Disciplinare i capelli crespi e ribelli con metodi naturali

· 4 novembre 2014
I prodotti chimici e gli strumenti a caldo, come piastre e phon, sciupano i capelli e li rendono difficili da pettinare, ma con questi rimedi naturali, potremo disciplinare la nostra chioma senza problemi

Se utilizzate troppo la piastra o avete abusato delle colorazioni permanenti, è probabile che abbiate bisogno d’aiuto per disciplinare i capelli. Infatti, quando sono inariditi e ribelli, è davvero difficile domarli.

Tuttavia con i rimedi che vi proponiamo, non sarà più così difficile e nemmeno dispendioso. Infatti sono tutti rimedi naturali, che faranno bene ai vostri capelli e al vostro portafoglio!

Perché i capelli diventano crespi?

I capelli diventano crespi per mancanza di umidità e oli naturali. Quando il rivestimento della cuticola si inaridisce, i capelli sono più porosi e assorbono l’umidità dell’aria, di conseguenza si gonfino.

Per questo le persone che vivono in luoghi con un clima umido hanno più possibilità di soffrire questo problema. Tuttavia, esistono ottimi rimedi casalinghi che vi aiuteranno a disciplinare i capelli, anche quelli più ribelli.

Ecco a voi otto trucchi per domare i capelli e riavere una chioma da sogno!

Rimedi naturali per disciplinare i capelli

Aceto di mele

Capelli perfetti

L’aceto ammorbidisce e districa le cuticole dei capelli. Applicatelo su capelli appena lavati e pettinateli con una spazzola dalle setole larghe. Dopodiché, usate il balsamo abituale. Infine, risciacquate con acqua fredda, per chiudere le cuticole e disciplinare i capelli.

Olio d’oliva e uovo

Mischiate in un recipiente ¼ bicchiere di olio d’oliva con un uovo intero. Applicate sui capelli, lasciate agire per 30 minuti e lavate con shampoo idratante. Successivamente, usate il vostro balsamo abituale.

L’olio d’oliva è un emolliente eccellente, mentre l’uovo contiene L-cistina, un amminoacido che aiuta a riparare i tessuti. Con questi ingredienti, disciplinare i capelli sarà un gioco da ragazzi!

Leggete anche: 5 maschere a base di olio d’oliva per prendersi cura della pelle

Miele

Questo risciacquo va fatto dopo lo shampoo. Dovete solo mischiare un cucchiaio di miele puro in un litro d’acqua. Versatelo sui capelli già lavati, quando sono ancora umidi. Utilizzate il vostro balsamo abituale. Il miele è un idratante naturale per eccellenza, che attira e trattiene le molecole dell’acqua che idratano i capelli.

Rimedio al miele
Camomilla

Mettete in due tazze di acqua bollente un cucchiaio di fiori di camomilla e lasciate risposare per un’ora. Aggiungete ¼ di cucchiaio di aceto di mele. Lavate i capelli con lo shampoo e successivamente applicate l’infuso (che dovrà già essersi raffreddato o intiepidito). Usate il vostro balsamo abituale.

Maionese

Questa maschera, da usare una volta alla settimana, nutre i capelli e il cuoio capelluto. Inoltre, le sue proteine renderanno i capelli più sani.

Per prepararla, mescolate ¼ bicchiere di maionese con un uovo. Applicate sui capelli, lasciate agire per mezz’ora coprendoli con un asciugamano. Rimuovete con shampoo e acqua calda, successivamente usate il balsamo e terminate con acqua fredda.

Avocado e banana

Schiacciate una banana e la polpa di un avocado. Mischiate bene e applicate sui capelli. La banana è ricca di antiossidanti e minerali che aiutano a disciplinare i capelli. Inoltre, li nutre grazie al suo alto contenuto di acidi grassi.

Aloe vera e cocco

Pulite due foglie di aloe vera e apritele per estrarne la polpa. Mettetele in un recipiente. Mischiatele con 3 cucchiai di olio di cocco (potete usare anche l’olio di oliva). Applicate sui capelli e lasciate agire per 30 minuti, mettendo una cuffia da doccia o pellicola. Lavate con abbondante acqua e successivamente usate i vostri prodotti abituali.

cocco
Banana, olio di mandorla e miele

Schiacciate due banane mature e aggiungete un cucchiaio di miele e 5 gocce di olio di mandorle. Quando avrete ottenuto un composto omogeneo, applicate sui capelli umidi, copriteli con una cuffia da doccia e lasciate agire per 30 minuti. Sciacquate bene e lavate come d’abitudine.

Leggete anche: I meravigliosi impieghi dell’olio di mandorle

Suggerimenti per disciplinare i capelli

Capelli umidi

  • Per pettinarvi, scegliete sempre una spazzola con setole naturali e denti larghi. Infatti, quelli di plastica elettrizzano ancora di più i capelli.
  • Dopo aver lavato i capelli, tamponateli delicatamente per evitare di rompere le cuticole. Poi, pettinateli verso sinistra, aspettate qualche minuto e ripetete nel verso contrario. Successivamente pettinate normalmente.
  • Evitate piastra e phon in eccesso, perché le temperature elevate bruciano e invecchiano le fibre capillari. Raccoglieteli piuttosto in una coda di cavallo e scioglieteli solo quando si saranno asciugati.
  • Toccate i capelli il meno possibile e pettinateli sono quando sono umidi.

 

Guarda anche