Il giallo per l'arredamento: tutto quello che c'è da sapere

Usare i toni del giallo per l'arredamento riempirà l'ambiente di vita, ottimismo e allegria. Scoprite i segreti per usarlo al meglio.
Il giallo per l'arredamento: tutto quello che c'è da sapere

Ultimo aggiornamento: 24 luglio, 2021

Secondo la psicologia del colore, usare il giallo per l’arredamento significa associare all’ambiente aspetti quali allegria, entusiasmo, divertimento, originalità e sicurezza. In generale, è un’ottima alternativa per dare nuova vita a uno spazio. Si sposa facilmente con altri colori e apporta freschezza all’ambiente.

Il giallo è un colore in voga nelle ultime stagioni in quanto ad arredamento. Per sfruttarlo al massimo, bisogna sapere come abbinarlo.

Non è necessario optare per il tono più acceso: esistono tantissime tonalità per dare un tocco di colore al salone o alla camera da letto. Si accosta alla perfezione ai grigi, ai blu e persino al lilla. Continuate a leggere per scoprire come osare con un arredamento speciale!

Perché usare il giallo per l’arredamento?

Forse non vi eravate mai prefissati l’idea di decorare casa con elementi in giallo, ma ogni tanto è giusto essere originali. Questo colore si adatta bene a tutte le stagioni, basterà cambiare qualche dettaglio per modificare l’aspetto a uno spazio in inverno o in estate. Ecco come farlo al meglio.

Porta luminosità

Lavorate in un ufficio scuro e non sapete come farlo brillare? L’arredamento giallo è la soluzione ideale per portare vita nella stanza, ma sempre mantenendo un tono sofisticato. Questo colore è ideale per apportare luce e brillantezza in un ambiente in cui predominano i colori scuri.

Salone arredato in grigio.
Se notate uno spazio poco luminoso e non trovate una soluzione, il giallo potrebbe essere la risposta.

Restituisce allegria

Le ultime tendenze mostrano un arredamento in cui predominano i colori neutri. In questi casi il giallo sarà il protagonista della stanza distogliendo l’attenzione dai grigi, dai bianchi e dai neri, restituendo allegria anche negli spazi più piccoli. Darà un tocco di stile in più rendendo l’area molto più accogliente.

Si adatta facilmente

Uno dei vantaggi di un arredamento in giallo è che questo colore è facilmente adattabile. Può essere inserito sia tra i toni freddi che quelli caldi, sia nelle stanze dei bambini così come in uno spazio di lavoro. Si abbina bene ovunque!

Dona personalità all’ambiente

Trattandosi di un colore vibrante, il giallo donerà personalità a qualsiasi ambiente in cui è inserito. Se non temete i rischi, vi piace essere originali e rinnovare gli spazi, è il momento giusto per inserire qualche elemento giallo per richiamare l’attenzione e far risplendere l’ambiente.

Facile da reperire

A differenza degli anni passati, sul mercato si trovano ormai innumerevoli dettagli ed elementi d’arredo di colore giallo.

Dai più piccoli recipienti, ai vasi di fiori, ai mobili più grandi in stile modulare o minimal. Non vi resta che scegliere secondo i vostri gusti o bisogni. Troverete degli ottimi prezzi!

Ideale per i bambini

Sapevate perché è raccomandato l’uso del giallo nelle stanze dei bambini? Questa tonalità favorisce lo sviluppo dell’allegria e creatività dei più piccoli di casa.

Qualsiasi elemento decorativo che presenti questo colore li aiuterà a stimolare il loro lato creativo. In generale, fomenterà il loro ottimismo.

Varietà di toni

Esistono ben oltre 100 tonalità di giallo. Ciascuna ha la capacità, se lo volete, di migliorare il vostro stato d’animo. Se non vi convince il giallo acceso, provate a buttarvi sul senape. Sicuramente troverete la tonalità che più si adatta all’ambiente che volete decorare.

I segreti per usare il giallo per l’arredamento

Adesso che conoscete tutti i vantaggi di un arredamento in giallo, vi suggeriamo i principali segreti per inserirlo all’interno della vostra casa o ufficio.

Se è la prima volta che lo usate, non abusatene in modo invasivo: un piccolo tocco sarà sufficiente per rendere la stanza diversa e unica.

1. Equilibrio

Quando si parla di arredamento, il giallo deve essere utilizzato in maniera equilibrata. Non usatelo come colore dominante negli ambienti lavorativi o di casa.

Con un po’ di parsimonia otterrete l’armonia adatta a creare una combinazione non aggressiva tra gli elementi decorativi.

2. Abbinatelo a colori neutri

Il giallo ha una vena molto estiva, ma non per questo va abbinato ad altri colori vivaci. Meglio optare per i neutri.

I toni più consigliati da abbinare al giallo sono i seguenti:

  • Grigio: ideale per tranquillizzare.
  • Blu: in tutte le sue tonalità.
  • Verde: si consigliano le tonalità che si allontanano dai toni medi.
  • Viola: funziona meglio nei toni medi rispetto ai chiari; va equilibrato con attenzione.
  • Marrone: contribuirà a rendere l’arredamento elegante, sofisticato, tranquillo e all’avanguardia.
  • Legno: il legno chiaro o nei toni medi si combina alla perfezione con il giallo.

3. Il giallo per l’arredamento fa risaltare elementi specifici

Avete un vaso o un qualsiasi elemento decorativo che vorreste risaltasse di più? Vi basterà dipingerlo di giallo per farlo diventare il protagonista di uno spazio.

In termini di design, molti designer di interni optano per inserire soltanto qualche elemento di questo colore, come una coperta, dei cuscini o un vaso, così da dare nuova vita all’ambiente ma senza esagerare.

4. Scegliete la palette di colori

Le palette di colori sono tavole che mostrano tutti i colori e le tonalità esistenti. Come abbiamo visto, il giallo è pieno di varianti.

È fondamentale studiare per bene la palette che utilizzerete per casa vostra, in modo che tutti i colori dell’arredamento si abbinino bene tra loro. Un giallo canarino, per esempio, è sconsigliato accanto a toni molto forti, è preferibile invece accanto a toni medi o scuri.

5. Non vi resta che osare con il giallo per l’arredamento

Potrebbe sembrare una tonalità un po’ azzardata, ma in realtà il giallo è sempre più usato nell’arredamento. Arredare in giallo è la scelta adatta per chi non ha paura di correre rischi e vuole provare qualcosa di innovativo.

Qualsiasi angolo o stanza può contenere un tocco di giallo: iniziate inserendo qualche piccolo dettaglio e scoprite come si adatta al vostro vecchio arredamento.

Cucina arredata in giallo.
Un mobile giallo può essere il modo migliore per non caricare troppo lo spazio e attirare l’attenzione su un punto.

6. Occhio alla quantità

Il giallo vi farà sorridere ogni volta che lo vedrete, rendendo l’ambiente super accogliente. È però opportuno non esagerare con le quantità. Usatelo con cautela, magari solo nelle tende, nei quadri, qualche vaso o dei cuscini. Non abusatene sulle pareti.

Usare il giallo per l’arredamento senza timore

Quando parliamo di arredamento, dobbiamo prima di tutto stabilire quali elementi far risaltare all’interno dello spazio. Preferite dipingere di giallo una singola parete o comprare un piumino di questo colore per rendere il letto il protagonista della stanza? Tutto dipende da cosa vi siete prefissati.

Se volete andare sul sicuro, abbinatelo con colori come il grigio, il marrone o i materiali in legno. Nel dubbio, chiedete consiglio a un interior designer che vi saprà dire con certezza il modo migliore per valorizzare la casa e farvi sentire a vostro agio. È il momento di rischiare con questo colore di stagione!

Potrebbe interessarti ...
Influenza dei colori sulle persone
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Influenza dei colori sulle persone

Oggi parliamo dell'influenza dei colori sulle persone. Ogni persona reagisce ai colori a modo suo. Questa reazione può riflettere lo stato emotivo ...



    • García, J. “Psicología del color.” (2017).
    • Conde, Dominga González, and Encarnación Sueiro Domínguez. “Uso del color en la infancia.” Revista De Estudios E Investigación En Psicología Y Educación (2017): 085-088.