Dormire con i capelli bagnati: 8 conseguenze

7 settembre 2017
Anche se potrebbe sembrarci una buona idea durante le giornate più calde, andare a dormire con i capelli umidi può causare problemi come mal di testa, raffreddore e alterazioni ai capelli

Fare una doccia prima di andare a dormire è un’abitudine che può aiutare a rilassare il corpo ed ottenere una migliore qualità del sonno. Permette di ridurre la tensione muscolare e lo stress che, di solito, si accumulano dopo una stancante giornata lavorativa. Ciò nonostante, i suoi benefici possono essere limitati nel caso in cui i capelli rimangano umidi, dato che quest’azione conduce allo sviluppo di alcuni problemi di salute.

Sebbene inizialmente quest’abitudine possa sembrare inoffensiva, con il passare dei giorni potrebbe provocare reazioni indesiderate, ai capelli, ai muscoli e al sistema immunitario.

Poiché forse molti di voi non conoscono le conseguenze di questa abitudine, a seguire vogliamo condividerle nel dettaglio. In questo modo, potrete evitarle.

1. Mal di testa

Andare a dormire con i capelli bagnati può aumentare gli episodi di cefalee gravi, poiché l’umidità causa un brusco cambiamento della temperatura corporea.

Il problema si aggrava quando si è soliti avvolgere i capelli in un asciugamano, poiché così l’umidità viene trattenuta più a lungo.

Questa situazione influisce sulla circolazione del sangue nel cuoio capelluto e, aumentando la tensione, provoca dolori che possono interrompere il sonno.

Leggete anche: Benefici medicinali della cannella da conoscere

2. Capelli spezzati

Se volete avere sempre i capelli forti e sani, evitate di andare a dormire con la chioma umida dopo aver fatto la doccia.

Questa pratica genera un forte indebolimento delle fibre e, poco a poco, aumenta la suscettibilità allo spezzamento e alla caduta eccessiva.

3. Infezioni cutanee

L’umidità dei capelli durante il sonno incrementa il rischio di soffrire di infezioni cutanee, poiché i microorganismi trovano l’ambiente ideale per proliferare.   

A differenza di quando lavate i capelli durante il giorno, di sera non c’è aria sufficiente perché si asciughino del tutto e a contatto con il calore del letto si crea il clima perfetto per la formazione di funghi e batteri. 

Di conseguenza, possono comparire micosi e irritazioni nel cuoio capelluto e nella pelle circostante la chioma.

4. Prurito ed infiammazione

I funghi che proliferano nella pelle a causa dei capelli umidi possono provocare infiammazione e prurito, anche quando i capelli saranno asciutti. 

Questo sintomo può divenire ricorrente e, molte volte, ci vogliono diversi giorni perché scompaia se non viene trattato in maniera adeguata.

5. Allergia e raffreddore

Gli sbalzi di temperatura che si producono quando si va a letto con i capelli bagnati possono debilitare il sistema immunitario e scatenare infezioni come allergie o il raffreddore.

Poiché l’umidità viene trattenuta per diverse ore, i meccanismi di difesa si debilitano e permettono a virus e batteri di attaccare l’organismo.

6. Capelli grassi

L’umidità trattenuta nei capelli per diverse ore tenendoli bagnati tende ad aumentare l’eccessiva produzione di grasso e la consistenza appiccicosa.

Questo perché le ghiandole sebacee soffrono delle alterazioni che, a loro volta, conducono ad uno squilibrio del pH del cuoio capelluto.

Di conseguenza, i capelli acquisiscono un aspetto sgradevole, crespo e annodato.

7. Dolori muscolari

Anche se questo sintomo può essere provocato da molteplici fattori, non si può scartare che l’umidità dei capelli sia uno di essi.

Gli sbalzi di temperatura a cui va incontro il corpo, oltre alle difficoltà circolatorie, incrementano il rischio di tensione e spasmi muscolari

Leggete anche: 4 piante medicinali che aiutano a disintossicare il fegato

8. Forfora

Queste piccole particelle che fanno sembrare la nostra chioma sporca possono essere la conseguenze di funghi che si riproducono sul cuoio capelluto.

Sebbene i fattori scatenanti siano diversi, se dormite con i capelli bagnati, potreste soffrirne. Questo a causa degli squilibri del pH capillare, che crea un ambiente perfetto per la crescita di questi microorganismi.     

Ulteriori considerazioni

I problemi di salute menzionati di solito si verificano quando l’abitudine di andare a dormire con i capelli bagnati è ricorrente o quotidiana.

  • Per evitare che si verifichi tale situazione, la cosa migliore da fare è mettere una cuffia da doccia quando ci si lava la sera.
  • I capelli vanno lavati durante la giornata, poiché l’aria li asciuga più velocemente ed elimina i microbi.   
  • Ovviamente, per evitare funghi ed infezioni, gli sciacqui devono essere realizzati con prodotti indicati per ogni tipo di capello.

Andate spesso a letto con i capelli bagnati? Ora che conoscete le possibili conseguenze di quest’azione, provate ad evitarla, così da non incorrere in spiacevoli inconvenienti.

Guarda anche