Eliminare l’odore di umidità dagli asciugamani

31 Dicembre 2020
Dopo diversi utilizzi, spesso gli asciugamani per il bagno emanano un cattivo odore di umidità. Per fortuna, esistono alcuni consigli e prodotti naturali che possono aiutarci a eliminarlo. Scoprite quali sono!

Usiamo di continuo gli asciugamani, motivo per cui tendono a sporcarsi. A causa del contatto con la pelle e l’acqua, inoltre, diventano un ricettacolo di funghi e batteri, oltre a emanare cattivi odori. Nello specifico, in questo articolo spieghiamo come eliminare l’odore di umidità dagli asciugamani.

A nessuno piace dover utilizzare un asciugamano che emana un cattivo odore. Ecco perché, oltre a lavarli regolarmente, è necessario sapere come neutralizzare questo aroma sgradevole. In questo articolo vi offriamo alcuni consigli.

Consigli per eliminare l’odore di umidità dagli asciugamani

Si consiglia di far asciugare all’aria aperta gli asciugamani subito dopo l’uso per prevenire i cattivi odori. Oltre a ciò, è bene cambiarli con una certa frequenza dal momento che l’accumulo di umidità e microrganismi favorisce questo problema.

Se invece è già evidente, esistono diverse soluzioni per risolverlo. Nelle righe che seguono condividiamo i trucchi migliori da adottare tra le mura di casa. Prendete nota!

Lavaggio in lavatrice degli asciugamani.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Sbiancare gli asciugamani: 5 semplici trucchi

Evitate di metterli nel cesto della biancheria sporca

Non commettete questo errore! Se è giunto il momento di lavare gli asciugamani, fatelo subito. Metterli nel cesto della biancheria sporca e attendere diversi giorni prima di lavarli può aumentare i cattivi odori.

I tessuti sporchi contengono germi che aggravano il problema. Oltre a ciò, lasciarli sporchi per molto tempo fa acquisire essi un aspetto sciupato e giallastro.

Usate una quantità moderata di detersivo

Il primo consiglio utile per eliminare l’odore di umidità dagli asciugamani consiste nell’impiegare una quantità moderata di detersivo o sapone liquido. Anche se questi prodotti ne agevolano la pulizia e la disinfezione, se usati in eccesso possono deteriorare i tessuti.

Oltre a ciò, quando rimangono dei residui di sapone nella stoffa dell’asciugamano, è più probabile che acquisisca di  nuovo un cattivo odore quando verrà usato. L’accumulo di sapone è il motivo per cui l’asciugamano perde la propria capacità di assorbimento.

Bicarbonato di sodio per eliminare l’odore di umidità dagli asciugamani

Possiamo sostituire il detersivo per la lavatrice con il bicarbonato di sodio, soprattutto quando gli asciugamani hanno acquisito un cattivo odore. Grazie alle sue proprietà, rimuove la muffa, elimina i batteri e libera i tessuti dalla sporcizia.

Si tratta di uno dei prodotti presenti nella pubblicazione Homemade Household Cleaners del Dipartimento del Cibo e delle Scienze Agricole dell’Università della Florida per via dalla sua efficacia nel disinfettare ed eliminare i cattivi odori.

Istruzioni d’uso:

  • Aggiungete una tazza di bicarbonato di sodio in un secchio contenente acqua calda.
  • Poi mettete l’asciugamano in ammollo per 20 minuti.
  • Trascorso questo tempo, sciacquatelo come d’abitudine e lasciatelo asciugare all’aria aperta.
  • Se l’asciugamano presenta macchie difficili da togliere, applicate direttamente del bicarbonato di sodio e strofinate.
  • Inoltre, se lo preferite, potete aggiungere il prodotto nel normale ciclo della lavatrice.
Bicarbonato di sodio per eliminare lo odore di umidità dagli asciugamani.

Vi consigliamo di leggere anche: Lavare gli asciugamani con il bicarbonato

Aceto bianco per eliminare l’odore di umidità dagli asciugamani

Un altro prodotto naturale molto utile per eliminare l’odore di umidità dagli asciugamani è l’aceto bianco. Questo ingrediente neutralizza il cattivo odore; inoltre, come evidenzia lo studio pubblicato su Journal of Food Science, è utile anche per combattere funghi e batteri.

D’altra parte, mantiene i tessuti in buone condizioni e rimuove i residui che causano le macchie e l’aspetto sciupato. Infine, è perfetto per sostituire gli ammorbidenti tradizionali.

Istruzioni d’uso:

  • La prima opzione è aggiungerlo al ciclo di lavaggio della lavatrice.
  • Se preferite usarlo nel lavaggio a mano, vi consigliamo di diluirlo in acqua calda. Poi lasciate gli asciugamani in ammollo per 15 o 20 minuti.
  • In caso di macchie difficili, strofinate il prodotto direttamente sull’asciugamano.

Conservate gli asciugamani in maniera corretta

Dopo aver eliminato il cattivo odore dagli asciugamani, è il momento di mantenerli puliti e prevenire la ricomparsa di questo problema assicurandovi di riporli una volta asciutti.

Sia che li asciugate all’aria aperta o nell’asciugatrice, prima di piegarli e riporli dovrete assicurarvi che siano ben asciutti. L’ideale, poi, è controllate il posto in cui li conservate, poiché spesse favorisce l’umidità (come accade nel caso di alcuni armadi).

Negli armadi in cui è presente dell’umidità mettete dei sacchettini contenenti sale, caffè o riso. Questo semplice trucco aiuta ad assorbire l’umidità e previene i cattivi odori.

Avvertite uno sgradevole odore provenire dagli asciugamani? Hanno un aspetto sporco e sciupato? Prendete nota di questi consigli e tenetene conto a partire da questo momento.

  • Griffin, A. Cantrell, R. (July, 2014.). Homemade Household Cleaners. Institute of Food and Agricultural Sciences, University of Florida. Available in http://edis.ifas.ufl.edu/pdffiles/FY/FY144900.pdf
  • Budak, N. H., Aykin, E., Seydim, A. C., Greene, A. K., & Guzel-Seydim, Z. B. (2014). Functional Properties of Vinegar. Journal of Food Science79(5). https://doi.org/10.1111/1750-3841.12434