Disinfettare le spugne da cucina con soluzioni naturali

14 Aprile 2019
Anche se a prima vista non si nota, le spugne da cucina sono piene di microrganismi che possono rivelarsi molto pericolosi. Come disinfettarle? Scoprite alcune soluzioni

Sapete che è importante disinfettare le spugne da cucina con frequenza regolare? È vero che le utilizziamo per fare le pulizie, ma con il tempo possono diventare una fonte di batteri e microrganismi pericolosi.

Prove scientifiche dimostrano che le spugne da cucina sono tra gli oggetti più sporchi e contaminati della casa, anche più del bagno. Il motivo? L’umidità e i residui di di cibo creano un ambiente favorevole alla proliferazione di molti agenti patogeni.

Per questo motivo, è importante conoscere diversi metodi per disinfettare le spugne da cucina tutti i giorni, preferibilmente dopo ogni uso. Se non sapete come farlo, non perdetevi queste 5 efficaci soluzioni.

Perché bisogna disinfettare le spugne da cucina?

Le spugne da cucina sono oggetti destinati alla pulizia dei piatti. Dato il materiale di cui sono fatte, sono indicate per rimuovere residui di grasso e cibo dalle stoviglie. Allora perché sono potenzialmente pericolose?

La risposta è semplice: la loro umidità e porosità creano un ambiente perfetto per batteri quali E. coli, Salmonella o Campylobacter, tra i tanti. In condizioni simili, i batteri proliferano più facilmente e riescono a sopravvivere fino a due settimane.

Se le usiamo per lavare i piatti e le stoviglie, molti dei microrganismi possono contaminare questi utensili, il che aumenta il rischio di infezione. Per fortuna, basta sostituire le spugne regolarmente oppure adottare qualche trucco per mantenerle pulite dopo l’uso.

Non dimenticate di leggere anche: Pastiglie di bicarbonato per disinfettare il gabinetto

Soluzioni per disinfettare le spugne da cucina

Anche se i metodi per disinfettare le spugne sono sicuramente di grande aiuto, assicuratevi di cambiarle un paio di volte al mese. Nonostante l’aspetto integro, all’interno possono ospitare residui di sporco e batteri pericolosi. Dopo questa premessa, vediamo le migliori soluzioni per disinfettare le spugne da cucina.

1. Aceto bianco

Aceto bianco per disinfettare le spugne
Questo prodotto produce un pH acido che favorisce l’eliminazione di molti batteri e residui.

L’aceto bianco è uno dei migliori prodotti naturali per disinfettare le spugne da cucina. Data la sua concentrazione di acidi organici, altera l’ambiente che serve ai microorganismi per svilupparsi. Inoltre, elimina gli odori e i residui di grasso.

Come si usa?

  • Fate bollire una tazza d’acqua.
  • Aggiungete la stessa quantità di aceto bianco.
  • Immergete nella tazza la spugna per circa 20 minuti.
  • Trascorsi i 20 minuti, strizzatela e schiacciatela in modo da eliminare lo sporco.
  • Infine, se necessario, risciacquatela con acqua e sapone.

2. Detersivo liquido

Le proprietà del detersivo liquido per piatti aiutano sicuramente a pulire anche le spugne da cucina. Per una pulizia più profonda, conviene utilizzare acqua bollente.

Cosa bisogna fare?

  • Diluite un cucchiaio di detersivo liquido per piatti in una tazza di acqua bollente.
  • Immergetevi la spugna (facendo attenzione a non scottarvi).
  • Dopo 20 minuti, risciacquate la spugna ed eliminate i residui di sporco.

3. Forno a microonde

Forno a microonde
La temperatura raggiunta dal forno a microonde consente una sicura disinfezione dei materiali delle spugne da cucina.

Il forno a microonde è un ottimo alleato per eliminare i microrganismi dalle spugne da cucina. Le elevate temperature alterano l’umidità tipica delle spugne, il che impedisce ai microrganismi di proliferare.

Cosa bisogna fare?

  • Tenete conto che alcune spugne sono fatte di materiali sintetici che possono sciogliersi con il calore. Perciò, prima di ricorrere a questo metodo, mettete la spugna in una ciotola con acqua e aceto.
  • A questo punto trasferite la ciotola nel microonde per 2 minuti.
  • Se la spugna emanava un odore sgradevole, grazie a questo metodo lo eliminerete.
  • Fate attenzione a non scottarvi quando togliete la ciotola dal microonde.

Volete saperne di più? Leggete anche: Cucina sempre in ordine con 6 fantastici trucchi

4. Succo di limone

Il succo di limone non è il disinfettante più potente che esista, ma è un’ottima alternativa se non avete a portata di mano altri rimedi. Questo prodotto vanta proprietà antibatteriche naturali che aiutano a disinfettare superfici e utensili. Usatelo se la spugna ha un cattivo odore o è sporca.

Cosa bisogna fare?

  • Spremete alcuni limoni e versatene il succo in acqua calda.
  • Mettetevi in ammollo la spugna per circa 20 minuti.
  • Risciacquate la spugna con acqua fredda e detersivo liquido.

5. Tea tree oil

Olio essenziale di tea tree
Grazie alle sue proprietà antibatteriche, ii tea tree oil è utile per eliminare germi e batteri presenti sulle spugne da cucina.

L’ultimo rimedio che vi consigliamo per disinfettare le spugne da cucina è il prodigioso tea tree oil. Questo ingrediente, famoso soprattutto per i suoi impieghi terapeutici, è un’ottima soluzione per eliminare i batteri e i microorganismi da qualsiasi superficie. Riduce anche l’odore di umidità e di muffa.

Cosa bisogna fare?

  • Aggiungete 15-20 gocce di tea tree oil a una tazza di acqua bollente.
  • Immergetevi la spugna e lasciatela in ammollo per circa 20 minuti.
  • Risciacquatela e strizzatela per eliminare ogni residuo di sporco. Se appare ancora sporca, usate del detersivo per piatti.

Non avete l’abitudine di pulire le spugne da cucina? Ora che sapete quanto è importante disinfettarle, provate i rimedi che vi abbiamo proposto!

  • Cardinale, M., Kaiser, D., Lueders, T., Schnell, S., & Egert, M. (2017). Microbiome analysis and confocal microscopy of used kitchen sponges reveal massive colonization by Acinetobacter, Moraxella and Chryseobacterium species. Scientific Reports. https://doi.org/10.1038/s41598-017-06055-9
  • Erdogrul, Ö., & Erbilir, F. (2000). Microorganisms in Kitchen Sponges. Internet Journal of Food Safety.
  • Wolde, T., & Bacha, K. (2016). Microbiological Safety of Kitchen Sponges Used in Food Establishments. International Journal of Food Science. https://doi.org/10.1155/2016/1659784
  • Rossi, E. M., Scapin, D., Grando, W. F., & Tondo, E. C. (2012). Microbiological Contamination and Disinfection Procedures of Kitchen Sponges used in Food Services. Food and Nutrition Sciences. https://doi.org/10.4236/fns.2012.37129
  • Speirs, J. P., Anderton, A., & Anderson, J. G. (1995). A study of the microbial content of the domestic kitchen. International Journal of Environmental Health Research. https://doi.org/10.1080/09603129509356839