Guarire dall’influenza: 4 consigli per stare meglio

· 7 Novembre 2018
Quando abbiamo l'influenza, possiamo perdere molti liquidi. È importante bere molta acqua e bibite isotoniche per riequilibrare i sali minerali e guarire dall'influenza

L’influenza è una delle malattie virali più comuni e diffuse, che attacca prevalentemente il sistema respiratorio. A differenza di un normale raffreddore, può essere accompagnata da episodi di febbre alta. In questo articolo presentiamo alcuni consigli per stare meglio e guarire dall’influenza.

Il contagio avviene attraverso il contatto con il virus, che è contenuto nelle particelle di saliva o secrezioni nasali. Oppure, indirettamente, attraverso un elemento contaminato.

I sintomi dell’influenza compaiono all’improvviso e possono essere più o meno gravi, a seconda delle capacità di difesa del sistema immunitario.

Anche se generalmente scompare da sola dopo qualche giorno, vi presentiamo alcuni consigli per guarire dall’influenza. Aiuteranno a sopportare e ridurre i fastidiosi sintomi.

Le cause dell’influenza

I virus dell’influenza viaggiano nell’aria trasportati da minuscole gocce espulse dai soggetti infetti quando tossiscono, parlano o starnutiscono.

  • Esistono elevate probabilità di essere contagiati quando, per diverse ragioni, vi si entra in contatto.
  • I germi possono contagiarci anche quando entriamo in contatto con qualche oggetto contaminato e poi ci portiamo le mani alla bocca, al naso o agli occhi.

I virus dell’influenza mutano continuamente, motivo per cui compaiono regolarmente nuovi ceppi. Anche se molte persone si vaccinano, possono essere comunque contagiate da una nuova forma dell’infezione.

Possono esistere elevati rischi di complicazioni nel caso in cui il soggetto:

  • Soffre di una malattia cronica.
  • È immunodepresso, ovvero soffre di una patologia che compromette il suo sistema immunitario.
  • È incinta.
  • È un bambino o un anziano.

Leggete anche: 7 alimenti per alleviare il raffreddore

Sintomi dell’influenza

Sintomi dell'influenza

Le manifestazioni cliniche dell’influenza sono rapide e improvvise, a differenza di un semplice raffreddore. I sintomi durano da 1 a 7 giorni dopo essere entrati in contatto con il virus.

La febbre alta è uno dei sintomi principali dell’influenza. In generale, i picchi possono oscillare fra i 38,5 ºC e i 41 ºC.

Altri sintomi includono:

  • Dolori muscolari.
  • Brividi e sudorazione.
  • Mal di testa.
  • Tosse persistente e secca.
  • Spossatezza e debolezza.
  • Congestione nasale.
  • Mal di gola.

4 consigli per guarire dall’influenza

Nella maggior parte dei casi si tratta di forme leggere di influenza che non richiedono l’intervento di un medico. In alcuni casi, è possibile assumere analgesici e antipiretici per calmare i sintomi più severi.

Tuttavia, il trattamento base per l’influenza può essere riassunto con i seguenti 4 consigli.

1. Evitare il contagio

Lavare le mani

La prima misura da adottare è quella di lavarsi le mani. Questa pratica evita la propagazione dell’infezione ad altri componenti della famiglia.

Anche se non si nota ad occhio nudo, il virus può passare da un organismo a un altro in pochi secondi.

  • La persona infetta dovrebbe restare isolata, se possibile, o almeno indossare una mascherina in presenza di altre persone.
  • Coprire sempre la bocca con un fazzoletto quando si starnutisce o si tossisce.
  • È importante lavarsi le mani diverse volte al giorno, soprattutto se si usano oggetti condivisi.

Vi può interessare anche: Migliorare la salute respiratoria con miele all’aglio

2. Non usare degli antibiotici

Attenzione! Gli antibiotici non sono indicati per trattare i sintomi dell’influenza. Questa malattia è infatti provocata da un virus, non è un’infezione batterica.

Abusare di medicinali inutili può generare una resistenza agli stessi principi attivi, mettendo a rischio la loro efficacia nella cura di eventuali malattie future.

  • Alcuni sintomi come la febbre possono essere calmati grazia a farmaci da banco, come i normali antipiretici.
  • Se si verificano complicazioni, sarà il medico a valutare la necessità di un antivirale.
  • Troverete in qualsiasi farmacia i medicinali per guarire dall’influenza.

3. Bere molti liquidi

Bere molta acqua

L’influenza può provocare disidratazione, soprattutto perché l’organismo si sforzerà per cercare di regolare la temperatura del corpo, che sta lottando contro il virus.

Al fine di evitare uno scompenso di liquidi, è importante bere più acqua, bibite isotoniche o contenenti sali minerali.

  • Un brodo, un succo di frutta o una tisana sono opzioni altrettanto valide.
  • È possibile ricorrere anche a una soluzione fisiologica, casalinga o comprata in farmacia.

4. Qualche rimedio fai-da-te

Infusi

Le proprietà di alcuni rimedi naturali possono calmare il malessere generale, la congestione e gli altri sintomi derivati da queste infezioni virali.

Questi rimedi possono essere usati in alternativa o come complemento alle medicine convenzionali.

Ecco alcune opzioni efficaci:

  • Infuso di echinacea, sambuco o zenzero.
  • Miele e limone.
  • Cipolla e miele.
  • Fumenti con eucalipto.
  • Massaggi al petto con oli essenziali decongestionanti.

Siete a letto con l’influenza? Anche se i sintomi non scompariranno subito, tenete a mente questi consigli per guarire dall’influenza.

  • Personal de la Clínica Mayo. Influenza (gripe). Síntomas y causas. (2018).

mayoclinic.org/es-es/diseases-conditions/flu/symptoms-causes/syc-20351719

  • Personal de la Clínica Mayo. Influenza (gripe). Diagnóstico y tratamiento. (2018).

mayoclinic.org/es-es/diseases-conditions/flu/diagnosis-treatment/drc-20351725

  • San Francisco Deparment of Public Health. Guía de Cuidados para la Gripe en el Hogar.

sfcdcp.org/wp-content/uploads/2017/11/Flu-Home-Care-Guide-SPA.pdf