigli per la cura del velluto

Il delicato velluto era originariamente di seta. Tuttavia, oggi il più diffuso è il velluto di cotone o acrilico.

Vediamo come prendercene cura.

1. Spazzolatura e aspirazione

Per mantenere il velluto in buone condizioni, è necessario utilizzare una spazzola morbida per rimuovere tracce di sporco e lanugine. Questo passaggio è utile per mobili, cuscini o scarpe. Inoltre, aiuta a ordinare le fibre e ottenere una bella finitura.

Nel caso dei mobili è anche possibile aspirare il tessuto. Deve essere però un aspiratore morbido, che, pur permettendo di rimuovere polvere e sporco, non generi attriti tali da provocare alterazioni nella texture vellutata. Per questa operazione, usate la testina a forma di spazzola, inclusa di solito con l’aspirapolvere.

Aspirapolvere per la cura del velluto.
L’aspirapolvere può  essere utilizzato nella cura del velluto, ma non bisogna dimenticare le precauzioni necessarie.

Potrebbe interessarvi anche: Pulire una giacca di pelle: 5 consigli

2. Lavare al rovescio

I capi in velluto è meglio lavarli al rovescio. È fondamentale seguire le istruzioni di lavaggio indicate nell’etichetta perché a seconda della composizione il tessuto risulterà più o meno delicato.

In ogni caso, se si vuole dedicare una cura particolare al capo, è meglio lavarlo a mano. Tuttavia, potete anche impostare il ciclo delicato in lavatrice, con vestiti di colori simili e un sapone indicato.

3. No alla centrifuga o all’asciugatrice

Il velluto non deve mai essere centrifugato o passato in asciugatrice, poiché potrebbe rovinarsi. Allo stesso modo, è meglio non strizzarlo o torcerlo. L’asciugatura ideale è all’ombra.

L’opzione migliore è trovare una superficie pulita per stendere il capo e lasciarlo asciugare all’aria. È necessario capovolgerlo e assicurarsi che si asciughi uniformemente.

4. Attenzione durante la stiratura

Quando un accessorio, una scarpa o un mobile ha una piega nel velluto, l’opzione migliore è pettinarlo prima. Questo rimuoverà la maggior parte delle pieghe e darà più vivacità al tessuto.

Nel caso dell’abbigliamento è fondamentale fare attenzione con la stiratura e, comunque, leggere sempre l’etichetta.

Per alcuni capi in velluto si sconsiglia la stiratura, per mantenere inalterata la loro bellezza.

Nel caso in cui sia inevitabile, utilizzate un ferro da stiro a vapore o un vaporizzatore ad acqua per rimuovere le pieghe. Deve essere fatto con la temperatura più bassa consentita dal ferro. Se utilizzate un ferro da stiro tradizionale, impostate la modalità vapore e sistemate un panno sottile tra il ferro e il velluto.

5. Acqua con alcool o talco per rimuovere le macchie

Se avete versato accidentalmente del cibo su un divano o un abito di velluto, potete utilizzare una miscela di alcol e acqua per rimuovere la macchia. Passate questa soluzione con una spugna morbida sul punto interessato.

Se è una macchia grassa, aggiungete un po’ di borotalco. Lasciate agire per qualche ora, quindi rimuovete il residuo ed eseguite la relativa pulizia.

Borotalco per la cura del velluto.
Il talco assorbe parte delle sostanze grasse delle macchie presenti sul velluto e ne facilita la pulizia.

Prendersi cura del velluto negli oggetti di uso quotidiano

Ora che conoscete alcuni trucchi e suggerimenti per la pulizia e la cura del velluto, è anche importante che sappiate quali azioni evitare per non maltrattare questo tessuto.

In primo luogo, non sottoponetelo a eccessivo attrito con superfici ruvide o appuntite, perché si possono creare danni al tessuto.

Prima di indossare scarpe di velluto, controllate il tempo fuori. Non devono bagnarsi.

I vestiti e le scarpe di velluto devono essere riposti in una fodera all’interno dell’armadio. Nel caso in cui abbiate un capo di eccezionale qualità, portatelo in tintoria e lasciate che se ne occupino mani esperte.

This might interest you...
Lavare una trapunta nel giusto modo: 5 consigli
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Lavare una trapunta nel giusto modo: 5 consigli

Lavare una trapunta può essere una cosa spesso trascurata, eppure è molto importante che noi lo facciamo. Ecco alcuni consigli.