Dimagrire con le insalate: trucchi e ricette

10 maggio 2014
Se volete che la vostra insalata sia un piatto sano e povero di calorie, evitate le salse già pronte e sostituitele con olio d'oliva, aceto o limone.

Un modo eccellente per perdere peso è mangiando insalate. La squisita unione di verdure, legumi e frutta non solo ci fornisce le vitamine e gli antiossidanti di cui ha bisogno il nostro corpo, ma ci aiuta anche a seguire una dieta sana e ideale per perdere chili di settimana in settimana. 

Le insalate son il piatto perfetto da consumare giorno dopo giorno. Grazie ad esse, acquisirete le giuste dosi di fibra, poche calorie, una buona idratazione, sufficiente energia e la sicurezza di alimentarvi in modo corretto. Con un po’ di immaginazione e un po’ di tempo potete preparare insalate davvero saporite. A seguire vi diamo qualche idea.

Perché mangiare insalate per dimagrire?

insalater

Sono gustose

Considerate che potete realizzare tutte le combinazioni che desiderate, ci sono tante ricette in base ai gusti e le esigenze che avete. Gli ingredienti sono facili da trovare; potete aggiungere frutta, legumi, frutta secca, spezie…

Hanno poche calorie

Le insalate riempiono lo stomaco e acquisirete solo 200 calorie circa a porzione. La lattuga, per esempio, possiede molta fibra e acqua, quindi, mangiandola idratate anche il vostro organismo. Se aggiungete gli spinaci, inoltre, otterrete ferro e vitamine con solo poche calorie; in  più, saziano e contengono molte proteine.

Sono un cibo sano e veloce

Spesso non dovrete nemmeno cucinare. Gli ingredienti sono facili da trovare, dovrete solo lavare gli ingredienti, tagliarli, metterli nel piatto e condirli. Tuttavia, ricordate di scegliere bene gli ingredienti: non aggiungete, per esempio, salse grasse come maionese, ketchup… etc. Evitate i grassi saturi e cercate ingredienti freschi e salutari.

Apporto completo di vitamine e proteine

Pensate che le verdure sono una meravigliosa fonte naturale di calcio, ferro, vitamine… etc. Se in più le unite al tacchino alla piastra o ad un petto di pollo, assumerete ancora più proteine. Per questo motivo è così importante una corretta scelta ed unione degli ingredienti.

Il condimento adatto

Evitate di ricorrere a salse industriali di solito in vendita. Se non riuscite a fare a meno di condire le vostre insalate, scegliete, per esempio, l’olio d’oliva, l’aceto di mele, il limone e alcune spezie (pepe, rosmarino, origano, prezzemolo o aglio tagliato) per insaporire i vostri piatti. 

Ingredienti da evitare

Evitate le salse precedentemente nominate (maionesi, ketchup…) oltre al foi gras, il formaggio brie, formaggio di pecora, crostini, pancetta, etc.

Insalate per perdere peso: ricette

???????????

Per preparare insalate salutari e gustose, dovete tenere a mente i seguenti dati:

  • Scegliete sempre alimenti freschi e di stagione.
  • Preparate l’insalata subito prima di mangiarla, non preparatela per il giorno seguente.
  • Conditela prima di servirla e nel seguente ordine: prima il sale (se volete mettere il sale o un suo sostituto), dopo il succo di limone (o aceto di mele) e per ultimo l’olio. Se mettete per primo l’olio, questo lascerà un sapore predominante che cambierà quello degli altri ingredienti.
  • Se avete molta fame, scegliete diverse varietà di lattuga come base della vostra nsalata per riempirvi senza aumentare le calorie e i grassi.
  • Se aggiungerete ingredienti che hanno bisogno di essere cotti (fagiolino, fagioli, frutti di mare, pollo…etc), fatelo prima e metteteli freddi nell’insalata.

Ricette di insalate

Le quantità dovrete scegliere voi, l’importante è sapere che potete aggiungere più o meno insalata in base alla fame che avete. Consumatele durante i pasti principali più volte in una settimana, potete accompagnarle con petto di pollo, tacchino… Gli ingredienti che si usano saziano e vi aiuteranno a perdere peso. 

Insalata di avocado:

  • Lattuga tagliata a pezzettini.
  • Un avocado piccolo sbucciato.
  • Una tazza di ananas a pezzetti.
  • Una tazza di melone a pezzetti.
  • Per il condimento: succo di limone, 1 cucchiaio di olio d’oliva, sale e pepe.

Insalata di arancia:

  • Lattuga tagliata a pezzettini.
  • 100 grammi di carote grattugiate.
  • 50 grammi di cipolla tagliata.
  • 2 arance a pezzetti.
  • 8 olive.
  • Per il condimento: succo di limone, 1 cucchiaio di olio d’oliva, sale e pepe bianco.

Insalata di tacchino e carota:

  • Un petto di tacchino a pezzetti.
  • 1 gambo di sedano tagliato.
  • Una carota cruda grattugiata.
  • 2 tazze di lattuga tagliata.
  • Un po’ di peperone crudo tagliato a striscioline molto sottili.
  • Per il condimento: succo d’arancia, 1 cucchiaio di olio d’oliva, sale e pepe bianco.

Insalata rossa:

  • 150 grammi di barbabietola tagliata a pezzetti.
  • 100 grammi di carote tagliate.
  • 1 gambo di sedano tagliato.
  • 2 pomodori tagliati.
  • 50 grammi di cipolla tagliata.
  • Per il condimento: succo di arancia, 1 cucchiaio di olio d’oliva, pepe.

Insalata di spinaci e gamberetti:

  • 50 grammi di spinaci.
  • 5 gamberetti cotti.
  • 2 tazze di lattuga a pezzetti.
  • 2 spicchi d’aglio tagliato finemente.
  • Per il condimento: un cucchiaio di aceto di mele e uno di olio d’oliva.
Guarda anche