Come eliminare in modo naturale l’eccesso di cerume nelle orecchie

6 settembre 2016
Quando si vuole rimuovere il cerume, è molto importante non usare i cotton fioc o i bastoncini cotonati, poiché, venendo introdotti nell’orecchio, potrebbero peggiorare la situazione e scatenare un’infezione

Il cerume è una sostanza naturale prodotta dalle ghiandole del condotto uditivo e che ha lo scopo di lubrificare e proteggere questa parte del corpo dagli agenti esterni.

Al contrario di quello che pensano in molti, non si tratta di un residuo del corpo, bensì di un meccanismo di difesa che il nostro organismo adotta contro funghi, virus e batteri.

Il problema si manifesta quando c’è una produzione eccessiva di cerume, che finisce per ostruire il condotto, provocando fastidi come ronzii nelle orecchie, perdita parziale dell’udito e sensazione di prurito.

La cosa più grave è che molti non sanno come eliminarlo nel modo giusto e finiscono per utilizzare strumenti inadatti come i bastoncini di cotone e persino le dita.

All’inizio, sembra che questi oggetti siano in grado di rimuovere una grande quantità del cerume accumulato, ma in realtà spingono la maggior parte verso il timpano.

È per questo motivo che è fondamentale conoscere alcuni metodi alternativi per rimuovere il cerume in eccesso e prevenire ulteriori complicazioni.

Oggi, nel nostro spazio, vogliamo condividere con voi i migliori rimedi naturali per pulire le orecchie in modo rapido e sicuro.

Prendete appunti!

Rimedi naturali per rimuovere il cerume in eccesso

1. Soluzione salina

Soluzione salina cerume

L’acqua salata è uno dei migliori rimedi per pulire le orecchie. Infatti, riesce ad ammorbidire il cerume e a facilitarne l’eliminazione.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di sale (5 gr)
  • ½ tazza di acqua tiepida (125 ml)
  • 1 batuffolo di cotone

Che cosa dovete fare?

  • Sciogliete il sale in mezza tazza d’acqua tiepida, fino a mescolare bene i due ingredienti.
  • Immergete il batuffolo di cotone nel liquido e usatelo per spremere alcune gocce nel condotto uditivo.
  • Tenete la testa piegata per 3 o 5 minuti per permettere all’acqua di arrivare fino in fondo.
  • Dopodiché, piegate il capo dalla parte opposta e lasciate che sgoccioli fuori.
  • Pulite la zona esterna con un panno pulito per rimuovere l’eccesso di cerume.

Non dimenticate di leggere anche: Come trattare le infezioni dell’orecchio

2. Olio di oliva tiepido

L’olio di oliva tiepido possiede proprietà antisettiche che riducono il rischio di contrarre infezioni alle orecchie.

Applicandolo, riuscirete ad attenuare le infiammazioni e a ridurre l’eccesso di cerume, liberando così il condotto uditivo ostruito.

Ingredienti

  • 3 gocce di olio di oliva tiepido
  • 1 contagocce

Che cosa dovete fare?

  • Riscaldate un po’ di olio di oliva e applicate due o tre gocce nell’orecchio.
  • Aspettate circa 10 minuti perché raggiunga il fondo del condotto e ammorbidisca il cerume.
  • Dopodiché, inclinate la testa da un lato e rimuovete l’olio e il cerume in eccesso.

3. Olio di mandorle

Olio di mandorle cerume

Un altro degli oli essenziali che facilita questo compito è l’olio di mandorle. Esso aiuta a lubrificare in modo naturale il condotto uditivo e a rimuovere il cerume per liberarlo.

Ingredienti

  • 5 gocce di olio di mandorle
  • 1 contagocce

Che cosa dovete fare?

  • Riempite il contagocce con l’olio di mandorle a bassa temperatura e applicate quattro o cinque gocce nell’orecchio ostruito.
  • Tenete la testa piegata di lato per permettere all’olio di arrivare fino in fondo al condotto.
  • Aspettate circa 10 o 15 minuti perché l’olio riesca ad ammorbidire del tutto il cerume.
  • Passato il tempo indicato, mettete un qualsiasi oggetto di tessuto sull’orecchio trattato e piegate la testa dal lato opposto per drenare l’olio.
  • Pulite l’eccesso con un panno morbido.

4. Perossido di idrogeno

Il perossido di idrogeno o acqua ossigenata ha proprietà effervescenti che ammorbidiscono i residui di cerume accumulato nel condotto uditivo.

Le sue proprietà antisettiche impediscono la proliferazione dei batteri e prevengono lo sviluppo di infezioni.

Ingredienti

  • Un cucchiaino di acqua ossigenata al 3% (5 ml)
  • 1 cucchiaino d’acqua (5 ml)
  • 1 contagocce

Che cosa dovete fare?

  • Mescolate parti uguali di perossido di idrogeno e di acqua.
  • Riempite il contagocce con la soluzione ottenuta e versatene cinque gocce nell’orecchio da pulire.
  • Lasciatelo agire per 10 minuti tenendo la testa inclinata e poi giratela dall’altro lato per rimuovere l’eccesso.
  • Eliminate il cerume rimasto nella parte esterna dell’orecchio con un panno pulito.

Volete saperne di più? Non perdetevi: 8 meravigliosi usi dell’acqua ossigenata

5. Olio per neonati

Olio per bambini cerume

L’olio per neonati è composto da sostanze delicate che ci permettono di usarlo in modo sicuro anche nella zona interna dell’orecchio, dove si trova il cerume.

Ingredienti

  • 5 gocce di olio per neonati
  • 1 contagocce
  • 1 batuffolo di cotone

Che cosa dovete fare?

  • Prelevate l’olio per neonati con il contagocce e applicate da due a cinque gocce nell’orecchio da pulire.
  • Mettete un batuffolo di cotone nell’orecchio per evitare che l’olio coli.
  • Aspettate cinque minuti e poi piegate la testa nella direzione opposta.
  • Pulite l’orecchio con un panno morbido.

Potete scegliere il metodo che preferite e liberarvi del cerume in eccesso prima che ostruisca il condotto uditivo.

Ricordate che dovete sempre evitare l’uso di oggetti appuntiti o dei bastoncini di cotone, perché possono essere la causa di infiammazioni e infezioni.

Guarda anche