Piante medicinali per la cura della gastrite cronica

· 2 Marzo 2019
Sapevate che l'aloe vera può aiutarvi a prendervi cura della vostra salute gastrointestinale? Grazie alle sue proprietà protegge lo stomaco e riduce l'acidità

Sono sempre di più le persone che soffrono di gastrite cronica. Infatti, si dice che sia una delle malattie del  XXI secolo e viene causata dallo stress, dalle cattive abitudini e dalla mancanza di esercizio.

Pertanto, in questo articolo troverete alcuni consigli e una selezione delle migliori piante medicinali per la cura della gastrite cronica.

Cosa bisogna sapere sulla gastrite?

Se ci concentriamo sulla definizione stretta, possiamo dire che la gastrite è l’infiammazione del rivestimento interno dello stomaco. Inoltre, possiamo distinguere due tipi di gastrite:

  • Gastrite acuta: repentina e passeggera.
  • Gastrite cronica: continua per molto tempo ed è più frequente rispetto alla precedente.

I sintomi della gastrite sono:

  • Sensazione di bruciore all’addome
  • Dolore allo stomaco
  • Nausee
  • Indigestione
  • Infiammazione addominale
  • Intolleranza ad alcuni alimenti

Leggete anche: Rimedi naturali per la gastrite

Quali sono le cause della gastrite?

Se soffrite di gastrite, le cause possono essere le seguenti:

  • Latticini (soprattutto interi)
  • Alimentazione ricca di grassi
  • Cibi poveri di fibre
  • Caffeina
  • Batterio Helicobacter Pylori
  • Alcuni farmaci (come ad esempio l’aspirina e gli antinfiammatori)
  • Alcol
  • Fumo
  • Sensibilità ad alcuni alimenti
  • Cibi piccanti
  • Cibi molto conditi
  • Anemia perniciosa (ovvero scarso assorbimento della vitamina B12)
  • Reflusso gastroesofageo
Cause della gastrite

Le migliori piante medicinali per la cura della gastrite cronica

I rimedi naturali possono aiutare a ridurre i sintomi di questa malattia che colpisce milioni di persone in tutto il mondo.

Fondamentalmente possiamo raggruppare le piante che trattano la gastrite a seconda delle loro proprietà:

  • Antinfiammatorie: riducono il gonfiore e l’irritazione.
  • Demulcenti: proteggono la mucosa gastrica.
  • Tonico-digestive: rafforzano lo stomaco.
  • Antiacide: fanno diminuire l’acidità di stomaco.

Tra le più consigliate troviamo

Camomilla

Sono molte le proprietà possedute da questa pianta e dai suoi caratteristici fiori. È antinfiammatoria, inoltre protegge e ripara la membrana gastrica. Inoltre è adatta a qualsiasi problema di stomaco.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di camomilla (15 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come si prepara?

Per prima cosa, fate bollire l’acqua e aggiungete la camomilla. Quindi bevetene fino a 3 tazze al giorno.

Camomilla

Aloe vera

Questa pianta è conosciuta per le sue proprietà protettive della pelle, ma è anche ottima per migliorare la salute della mucosa gastrica.

Inoltre, ammorbidisce e protegge lo stomaco e riduce l’acidità. Potete procurarvi il succo di questa pianta in qualsiasi negozio specializzato in dietetica. Si vende anche in gocce o compresse.

Maggiorana

Quest’erba è digestiva e a sua volta è anche un eccellente tonico per lo stomaco. Inoltre, potete utilizzarla per preparare delle ottime tisane.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di fiori e foglie secche di maggiorana (15 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come si prepara?

Far bollire l’acqua e aggiungere le erbe. Poi dovrete aspettare almeno 5 minuti, travasare e bere l’infusione.

Boldo

Si tratta di una delle piante per la gastrite più popolari per le sue proprietà che favoriscono la salute del nostro stomaco.

Ciò è dovuto a uno dei suoi componenti, l’eucaliptolo, che ha la capacità di proteggere le mucose dello stomaco.

infine, si sconsiglia in ogni caso di prolungare i trattamenti a base di boldo per più di 4 settimane consecutive.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di foglie secche (5 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come si prepara?

Preparare l’infusione normalmente. Successivamente, potrete berla fino a 3 volte al giorno, comunque sempre dopo i pasti principali.

Infuso

Salvia

È molto usata per alleviare l’acidità. Inoltre, possiede ottime proprietà per migliorare i sintomi della gastrite cronica. Pertanto, potete preparare un tè con questa fantastica erba.

Ingredienti

  • Un cucchiaio di foglie secche di salvia (15 g)
  • 1 litro d’acqua

Come si prepara?

Per prima cosa dovrete far bollire l’acqua e aggiungere le foglie della pianta. Quindi lasciare raffreddare per 5 minuti. Filtrare e bere nell’arco della giornata.

Rosmarino

Se desiderate favorire la digestione ed evitare i dolori causati dall’infiammazione delle pareti dello stomaco, si consiglia di bere 2 tazze di tè al rosmarino, sempre dopo pranzo o dopo cena.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di foglie secche di rosmarino (5 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come si prepara?

Preparare come un tè qualsiasi e bere prima che si raffreddi.

Malva

Ha una gran quantità di mucillagini e consente di proteggere la mucosa gastrica. Si può anche preparare un’ottima tisana con quest’erba.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di fiori e foglie secche di malva
  • 1 tazza d’acqua

Come si prepara?

Per prima cosa, mettete il tutto in un pentolino e fate bollire per 10 minuti. Poi, ritirate dal fuoco, coprite e lasciate riposare per alcuni minuti.

Infine filtrate e bevete l’infusione accompagnata da un cucchiaino di miele. Potete berne fino a 2 tazze al giorno.

Malva

Ibisco

Appartiene alla stessa famiglia della malva, dunque ha proprietà simili.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di questa pianta
  • 1 tazza d’acqua

Come si prepara?

Riscaldate l’acqua fino a farla bollire, aggiungete l’ibisco e lasciate riposare l’infusione per 5 minuti. Filtrate e bevete.

Inoltre, tra le piante ricche di mucillagini che possono aiutarvi contro la gastrite abbiamo:

  • Violetta
  • Semi di lino

Può interessarvi anche: 5 piante medicinali che migliorano la circolazione sanguigna e la salute del cuore

Dolore gastrite

Come evitare la gastrite cronica?

Se avete sofferto di un episodio di gastrite acuta e non volete assolutamente ripassarci (e soprattutto non volete che diventi cronica), prestate attenzione ai seguenti consigli:

  • Seguite degli orari fissi e mangiate sempre alla stessa ora.
  • Non saltate i pasti.
  • Masticate bene gli alimenti e mangiate piano. 
  • Eliminate dalla vostra dieta le bevande zuccherate.
  • Evitate di bere alcol e di fumare.
  • Fate colazione in modo corretto tutte le mattine (possibilmente con cereali e frutta).
  • Non mangiate agrumi.
  • Non aggiungete troppi condimenti (aceto, maionese, salsa di soia).
  • Evitate le spezie molto forti (pepe, curry, cumino).
  • Eliminate dalla vostra dieta gli alimenti troppo grassi.
  • Cercate di non esagerare con i farmaci e cercate alternative quando vi è possibile, in particolare se vi causano effetti collaterali preoccupanti.
  • Mangiate verdure gialle e verdi (ricche di antiossidanti).
  • Realizzate 5 pasti al giorno: colazione, spuntino di metà mattina, merenda, pranzo e cena.
  • Non esagerate con il sale.
  • Mangiate yogurt o altri alimenti ricchi di probiotici.
  • Fate attività fisica moderata 2 o 3 volte alla settimana.
  • Diminuite i vostri livelli di stress.
  • Evitate il cibo spazzatura: scegliete cibi preparati in casa e naturali.
Evitare il bruciore di stomaco

  • Varbanova, M., Frauenschläger, K., & Malfertheiner, P. (2014). Chronic gastritis – An update. Best Practice and Research: Clinical Gastroenterology. https://doi.org/10.1016/j.bpg.2014.10.005
  • Edeleva, Z. F., & Gazizova, M. F. (2014). Method of treating gastritis. Russ.
  • Cover, T. L., & Blaser, M. J. (2009). Helicobacter pylori in Health and Disease. Gastroenterology. https://doi.org/10.1053/j.gastro.2009.01.073