Curare le infezioni delle vie urinarie con il boldo

· 27 agosto 2018
L'infuso di boldo è un ottimo alleato per combattere le infezioni delle vie urinarie in maniera efficace, infatti vanta proprietà diuretiche, depurative e antiossidanti che ne migliorano notevolmente i sintomi

Per curare le infezioni delle vie urinarie, esistono molti rimedi naturali. È possibile ricorrere a infusi di erbe, preparare ricette che combinano diversi alimenti oppure adottare certe abitudini di profilassi.

In questo articolo vi parleremo del boldo come rimedio naturale per curare le infezioni delle vie urinarie, ingrediente da sempre utilizzato per le sue molteplici proprietà curative.

Che cos’è il boldo?

Il boldo è una pianta originaria delle Ande. Date le sue proprietà medicinali, questa pianta viene da sempre utilizzata dalle culture autoctone dell’America del Sud.

Contiene oli essenziali, come l’ascaridolo e l’eucaliptolo, flavonoidi e tannini, e vanta proprietà digestive, diuretiche, antiossidanti, calmanti ed espettoranti.

Benefici del boldo

La pianta del boldo offre molteplici benefici per la salute. Alcuni di questi sono:

  • Facilita il funzionamento dell’apparato digerente in caso di stitichezza o indigestione.
  • Favorisce l’espulsione dei gas intestinali.
  • Aumenta la secrezione di saliva in caso di secchezza delle fauci.
  • Ha proprietà depurative, perciò favorisce l’eliminazione delle tossine e protegge il fegato.
  • Favorisce la guarigione in caso di lussazioni e reumatismi.
  • Stimola la cistifellea così da eliminare più facilmente i calcoli biliari.
  • Essendo diuretico, il boldo aiuta ad espellere i liquidi dall’organismo. Risulta, quindi, molto efficace in caso di cistite, nefrite e altri problemi urinari.

Nonostante i benefici, è importante sottolineare che non bisogna prolungare il trattamento con il boldo oltre le quattro settimane, altrimenti c’è il rischio di effetti collaterali.

Chi soffre di diarrea dovrebbe evitare il boldo perché ha proprietà lassative. Inoltre, è sconsigliato in caso di gravidanza o allattamento per via del contenuto di alcaloidi.

Cosa sono le malattie delle vie urinarie?

Infezione urinaria

Le malattie delle vie urinarie in genere sono causate da infezioni che interessano i reni, la vescica, la prostata, l’uretere o l’uretra. Le infezioni delle vie urinarie sono il secondo tipo di infezione più comune tra la popolazione mondiale.

Si sviluppano quando i microrganismi patogeni raggiungono il tratto urinario, dalla parte inferiore delle vie urinarie o attraverso il sangue, e arrivano direttamente ai reni. Molto spesso queste infezioni sono asintomatiche, dunque risulta difficile diagnosticarle.

Se manifestate i seguenti sintomi, potreste avere un’infezione urinaria:

  • Bruciore o dolore durante la minzione
  • Pressione o dolore nella parte inferiore dell’addome
  • Febbre, stanchezza o tremori
  • Bisogno urgente di urinare con una certa frequenza
  • Urina maleodorante, torbida o scura

Chiunque può sviluppare un’infezione urinaria, ma in genere le donne sono più vulnerabili rispetto agli uomini. Le probabilità aumentano se la persona:

  • Ha bisogno di attrezzatura esterna per drenare la vescica
  • Soffre di diabete
  • Presenta lesioni al midollo spinale.

Vi invitiamo a leggere anche: Quando l’urina ha un cattivo odore

Il boldo per curare le infezioni delle vie urinarie

Infuso di boldo per trattare le infezioni urinarie

Come vi abbiamo già anticipato, il boldo è noto per le sue molteplici proprietà curative. La tisana al boldo può risultare di grande aiuto anche per curare le infezioni delle vie urinarie.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di tè di boldo (30 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Leggete anche: Come prendersi cura del fegato e della cistifellea grazie al boldo

Preparazione

  • Mettete il boldo in una casseruola con acqua e portate a ebollizione.
  • Quando inizia a bollire, togliete dal fuoco e lasciate riposare l’infuso.
  • Vi consigliamo di bere l’infuso 2 o 3 volte al giorno per una settimana.
  • In alternativa, usatelo come base per preparare altre bevande alla frutta.

Ricordate che l’infuso di boldo è un aiuto completamente naturale, non vuole sostituirsi al trattamento indicato dal medico in caso di infezione alle vie urinarie. Solo lo specialista può diagnosticare il quadro clinico dopo aver esaminato le analisi di laboratorio. In questo modo, può poi prescrivere il trattamento più indicato che può essere accompagnato da rimedi naturali.

Guarda anche