Se una coppia è d’accordo su tutto, è solo uno a decidere

· 25 gennaio 2017
In una coppia i componenti non sempre devono essere d'accordo, perché anche i litigi e i punti di vista diversi aiutano a crescere come persone

Nessuna coppia, per quanto complice, saggia e rispettosa sia la relazione, può essere sempre d’accordo su ogni aspetto, ogni piccola cosa ed ogni sfumatura della vita quotidiana.

Una coppia arriva a dei compromessi. Una relazione duratura e matura è quella in cui le diversità vengono rispettate affinché, tramite il dialogo e una serie di accordi, si costruiscano ponti che uniscono.

È probabile che anche voi abbiate sentito la tipica frase “Io e il mio compagno/a non litighiamo mai e andiamo d’accordo su tutto”.   

A queste frasi di solito si aggiungono conclusioni del tipo “siamo anime gemelle”. Certo, è fantastico pensare che una coppia sia in perfetta sintonia e d’accordo su ogni aspetto della vita quotidiana.

Tuttavia, sappiamo tutti che queste relazioni non sono reali. E non parliamo solo di relazioni amorose.

Anche tra amici esistono delle differenze, ma il legame che si ha con questi è comunque meraviglioso. Anche in famiglia ci sono discussioni e opinioni differenti, ma si convive e ci si rispetta.

Vi proponiamo di riflettere con noi su questo tema.

Se una coppia è sempre d’accordo, è uno dei due a comandare

Potrebbe sembrare un po’ forte e anche infastidire molte persone. È così strano che una coppia sia d’accordo al 100% in ogni aspetto della propria personalità, passioni e pensieri?

La risposta è sì. Cosa succede quando vediamo due persone che non discutono mai e che non arrivano ad un accordo perché non esistono contrasti? Succede che uno dei due ha il potere e lo esercita in modo implacabile.

Leggete anche: I grandi errori delle persone dipendenti

Il potere nella coppia

coppia-chiude-la-relazione

Qualcosa di cui dovremmo prendere coscienza è che in ogni relazione c’è un piccolo gioco di potere. Lungi dal vederlo come un problema, in realtà, dovremmo interpretarlo come uno scambio di forze grazie al quale conoscersi meglio e prendere la propria posizione.

  • È possibile che un membro della coppia sia quello che obbietta sempre riguardo a tutto. L’altra persona, a sua volta, impara a gestire tale situazione per poter calmare le discussioni e arrivare a dei compromessi.
  • Ebbene, in alcuni casi, non c’è neppure spazio per le differenze. È un tutto o niente. O sei d’accordo con ciò che io penso e decido oppure questa relazione è finita”.
  • In questi ultimi casi, abbiamo due opzioni: cedere o porre fine alla relazione. Il problema è che ci sono persone per le quali l’amore è troppo importante per poter dire addio al partner.  

Decidono di cedere. Preferiscono tacere, accettare e non obbiettare, perché “lasciarsi trasportare” permette alla relazione di andare avanti.

Pensare in modo diverso, ma avere lo stesso obiettivo

Come avrete ben capito, nessuna relazione basata sul potere di una sola persona può essere soddisfacente o felice. Per quanto ci sforziamo e desideriamo di essere d’accordo su tutto con la persona che amiamo, è impossibile.

  • Dobbiamo capire che non coincidere in determinati aspetti non significa che il nostro partner non ci ami abbastanza o che noi non amiamo lui/lei.
  • L’amore non significa essere d’accordo su tutto. L’autentico potere e la vera bellezza risiedono in una relazione capace di rispettare le nostre differenze per arrivare a degli accordi.
  • Il semplice fatto di avere interessi diversi può risultare arricchente. Ci aiuta ad avere diversi punti di vista, ad imparare l’uno dall’altro e ad ampliare le nostre prospettive.

Leggete anche: Come evitare discussioni inutili in una coppia

Arrivare a dei compromessi: questione di volontà e reciprocità

coppia-triste

Sappiamo che nel linguaggio comune parola come “litigare” o “essere diversi” possono sembrarci molto negative.

  • Tuttavia, è arrivato il momento di capire che è l’unico modo affinché una relazione vada avanti, che un legame sia sano, sincero e dinamico. Bisogna imparare a saper gestire le differenze.
  • Per arrivare a dei compromessi, deve esistere un autentico riconoscimento dell’altro. “Io capisco le tue necessità e i tuoi punti di vista e li rispetto”.
  • Dimensioni come l’empatia e l’ascolto attivo sono fondamentali, almeno nelle relazioni affettive. Sono aspetti che si basano sull’apertura emotiva completa nella quale vedere l’altra persona come parte di se stessi, per ascoltarla con reale interesse.

Ti raccomandiamo di leggere: Anch’io ho avuto una relazione tossica e dannosa

Il valore della reciprocità, inoltre, è quell’ingrediente fondamentale che deve formare la base di ogni relazione. Significa comprendere che l’amore non è solo dare, ma anche ricevere, cedere, capire, pensare…

Tutto questo deve farci capire che ogni coppia che è in grado di arrivare a dei compromessi per il bene comune instaurerà, senza dubbio, un legame felice e duraturo.

Vale la pena impegnarsi!

Immagini per gentile concessione di Jarek Puczel

Guarda anche