Dieta dimagrante: 7 errori da evitare

22 gennaio 2018
Quando vogliamo perdere peso, dobbiamo abituarci all'idea che la dieta non è temporanea, bensì un cambiamento permanente per poter godere di buona salute

L’alimentazione è uno dei pilastri più importanti per perdere peso. Sebbene sia necessario integrarla con regolare attività fisica e altre abitudini salutari, essa svolge un ruolo insostituibile. Una dieta dimagrante sana e bilanciata può combattere l’eccesso di peso e, soprattutto, a stabilizzarlo per mantenere il corpo in buona salute.

Il problema è che nello spasmodico tentativo di perdere chili, alcuni commettono errori alimentari che, lungi dal contribuire, diventano un ostacolo per raggiungere l’obiettivo.

Molte persone seguono un regime alimentare basato su false convinzione, di conseguenza presentano vari problemi di salute.

Per questo motivo, è essenziale conoscere gli errori da evitare e, in particolare, capire che la perdita di peso non si ottiene dal giorno alla notte.

Fate attenzione!

Dieta dimagrante: errori da evitare

1. Saltare i pasti

Un pomodorino in un piatto, simbolo delle diete miracolo

Centinaia di persone pensano di poter perdere peso saltando uno dei pasti principali.

La verità è che questa pratica ha effetti controproducenti che impediscono di ridurre i chili di troppo.

  • In primo luogo, il corpo lo percepisce come una “carenza”, di conseguenza attiva gli ormoni che ci fanno conservare le riserve di energia sotto forma di grasso.
  • Questo rallenta le funzioni metaboliche e, quindi, viene ridotta la quantità di calorie bruciate.
  • In aggiunta, ci sono alte probabilità di soffrire di più fame ansiosa nelle ore successive.

2. Seguire diete “miracolose”

Le popolari diete “miracolose” sono quelle che promettono di dare risultati sorprendenti nel giro di pochi giorni o settimane.

Si tratta di regimi alimentari estremamente ipocalorici che non includono i nutrienti essenziali.

  • Se è vero che aiutano a perdere peso velocemente, producono carenze che mettono in pericolo la salute.
  • Nel medio e lungo termine generano disturbi metabolici che fanno recuperare rapidamente il peso perso.
  • Causano debolezza e affaticamento, inducendo a interrompere le attività quotidiane.
  • Generano una riduzione della massa muscolare e, come se ciò non fosse già abbastanza, incidono sulla salute delle ossa.

3. Cattiva scelta di frullati

Frullato di frutta

I frullati e i succhi naturali sono considerati un elemento ideale in ogni dieta dimagrante sana con cui non patire la fame.

Tuttavia, alcune combinazioni creano bevande troppo caloriche, cosa che impedisce di ottenere risultati.

  • È importante fare una scelta sana, preferibilmente a base di frutta e verdura a basso contenuto calorico.
  • Evitate le opzioni preparate con yogurt o latte intero.
  • Non dolcificate con zucchero o sciroppo.
  • Non aggiungete panna montata o simili.

4. Ossessionarsi con le calorie

È vero che una dieta dimagrante sana deve essere moderata in quanto al contenuto di calorie.

Tuttavia, non è necessario ossessionarsi con le calorie, perché deve essere presa in considerazione anche la qualità nutrizionale degli alimenti.

Quindi è essenziale che la dieta includa fonti di:

  • Proteine ​​di alta qualità,
  • Acidi grassi omega-3,
  • Antiossidanti,
  • Fibra alimentare,
  • Vitamine e minerali.

5. Condimenti insalubri

Salse per condire le insalate

Un altro errore comune tra chi cerca di perdere peso è condire i piatti con salse ricche di calorie e sostanze aggiunte.

Non serve a niente preparare una deliziosa insalata con verdure fresche se la si ricopre con una salsa piena di grassi o di zucchero raffinato.

  • Anche se sappiamo che esaltano molto il sapore, è meglio limitarne il consumo.
  • Optate per condimenti fatti in casa a base di olio d’oliva, limone ed erbe aromatiche.

6. Consumare troppi prodotti light

A causa dei grandi annunci che ci propone l’industria alimentare, molte persone credono che la migliore scelta dietetica sia quella a base di prodotti con etichette “light”.

Sebbene molti di questi alimenti siano più leggeri a livello calorico rispetto alle loro versioni normali, questo non significa che siano più sani e che non facciano ingrassare.

  • È essenziale notare che contengono anche carboidrati, grassi e molti additivi che non fanno bene all’organismo.
  • Anche se alcuni integratori alimentari completano la dieta, non dovrebbero costituirne la base, né essere assunti in modo eccessivo.

7. Non essere costanti

Spuntino notturno

Fate molta attenzione! Questo è uno degli errori principali.

La mancanza di costanza nel seguire una dieta dimagrante è la ragione per cui molti non riescono a mantenere un peso sano.

  • Non serve a nulla mangiare sano e perdere chili per un breve periodo se poi si recuperano e si torna di nuovo alle vecchie abitudini alimentari.
  • Bisogna mantenere forza di volontà e disciplina per mangiare sano come parte del proprio stile di vita.
  • Il cambio di alimentazione non dovrebbe essere stagionale, bensì permanente.

Credete di commettere qualcuno di questi errori? Se è così, o se non riuscite a perdere peso, cercate in ogni caso di seguire i consigli forniti.

Guarda anche