Curare il mal di stomaco con erbe medicinali

1 Febbraio 2019
Per curare il mal di stomaco, possiamo sfruttare le proprietà di alcune erbe e piante medicinali che ci aiuteranno a trattare il disturbo in modo naturale ed efficace. 

I rimedi naturali sono sempre stati una valida alternativa per curare vari disturbi. Le erbe medicinali che vedremo in questo articolo aiuteranno a curare il mal di stomaco in modo rapido ed efficace.

Si tratta di un disturbo molto comune, che a volte si presenta nei momenti meno opportuni ed è fastidioso. È anche conosciuto col nome di dispepsia funzionale, può manifestarsi nella parte alta dello stomaco. Spesso è accompagnato da gas, acidità, digestione pesante, vomito e inappetenza.

Oggi vi proponiamo alcune erbe e piante medicinali per curare il mal di stomaco. La loro potente azione riduce l’acidità, calma il dolore e migliora la digestione. L’aspetto interessante è che non hanno effetti collaterali e si possono trovare con facilità.

Erbe medicinali per curare il mal di stomaco

Finocchio

I semi di finocchio favoriscono la digestione e aiutano a espellere i gas intestinali evitando il dolore che si crea quando si accumulano. Per avere un rapido sollievo, si può preparare una tisana calda con i semi di finocchio. Ma possono essere consumati anche al naturale, ad esempio aggiungendoli alle nostre insalate o come ingrediente per qualsiasi ricetta di cucina.

Scopri inoltre: Dimagrire con i semi di finocchio

Camomilla

La mucosa gastrica trova nella camomilla un valido alleato. La protegge e la ripara da eventuali danni grazie ai suoi effetti cicatrizzanti; calma il bruciore di stomaco, riduce i gas intestinali, l’acidità, la gastrite e i sintomi dell’ulcera. A sua volta è anche un efficace rilassante muscolare e antinfiammatorio naturale ottimo per curare il mal di stomaco.

Menta e ruta

La menta è un potente digestivo che possiamo utilizzare per arginare l’ulcera e i dolori biliari. Si può acquistare in filtri per infusione oppure preparare tisane direttamente con le sue foglie.

un mortaio bianco con foglie di menta

La ruta, invece, riduce i gas intestinali, la sensazione di acidità e altri disturbi gastrici. Perfetta anche per regolare il ciclo mestruale.

Paico e verbena

Il paico è un potente stimolante per la digestione, calma i malesseri dello stomaco e in particolare le coliche. La verbena ci aiuta ad alleviare gli spasmi e agevola la diuresi. 

Anice

Grazie alle sue proprietà antispasmodiche e analgesiche, l’anice è una delle erbe preferite per trattare i disturbi dello stomaco. Rilassa la muscolatura dello stomaco, aiuta a espellere i gas intestinali, riduce il gonfiore e limita l’acidità. Inoltre, evita la gastrite nervosa e le coliche favorendo la digestione.

Timo e basilico

Gli spasmi gastrici e intestinali sono dolorosi e fastidiosi, ma troviamo un alleato nel timo. Questa pianta facilita anche l’espulsione dei gas intestinali. Dopo un pasto abbondante, l’ideale è bere una tisana di timo.

Il basilico calma i dolori dello stomaco e le coliche mestruali. Possiamo usarlo sotto forma di infuso per fare gargarismi che calmano il mal di gola.

Rosmarino e assenzio

Il rosmarino combatte i sintomi dell’indigestione e di altri disturbi dell’apparato digestivo. I suoi oli essenziali proteggono lo stomaco, ricoprendo la mucosa gastrica.

L’assenzio calma i dolori provocati da batteri che possiamo ingerire attraverso l’acqua e il cibo o da parassiti intestinali. Inoltre, combatte le infezioni dell’apparato digerente.

Semi di lino

I semi di lino sono ideali per combattere disturbi come diarrea, stitichezza o gastrite. Servono anche per curare infiammazione intestinale, sindrome del colon irritabile e ulcere.

Zenzero

Una tisana allo zenzero è perfetta per curare il mal di stomaco, il bruciore, i gas intestinali e la nausea. Riduce l’acidità e i batteri intestinali nocivi. Facilita la digestione e allevia la fastidiosa sensazione di pesantezza e gonfiore dopo un pasto abbondante. Sia sotto forma di radice o in infusione, possiamo consumarlo quotidianamente.

Aloe vera e carciofo

L’aloe vera allevia il bruciore e l’acidità di stomaco grazie alle sue proprietà antinfiammatorie. Regola il tratto intestinale, cura la stitichezza e pulisce l’intestino.

Il carciofo aiuta a disintossicare gli organi che prendono parte nel processo digestivo. È ideale per disintossicare il fegato e regolare i livelli di colesterolo nell’organismo.

Leggi anche questo articolo: Proprietà dell’aloe vera per la salute 

Dente di leone

Fiori di dente di leone

Questa erba previene l’acidità di stomaco, la stitichezza e favorisce la digestione. Tuttavia, migliori le condizioni generali dell’apparato digerente, il dente di leone non è raccomandato per curare l’ulcera, la gastrite e i calcoli renali o biliari.

Melissa e baylahuen

La melissa è una pianta con proprietà antispasmodiche, pertanto è ideale per curare il mal di stomaco. Previene la nausea, il vomito e riduce i gas intestinali.

L’Haplopappus baylahuen è una pianta sudamericana che riduce il gonfiore addominale, inoltre ha un potente effetto disintossicante per il fegato ed è un eccellente rimedio naturale depurativo.

Queste erbe medicinali sono molto efficaci per alleviare i dolori che colpiscono l’apparato digerente. Sfruttando le loro proprietà, potremo migliorare la nostra qualità di vita.

  • Moreno-Salazar, S. F., Robles-Zepeda, R. E., & Johnson, D. E. (2008). Plant folk medicines for gastrointestinal disorders among the main tribes of Sonora, Mexico. Fitoterapia. https://doi.org/10.1016/j.fitote.2007.07.009
  • Swapna M. M., R., P., P., A. K., N., M. C., & P., R. N. (2011). A review on the medicinal and edible aspects of aquatic and wetland plants of India. Journal of Medicinal Plants Research. https://doi.org/10.5897/JMPRX11.005
  • Duke, James A, M. J. B.-G. J. duCellier & P.-A. K. D. (2001). Handbook of medicinal herbs. Herbal reference library. https://doi.org/10.1186/1746-4269-7-30