Diabete e vista, quali conseguenze?

Tra i vari disturbi della vista a cui è associato, il diabete è responsabile di edema maculare, cataratta e retinopatia diabetica.
Diabete e vista, quali conseguenze?

Ultimo aggiornamento: 11 maggio, 2021

Il diabete è una malattia che ha diverse ripercussioni sul nostro organismo. Nell’articolo di oggi parliamo di diabete e vista, dato che questa malattia può avere gravi effetti sulla salute dei nostri occhi.

Si tratta di una malattia cronica in cui il corpo non è in grado di produrre o di utilizzare l’insulina. Proprio l’insulina è la “chiave” che permette al glucosio, trasportato dal sangue, di entrare nelle cellule. Se questo non avviene, la concentrazione del glucosio nel sangue aumenta. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel mondo esistono 422 milioni di diabetici. Di fatto si stima che nel 2030 il diabete sarà la settima causa di mortalità.

L’incidenza è in crescita a causa del nostro stile di vita inadeguato. La dieta e la vita sedentaria giocano un ruolo molto importante nello sviluppo di questa patologia, anche se potrebbero influire altri fattori, come la genetica.

Si calcola che circa il 15% dei soggetti con diabete di tipo 1 e quasi il 40% di quelli con diabete di di tipo 2 soffrono di retinopatia diabetica. Si tratta di una complicazione che colpisce gli occhi e che comporta una progressiva perdita della vista. In questo articolo vi spieghiamo in che modo il diabete colpisce la vista.

Diabete e vista: quali danni?

Visita per controllare diabete e vista.

Il diabete provoca un aumento dei livelli di glucosio nel sangue. In alcuni casi questo non implica danni per per la vista. Eppure, quando il diabete non è sotto controllo e i valori del glucosio si mantengo elevati per lungo tempo, allora si verifica un danno a carico dei vasi sanguigni di tutto l’organismo.

Questo succede spesso alle persone che non sanno ancora di essere diabetiche e che non si sottopongono a visite di controllo. Il glucosio provoca un’infiltrazione di liquido nei tessuti. Questo fenomeno è noto come edema, ovvero un gonfiore di un punto qualsiasi in cui si accumula questo liquido.

Inoltre, il diabete mal curato stimola la formazione di nuovi vasi sanguigni nell’occhio. Questi vasi sono fragili, per cui hanno la tendenza a rompersi e a produrre sanguinamento. Di solito si formano intorno alla retina, il che è una delle cause di alterazione della vista.

Di sicuro il diabete può indurre un aumento della pressione intraoculare. Tutte queste situazioni (aumento della pressione, formazione di vasi fragili ed edema), finiscono per provocare alterazione della vista. Le patologie della vista principalmente associate al diabete sono:

  • Retinopatia diabetica.
  • Cataratta.
  • Edema maculare.

Retinopatia diabetica

La retinopatia diabetica consiste in un danno della retina, che è il tessuto dell’occhio sensibile alla luce, nonché quello che rende possibile la vista. Questa patologia è degenerativa e si presenta, inizialmente, con dei puntini di infiammazione sui vasi sanguigni che fanno affluire il sangue alla retina.

Con il passare del tempo, questi vasi si ostruiscono e l’afflusso di sangue in direzione di questa zona inizia a ridursi. Dinnanzi alla mancanza di sangue ossigenato, il corpo reagisce stimolando la formazione di nuovi vasi sanguigni che possano nutrire la retina.

Il problema è che i nuovi vasi che si creano sono fragili e hanno un’accentuata tendenza a rompersi. Quando questo succede, la presenza di sangue in questa zona provoca un’alterazione della vista, e questo perché impedisce alla retina di disporre di risorse ottimali. Il sintomo più tipico è l’offuscamento della vista o la presenza costante di macchie. Inoltre, la vista si perde progressivamente e in alcuni punti si perde del tutto.

Retinopatia diabetica.

Potrebbe interessarvi: 6 consigli per avere occhi sani

Cataratta da diabete

La cataratta colpisce il cristallino, la lente trasparente dell’occhio che permette ai raggi solari di penetrare nel modo più corretto. Questa lente diventa opaco e non permette il passaggio della luce e questo si deve al fatto che il cristallino trasforma il glucosio in eccesso presente nel corpo in sorbitolo, una sostanza che quando si accumula nel cristallino lo rende opaco.

Diabete e vista: edema maculare diabetico

La macula è la parte dell’occhio che ci permette di vedere i dettagli e che è anche responsabile della vista centrale. L’edema maculare consiste in un accumulo di liquido intorno alla macula a causa del diabete. Proprio per questo non è possibile vedere correttamente.

Potrebbe interessarvi anche: Glicemia: Come regolarla in modo naturale?

Conclusioni

Sono molte le anomalie che colpiscono la vista a seguito del diabete. Per esempio, è importante prendersi cura di se stessi e sottoporsi a visite mediche in caso di dubbi. Infine, è necessario tenere assolutamente sotto controllo l’indice glicemico per prevenire tutte queste condizioni.

Potrebbe interessarti ...
Vivere con il diabete: cosa bisogna fare?
Vivere più saniLeggilo in Vivere più sani
Vivere con il diabete: cosa bisogna fare?

Condurre una vita sana e seguire le indicazioni del medico curante è fondamentale per tenere sotto controllo il diabete. E se avete qualche dubbio, la cosa migliore è sempre chiedere il consiglio di uno specialista.