Trucchi per eliminare le macchie di olio dai vestiti

· 2 giugno 2016
Affinché gli indumenti ne risentano il meno possibile e per togliere più facilmente le macchie d'olio, bisogna applicare il prodotto scelto il prima possibile, meglio quando la macchia è ancora fresca.

Le macchie di olio sugli indumenti sono piuttosto comuni e, sfortunatamente, sono anche le più difficili da rimuovere. Si formano quando utilizziamo certi alimenti in cucina oppure quando mangiamo qualcosa condita con olio.

Uno dei segreti principali per eliminare queste macchie è agire il prima possibile in modo che il grasso non abbia il tempo di aderire completamente al tessuto.

Esistono alcuni trucchi naturali che facilitano la rimozione delle macchie di olio senza compromettere i tessuti. Volete sapere quali sono? Continuate a leggere per saperne di più!

Trucchi per rimuovere le macchie di olio dai capi

Sale

Sale sulle macchie di olio

Il primo rimedio d’emergenza in caso di macchie d’olio sui vestiti è sfregare la zona interessata con della carta assorbente.

Poi, per evitare che il grasso penetri in profondità, bisogna sfregare la macchia con una quantità abbondante di sale e lasciare agire qualche minuto.

Infine, bisogna immergere l’indumento in acqua con detersivo, lasciare in ammollo per 30 minuti e poi risciacquare.

Alcol

L’alcol a 90° è una delle soluzioni più efficaci contro le macchie di grasso più resistenti.

I tessuti assorbono l’alcol e, grazie alle sue proprietà, bastano poche gocce per rimuovere efficacemente la macchia.

Dopo aver lasciato agire l’alcol qualche minuto, conviene lavare l’indumento con acqua e detersivo perché ritorni impeccabile.

Non dimenticate di leggere anche: 11 trucchi per preservare più a lungo vestiti e scarpe

Succo di limone

Succo di limone per rimuovere le macchie di olio

L’acido citrico del limone è uno degli agenti attivi dei prodotti sgrassanti presenti in commercio.

Ovviamente, lo possiamo utilizzare direttamente quando una sostanza oleosa macchia il nostro vestito preferito, rischiando di rovinarlo.

Basta solamente sfregare una fetta di limone sulla macchia oppure applicare una buona quantità di succo di limone.

Poi, si immerge l’indumento in acqua calda, si aggiunge il detersivo e lo si lava come d’abitudine.

Aceto di vino bianco

L’aceto è considerato uno dei migliori prodotti naturali per la pulizia, quindi anche un ottimo alleato per rimuovere le macchie più ostinate.

Grazie ai suoi acidi naturali, l’aceto elimina la sostanza oleosa dal tessuto e conferisce una morbidezza molto simile a quella degli ammorbidenti presenti in commercio.

In questo caso, l’aceto va applicato direttamente sulla macchia, poi bisogna aspettare 30 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida e sapone.

Vi potrebbe interessare anche: 5 curiosi impieghi dell’aceto di mele

Talco in polvere

Talco in polvere per le macchie di olio

Anche se in generale non conviene eccedere con l’uso del talco in polvere per l’igiene del corpo, questo non significa che non possa avere altri impieghi, specialmente nella pulizia della casa.

Uno dei più interessanti è l’impiego del talco come rimedio per eliminare il grasso che penetra nei vestiti e in altre superfici.

Basta spargere una buona quantità di talco in polvere sulla zona interessata e poi spazzolarla energicamente.

Amido di mais

L’amido di mais (conosciuto anche come maizena) è un ottimo prodotto per assorbire il grasso delle macchie sui vestiti. È molto efficace quando viene applicato sulla macchia fresca perché impedisce che aderisca al tessuto.

Va utilizzato come il talco in polvere, quindi dopo averlo sparso sulla macchia, bisogna spazzolare energicamente per rimuoverlo.

Volete saperne di più? Leggete anche: Deodoranti per la casa naturali: decorativi e profumati

Gesso

Per la consistenza che lo caratterizza, il gesso è una buona soluzione per eliminare le macchie di olio per il corpo che rimangono sui colletti o sulla zona delle ascelle delle camicie e altri indumenti.

In questo caso, prima di lavare l’indumento, bisogna tritate un po’ di gesso e sfregarlo con uno spazzolino sulla zona interessata.

Poi sarà sufficiente mettere l’indumento in lavatrice e lavarlo come d’abitudine.

Bicarbonato di sodio

Bicarbonato di sodio per rimuovere le macchie di olio

Grazie al suo effetto astringente e sbiancante, il bicarbonato di sodio è un’ottima opzione per rimuovere le macchie ostinate di grasso e tinte. Il bicarbonato elimina il grasso e lo sporco impedendo essi di aderire ai tessuti.

In questo caso, conviene sfregare il bicarbonato direttamente sulla macchia di grasso e poi aggiungere un po’ di aceto di vino bianco prima di spazzolarla.

Detersivo per piatti

Il sapone o detersivo sgrassante per le stoviglie e i piatti serve anche a rimuovere le macchie di olio che rischiano di rovinare i vestiti.

Basta semplicemente applicare una piccola quantità di detersivo per piatti sulla macchia, sfregarla e poi risciacquare con acqua calda.

Ora che conoscete vari rimedi per rimuovere le macchie d’olio e di grasso dai vostri vestiti, riuscirete a salvare gli indumenti che più vi piacciono. Provate solo un rimedio alla volta per evitare effetti indesiderati sui tessuti.

Guarda anche