I Chakra: punti energetici da attivare

· 2 luglio 2018
Di seguito vi spiegheremo come ottimizzare i chakra in diversi modi: gemme, aromi, musica, massaggi, ecc.

I chakra sono 7 punti energetici che si trovano distribuiti strategicamente nel nostro corpo. Hanno il compito di regolare la nostra salute e influiscono su di essa a livello emotivo e spirituale. Per questa ragione, se non adottiamo uno stile di vita coerente, positivo e benefico, non riusciremo a raggiungere l’equilibrio. Potremmo persino arrivare a bloccarci.

Di seguito illustreremo in che modo possiamo riuscire a migliorare il funzionamento dei chakra. A tal fine possiamo ricorrere ad alcuni metodi naturali come la musica, gli aromi, le gemme, i colori e i massaggi. Dunque, se volete migliorare il vostro quotidiano e godere di benessere, dategli un’opportunità. Ne varrà la pena.

Cosa sono i chakra?

Esattamente come detto in precedenza, i chakra sono 7 punti energetici che si trovano nella nostra colonna vertebrale e sulla nostra testa. Seguono una linea retta proprio nel centro del nostro corpo e regolano diverse funzioni dell’organismo, così come le nostre capacità e le nostre emozioni. I punti sono:

  • Chakra della radice: situato alla base della colonna vertebrale. È vincolato alla fiducia.
  • Chakra sacrale: posizionato nell’osso sacro, sopra i genitali. È relazionato alla sessualità e alla creatività.
  • Chakra del plesso solare: il terzo chakra si trova due dita sopra l’ombelico. È vincolato alla saggezza.
  • Chakra del cuore: si trova al centro del petto ed è relazionato all’amore e alla guarigione.
  • Chakra della gola: questo chakra corrisponde alla gola e, pertanto, anche alla tiroide. Lavora sulla comunicazione.
  • Chakra del terzo occhio: situato proprio alla radice del naso, ha a che fare con la coscienza e la conoscenza.
  • Chakra della corona: il settimo e ultimo chakra si trova sulla calotta cranica. Si tratta del centro energetico della spiritualità che connette il nostro corpo con ciò che va al di là di esso.

Attivare i chakra in modo naturale

I chakra

1. Note musicali

Innanzitutto bisogna sapere che corrispondono alle 7 note musicali. Non si tratta di una coincidenza, in quanto tutto in natura possiede la propria armonia. Pertanto anche la musica può aiutarci a livello fisico e spirituale. Cominceremo, ad esempio, intonando la nota del chakra che abbiamo bisogno di riequilibrare. Ogni chakra corrisponde ad una nota:

  • Radice: Do.
  • Sacrale: Re.
  • Plesso solare: Mi.
  • Cuore: Fa.
  • Gola: Sol.
  • Terzo occhio: La.
  • Corona: Si.

2. Oli essenziali

L’aromaterapia ci offre una gradevole e deliziosa terapia tramite oli essenziali per migliorare il nostro benessere fisico, spirituale ed emotivo. Ogni chakra possiede i suoi aromi specifici:

  • Radice: cedro e chiodi di garofano.
  • Sacrale: ylang-ylang e sandalo.
  • Plesso solare: lavanda, rosmarino e bergamotto.
  • Cuore: rosa, menta e muschio.
  • Gola: salvia ed eucalipto.
  • Terzo occhio: menta e gelsomino.
  • Corona: olibano e loto.

Per cominciare possiamo utilizzare gli oli essenziali per massaggiare il punto corrispondente. Dovremo però assicurarci che gli oli siano di alta qualità, in quanto sul mercato esistono diverse essenze chimiche. Queste danno solo odore ma non hanno alcun potere curativo.

3. Colori

I chakra sono relazionati a diversi tipi di vibrazioni che, a loro volta, corrispondono a dei colori. In tal senso la cromoterapia, o cura tramite i colori, può risultare benefica nella ricerca dell’equilibrio.

I chakra corrispondono ai seguenti colori:

  • Radice: rosso.
  • Sacrale: arancione.
  • Plesso solare: giallo.
  • Cuore: verde.
  • Gola: blu.
  • Terzo occhio: indaco.
  • Corona: viola.

Dunque, i colori che ci circondano influiscono sulla nostra qualità di vita. La scelta dei vestiti o degli accessori che indossiamo, dei colori con cui dipingiamo casa o di quelli dei quadri che appendiamo alle pareti, potenzia un determinato aspetto. Per questa ragione vi consigliamo di sceglierli con attenzione. Possiamo inoltre ricorrere a lampade per la cromoterapia. 

4. Gemme

La gemmoterapia è una terapia curativa secondo la quale ogni gemma o pietra possiede delle proprietà medicinali. Ogni chakra possiede le sue gemme corrispondenti che possiamo collocare nelle parti del corpo tramite accessori o mentre stiamo riposando. In particolare, le gemme sono:

  • Radice: rubino e granato.
  • Sacrale: ambra e topazio.
  • Plesso solare: agata.
  • Cuore: quarzo rosa e malachite.
  • Gola: acquamarina, turchese e lapislazzuli.
  • Terzo occhio: ametista e pietra di luna.
  • Corona: quarzo bianco e diamante.
Gemma

5. Massaggi

Infine i massaggi. Anch’essi possono contribuire a migliorare il funzionamento dei punti energetici del nostro corpo. Esistono diverse terapie, come lo yoga o il reiki, che lavorano con questo tipo di energie. Tuttavia è necessario realizzarle in luoghi adatti e con dei professionisti esperti.

Inoltre, possiamo combinare i massaggi con altre tecniche per moltiplicarne gli effetti. Massaggi con oli essenziali e gemme, in spazi arredati con luci colorate e con l’accompagnamento musicale adeguato. Un’esperienza per tutti i sensi e i livelli dell’organismo!

Guarda anche