Come usare il sale marino per combattere i capelli grassi

A nessuno piace avere i capelli grassi. Per questa ragione, c'è chi si è dedicato alla ricerca di diversi rimedi naturali per trovare una soluzione a questo problema.
Come usare il sale marino per combattere i capelli grassi

Ultimo aggiornamento: 10 giugno, 2021

Secondo alcune credenze popolari, il sale marino è un prodotto che può essere impiegato nella preparazione di diversi prodotti casalinghi: più specificamente, di alcuni tonici per la pulizia dei capelli grassi.

Forse vi starete domandando: “Come può il sale marino aiutarmi a ridurre il grasso del cuoio capelluto?” Lo spieghiamo di seguito con maggiori dettagli.

Cosa sappiamo del sale marino?

Sale marino e olio.

Il sale marino è un prodotto che si ricava dall’evaporazione dell’acqua di mare. Presenta un alto contenuto di cloruro di sodio e tracce di oligoelementi come il calcio, lo iodio, il manganese e il cloruro di magnesio. Il sale sottoposto a un processo di raffinazione è composto quasi esclusivamente da cloruro di sodio.

Il sale marino per i capelli grassi

Come dicevamo in precedenza, diversamente dal sale comune, il sale marino è il prodotto dell’evaporazione dell’acqua di mare, che, una volta condensata, si accumula e genera formazioni di minerali.

Secondo alcune credenze popolari, il sale marino può contribuire alla pulizia dei capelli e, allo stesso tempo, offrire loro determinati nutrienti. Ciononostante, è importante sottolineare che il suo uso deve essere episodico: se venisse utilizzato ogni giorno, infatti, potrebbe far seccare eccessivamente i capelli e maltrattarli.

Inoltre, si dice anche che il sale marino favorisca la circolazione del sangue nella zona sulla quale viene applicato. Questo effetto viene interpretato come una maggiore ossigenazione del cuoio capelluto.

Come risultato, ne derivano un’accelerazione nella crescita dei capelli, un aumento di volume e un cuoio capelluto molto più sano.

Ora che avete scoperto come agisce e probabilmente volete provarlo a casa, dovete sapere come applicare il sale marino ai vostri capelli. Lo spiegheremo di seguito.

Potrebbe interessarvi leggere anche: I 10 benefici del sale marino per il corpo

Tonico detergente al sale marino per i capelli grassi

Il tonico detergente al sale marino per i capelli grassi può essere preparato in due modi diversi: semplicemente con acqua e sapone oppure con shampoo e sale.

Invece di usare il sale, poi, per lavarvi a capelli potreste preparare anche un tonico a base di olio di menta.

Ingredienti

  • 2 parti di shampoo
  • 2 o 3 cucchiai di sale marino (30 o 45 g)
Ragazza sotto la doccia.

 

Preparazione e applicazione

  • La prima cosa che dovete fare è versare due parti dello shampoo in un contenitore, adeguatamente pulito e asciutto.
  • Aggiungete 2 o 3 cucchiai di sale marino nel contenitore con lo shampoo e mescolate fino a quando il sale non è completamente diluito.
  • Una volta nella doccia, mettete una parte del composto sulla vostra testa e strofinatelo lungo tutta la lunghezza dei vostri capelli.
  • Assicuratevi di massaggiare il cuoio capelluto con la miscela per 5 minuti e lasciate riposare i capelli per altri 5 o 10 minuti.
  • Trascorso il tempo indicato, procedete alla rimozione della miscela con acqua tiepida. Di solito si consiglia di terminare il risciacquo con acqua fredda, affinché le cuticole dei capelli si chiudano, in modo da rendere questi ultimi meno grassi.
  • Una volta terminato il processo, è consigliabile applicare una crema idratante. In questo modo promuoveremo il corretto recupero dei capelli.
  • Potete ripetere questo processo da 2 a 4 volte a settimana. Dopo un mese potrete iniziare a vedere grandi risultati in termini di esfoliazione dei vostri capelli.

Nota importante: è fondamentale che impariate a utilizzare questa tecnica con moderazione, perché una frequenza eccessiva potrebbe rendere secchi i vostri capelli.

Ragazza che osserva i propri capelli.

Vi consigliamo di leggere anche: Trattamenti naturali per capelli secchi

Controindicazioni

Il suo uso è generalmente raccomandato soprattutto per le persone dotate di capelli grassi. Non è consigliato a chi ha i capelli misti o secchi, perché potrebbe risultare controproducente.

Ricordate che non dovete utilizzare il tonico al sale marino sempre, ogni volta che vi lavate i capelli, ma solo episodicamente.

Nel caso in cui desideriate un trattamento specializzato per tenere sotto controllo la vostra produzione di grasso, vi consigliamo di rivolgervi al vostro dermatologo. Dopo che avrà valutato il vostro caso, il professionista sarà in grado di indicarvi quello più adatto per voi.

It might interest you...
7 rimedi casalinghi per la forfora
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
7 rimedi casalinghi per la forfora

La forfora è nemica di tutti coloro che vogliono sfoggiare una chioma bella e brillante. Non è una malattia, ma più che altro di un problema esteti...