Cura del corpo: 7 errori nocivi per la salute

6 febbraio 2018
Fare la doccia con acqua molto calda può essere una tentazione in inverno, ma dobbiamo fare attenzione: una temperatura troppo alta può rimuovere la barriera protettiva della pelle

La cura del corpo e i gesti quotidiani di igiene sono importanti se vogliamo mantenere un aspetto sano.

Molte volte, però, pensando di far bene, commettiamo invece alcuni errori realizzando gesti che oltre a non essere utili, sono addirittura negativi.

Cura del corpo: 7 errori che danneggiano la salute

1. Tagliare le unghie in modo scorretto

Molti di noi utilizzano le forbicine per tagliare le unghie. Tuttavia, bisogna ricordare che le unghie hanno una struttura a strati, sovrapposti come mattoncini.

Quando usiamo le forbici, la struttura dell’unghia si deforma, si desquama e diventa fragile.

Per evitare di danneggiarle, è meglio usare il tagliaunghie che realizza tagli piatti; terminate eventualmente con una limetta per dare la forma desiderata.

Leggete anche: 6 modi naturali per trattare le unghie incarnite

2. Pulire il naso con le dita

Donna di profilo

È una brutta abitudine, anche perché sulle dita sono presenti moltissimi microbi che entrando in contatto con la mucosa nasale possono provocare infiammazione.

Per realizzare una pulizia del naso più completa, l’ideale è usare una brocca con acqua tiepida e sale.

Questo è il procedimento:

  • Inclinate la testa e lentamente versate l’acqua attraverso una delle due narici.
  • Lasciate che il liquido esca dall’altra narice.
  • Alternate.
  • Dopo questa operazione, tappate una narice, espirate forte; ripetete con l’altra.
  • In questo modo l’acqua porta via con sé i residui e pulisce il naso evitandovi congestioni nasali, allergie o sinusiti.

3. Gel e saponi profumati per la doccia

Per la cura del corpo, è essenziale lavarsi tutti i giorni, ma dobbiamo fare attenzione ai saponi.

Un uso indiscriminato di bagnoschiuma o saponi profumati distrugge la naturale barriera del nostro corpo contro gli agenti esterni. La pelle, quindi, diventa più vulnerabile alle malattie e si secca.

  • Optate per i saponi senza profumo o a base di glicerina: contengono meno sostanze chimiche e mantengono idratata la pelle.
  • Evitate i saponi molto acidi o con un pH molto alto.

4. Fare la doccia o lavare i capelli con acqua molto calda

Donna sotto la doccia

Le docce molto calde possono alterare la naturale idratazione cutanea. La temperatura perfetta per un bagno è di 44 ° C o meno ed è già sufficiente a rimuovere sporco e batteri.

Temperature più alte rischiano di rimuovere la naturale protezione oleosa, importante affinché la pelle resti idratata e morbida.

Lo stesso discorso vale per i capelli: l’acqua bollente li rende più porosi e fragili. Inoltre, privata dei suoi oli naturali, la chioma diventa opaca e spenta.

Potrebbe interessarvi: 11 benefici della doccia con acqua fredda

5. Igiene orale non corretta

Un cura del corpo impeccabile comprende denti sani, curati e ben spazzolati.

  • È consigliabile spazzolare i denti la mattina, dopo pranzo e dopo cena.
  • Il problema spesso risiede nel modo in cui li spazzoliamo e in quanto dentifricio usiamo.
  • Il movimento corretto è quello dall’alto verso il basso. Eseguito con troppa forza o da sinistra a destra può irritare le gengive.
  • Occorre lavare i denti dall’interno verso l’esterno per eliminare il tartaro. Completate la pulizia con il filo interdentale per rimuovere i resti di cibo tra un dente e l’altro, prevenendo così la proliferazione dei batteri.

Un eccesso di dentifricio fa sì che le setole dello spazzolino scivolino troppo sulla superficie dei denti, togliendo efficacia alla pulizia. La quantità consigliata è una pallina delle dimensioni di un pisello.

Ricordate: la pulizia dipende da come usate lo spazzolino, non dalla quantità di pasta dentifricia.

Leggete anche: Consigli per proteggere i denti dei bambini

6. Usare troppo balsamo per i capelli o lavarli tutti i giorni

Ragazza lava i capelli sotto la doccia

Un eccesso di balsamo, anche quando si hanno i capelli secchi, può depositare residui che lasciano i capelli sporchi e senza vita. Sul cuoio capelluto, invece, ostruisce i pori e rallenta la crescita dei capelli.

  • La quantità ottimale di balsamo è circa una goccia delle dimensioni di una moneta. Applicatelo solo sulle punte.
  • Lavare i capelli tutti i giorni elimina la naturale protezione oleosa e li lascia secchi e con tendenza a spezzarsi.

7. Mettere la mano davanti alla bocca quando si starnutisce o si tossisce

Ci hanno sempre detto di mettere la mano davanti alla bocca in queste due circostanze.

La maggior parte dei virus, infatti, viene trasmessa per via aerea e il modo migliore per farlo è attraverso gli starnuti e i colpi di tosse.

Usare la mano per coprirsi la bocca, tuttavia, non è una buona abitudine. I virus presenti nella saliva, infatti, trovano nelle mani un ottimo substrato.

Meglio coprirsi con un fazzolettino di carta per disfarcene subito dopo.

Se non avete un fazzolettino a portata di mano, usate il braccio. In questo modo eviterete di sfregare successivamente gli occhi o il viso con le mani piene di virus, con il rischio di spostare l’infezione alle palpebre o altri parti del viso.

Eliminate questi errori nella cura del corpo: la vostra salute vi ringrazierà!

Guarda anche