I benefici dei semi di papaya

· 21 marzo 2015

La papaya è un frutto delizioso che deve la sua popolarità ai numerosi benefici che apporta alla salute grazie al suo contenuto di fibra, calcio, fosforo, ferro, papaina, tiamina, niacina e vitamine. Fa bene soprattutto al tratto intestinale e al sistema immunitario.

Prima della conquista dell’America, il frutto era conosciuto solo in Messico e nei paesi dell’America centrale. Successivamente, i conquistatori portarono i semi di papaya nell’America del sud e in altre parti del mondo, come Malesia, Filippine, Cina e Hawaii.

Da allora, la papaya è diventata popolare in molti paesi del mondo, in quanto è ricca di proprietà e il suo sapore delizioso la rende perfetta per dolci, succhi o per essere mangiata così com’è. Tuttavia, la maggior parte dei consumatori scarta i semi della papaya, ignorando che invece possono essere mangiati e che hanno dei benefici importanti per la salute. Volete sapere quali sono i benefici che derivano dal consumo dei semi di papaya? Continuate a leggere l’articolo per saperne di più!

Proteggono i reni

Il consumo di semi di papaya aiuta a prevenire i problemi di insufficienza renale ed è di grande aiuto quando già si soffre di questo disturbo. In questo caso, si consiglia di masticare 7 semi di papaya 7 volte al giorno.

Aiutano a depurare il fegato

Fegato

Il fegato è uno degli organi più importanti del nostro corpo, la cui funzione è quella di filtrare le tossine e le sostanze tossiche per prevenire molte malattie. Quando quest’organo viene colpito da qualche distrubo, si rischia di sviluppare problemi cronici. Per questo motivo è importante dargli una spinta ed aiutarlo ad eliminare le sostanze di cui non ha bisogno.

In questo senso, i semi di papaya possono essere dei grandi alleati, soprattutto in caso di cirrosi epatica. Basta pestare 5 semi di papaya, aggiungere un cucchiaio di succo di limone e bere questo composto 2 volte al giorno per un mese.

Migliorano la salute intestinale

Grazie all’alto contenuto di enzimi antiparassitari, i semi di papaya migliorano la salute dell’intestino. Essi, infatti, dispongono di un alcaloide antielmintico chiamato carpaina, che ha la capacità di eliminare i parassiti intestinali. In questi casi, dovete far essiccare i semi e poi tritarli. In seguito, diluite un cucchiaino della polvere ottenuta in un po’ d’acqua e fatele bollire. A discrezione, potete aggiungere del miele. L’ideale è consumare questo composto dalle 2 alle 3 volte al giorno.

Proteggono l’apparato digerente

apparato digerente

I semi di papaya hanno anche potenti proprietà antibatteriche ed antinfiammatorie che migliorano la salute dell’apparato digerente. Diversi studi hanno riscontrato che i semi di papaya combattono la salmonella e lo stafilococco, tra i tanti agenti infettivi. In questo caso, vi raccomandiamo di consumare 7 semi di papaya 3 volte al giorno.

Assorbono i grassi e gli zuccheri in eccesso

I semi di papaya hanno anche un effetto brucia-grassi nell’organismo, in quanto hanno la capacità di impedire che il corpo assorba grassi e zuccheri in eccesso. Questo accelera il processo di digestione e favorisce la perdita di peso.

Tre semplici rimedi per perdere peso mangiando i semi di papaya

Semi-di-papaya2

Di sicuro, la capacità dei semi di papaya di favorire la perdita di peso è quella che interessa la maggior parte delle persone che vogliono perdere i chili di troppo. Se è anche il vostro caso, allora scoprite questi semplici rimedi a base di semi di papaya che vi permetteranno di dimagrire. Prima di tutto, vi ricordiamo che dovrete avere pazienza perché noterete i miglioramenti solo con il tempo. Inoltre, per ottenere migliori risultati, dovete sforzarvi di seguire una dieta sana ed equilibrata e di fare attività fisica regolarmente.

Rimedio #1

Tutti i giorni, a digiuno, mangiate 12 semi di papaya accompagnadoli con una tazza di infuso di pompelmo. Ripetete questo rimedio per 15 giorni consecutivi e fate una pausa per i successivi 15 giorni.

Rimedio #2

Ancora una volta a digiuno, aggiungete 15 semi di papaya a un bicchiere di succo di pompelmo e bevetelo ingoiando i semi come se fossero delle pastiglie. Questo succo, oltre ad aiutarvi a combattere i grassi in eccesso, favorirà una migliore digestione.

Rimedio #3

L’ultimo rimedio che vi permetterà di trarre beneficio dai semi di papaya consiste nel pestare qualche seme e aggiungerlo alle insalate o alle vinaigrette. Sentirete un sapore piccante, simile a quello della senape, ma l’importante è non esagerare.

Guarda anche