Endometriosi: la malattia silenziosa che fa aumentare il rischio di infarto

· 14 giugno 2016
Nonostante si possa presentare con dolori oppure essere asintomatica, il problema dell'endometriosi è che si tratta di una malattia incurabile che può causare anche problemi cardiaci.

L’endometriosi colpisce una donna su dieci e secondo i dati dell’Associazione Italiana Endometriosi (AIE), si tratta di una patologia silenziosa ed invalidante per molte pazienti.

L’endometriosi è una malattia che consiste nella crescita benigna del tessuto endometriale al di fuori dell’utero. Nelle persone affette da tale malattia, questo tessuto arriva a ricoprire altri organi come le ovaie, il bacino, le tube di Falloppio e persino organi dell’addome, come, ad esempio, l’intestino.

Si tratta di una malattia che, fino a questo momento, non ha cura. Di solito è ereditaria e, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Brigham and women’s hospital, potrebbe essere la causa di molti infarti che colpiscono donne molto giovani, al di sotto dei 40 anni.

In questo articolo vi daremo tutte le informazioni di cui avete bisogno.

Endometriosi: una malattia silenziosa che colpisce molte donne

Anche se può sembrare sorprendente, ci sono bambine di 12 o 13 anni che hanno già subito un’operazione a causa dell’endometriosi e che, dunque, hanno già iniziato una faticosa lotta contro questa malattia che, purtroppo, ha ricevuto troppo tardi l’importanza che merita.

Basti pensare che la prima guida per informare e sensibilizzare la popolazione su tale malattia risale appena al 2013.

È importante sapere che l’endometriosi è una malattia molto “particolare”. Mentre in molte donne si manifesta in modo doloroso, in altre è praticamente asintomatica.

Vi consigliamo di leggere: Tutto quello che c’è da sapere sul cancro ovarico

Forse per questo motivo le varie associazioni di pazienti affetti da questa malattia chiedono a gran voce la creazione di equipe multidisciplinari (urologi, esperti in salute digestiva o psicologi) affinché si riesca a diagnosticare questa malattia nei rispettivi campi.

Vediamo adesso quali sono i sintomi più comuni. 

Mal di stomaco Endometriosi

Sintomi dell’endometriosi

  • Mestruazioni molto dolorose.
  • È molto comune soffrire dolori intensi nella zona bassa della schiena. Tale dolore si intensifica prima e durante le mestruazioni.
  • Dolore durante e dopo i rapporti sessuali.
  • Dolore quando si urina e durante la defecazione.
  • Una percentuale che va dal 30 al 40% di donne affette da tale malattia non è fertile.

Segnaliamo ancora una volta che non tutte le donne presentano tali sintomi in modo evidente. A volte non si nota assolutamente nulla e la malattia di solito viene diagnosticata per puro caso nel corso di visite ginecologiche di controllo.

Vivere con l’endometriosi

Siamo di fronte ad una malattia incurabile. Per tutte le donne vittime di questa malattia, la cosa più difficile senza dubbio è stata ricevere un trattamento adeguato che consentisse loro di avere una buona qualità di vita.

Dobbiamo pensare che, in alcuni casi, il dolore è talmente forte che impedisce anche di camminare, che le pazienti devono affrontare il fatto di soffrire di una malattia sconosciuta a livello sociale che le porterà ad avere problemi sia in campo lavorativo sia in quello sentimentale, perché sarà difficile far comprendere al partner che i rapporti sessuali causano un dolore a volte insopportabile.

Scoprite anche Come ridurre il dolore alle ossa in modo naturale

  • Il trattamento per l’endometriosi può essere di tipo ormonale, ma esso ha effetti secondari: molte donne possono sviluppare una forma di depressione.
  • I sintomi possono essere trattati anche in unità mediche del dolore e possono essere somministrati persino farmaci simili a quelli prescritti ai malati di cancro alla prostata.
  • È piuttosto comune sottomettersi a diversi interventi chirurgici volti ad estrarre il tessuto danneggiato, anche se nella maggior parte dei casi esso si sviluppa nuovamente facendo ricomparire il dolore.

L’endometriosi fa aumentare il rischio di infarto

Lo dicevamo prima. Secondo uno studio condotto dall’ospedale di Boston (Stati Uniti), le donne affette da endometriosi che si sono sottomesse ad un intervento chirurgico per rimuovere l’utero o le ovaie corrono un maggior rischio di infarto.

  • Per portare avanti tale studio, vennero analizzate le condizioni cliniche di 116.430 donne per circa 20 anni. Ben 11.903 di esse soffrivano di endometriosi.
  •  Si vide che le donne sottomesse a menopausa forzata a causa di un’operazione presentavano un rischio più elevato di soffrire di ostruzione delle arterie, infarti del miocardio e angina pectoris. 

Dobbiamo tenere in considerazione che questa malattia può colpire donne molto giovani, al di sotto dei 40 anni.

Camminare Endometriosi

La necessità di condurre uno stile di vita sano

I medici consigliano a tutte le donne affette da endometriosi di prendersi cura della loro salute fisica ed emotiva per evitare problemi di carattere cardiovascolare.

  • Bisogna tenere in considerazione che il dolore, la sensazione di incomprensione e la solitudine, possono generare sentimenti di frustrazione ed isolamento che possono sfociare in una depressione. Un organismo immunodepresso corre un rischio maggiore di soffrire di malattie cardiache.
  • Una menopausa prematura ci mette nelle stesse condizioni di una donna che la affronta in modo naturale.

Non importa se abbiamo 30 o 55 anni, è necessario prenderci cura della nostra alimentazione e condurre una vita attiva in grado di prevenire qualsiasi problema.

Leggete anche: 7 trucchi per non aumentare di peso quando arriva la menopausa

Le visite periodiche, il supporto dei nostri medici e anche recarsi presso le associazioni di donne affette da endometriosi può aiutarci enormemente ad affrontare questa complessa malattia.

Guarda anche