Illuminare gli angoli bui della casa senza elettricità

27 Maggio 2019
Negli ultimi anni, la necessità di risparmiare energia elettrica è aumentata. Per questo motivo è consigliabile imparare alcuni trucchi per illuminare gli spazi bui della casa senza sfruttare l'energia elettrica.

Nella maggior parte delle case sono presenti degli angoli bui che richiedono una costante illuminazione. Sebbene questo aspetto possa essere risolto con l’istallazione di lampadine, molti sono alla ricerca di alternative che non richiedano l’uso di energia elettrica. Volete sapere come illuminare gli angoli bui della casa senza dover ricorrere all’elettricità?

In questa sede abbiamo raccolto una serie di consigli che vi insegneranno a guadagnare più luce in casa senza bisogno di lampadine o di altre installazioni di luce artificiale. Con alcuni accorgimenti basilari sull’arredamento, potrete ottenere questo effetto anche se le fonti di luce naturale sono limitate. Provateci!

Consigli per illuminare gli angoli bui senza usare l’energia elettrica

Garantire l’illuminazione di qualunque angolo della casa è indispensabile per mantenere un ambiente tranquillo e confortevole. Tuttavia, illuminare gli angoli bui può essere difficile e, spesso, costoso. Per fortuna, esistono dei trucchi per pulire questi punti senza dover ricorrere all’energia elettrica. Prendete appunti!

1. Scegliere colori chiari

Usare i colori pastello
Il bianco e i toni pastello servono ad aumentare la sensazione di spazio e di luminosità negli angoli bui.

Uno dei migliori trucchi per illuminare gli spazi al chiuso è quello di ricorrere ai colori chiari, come ad esempio il bianco e le tonalità pastello. Queste tonalità provocano un effetto luminoso e spazioso alle stanze, soprattutto quando le dimensioni di queste ultime sono ridotte. Al contrario, i toni scuri daranno l’impressione di un luogo più piccolo e con meno luce.

Si consiglia dunque di scegliere sia le pareti che i mobili in tonalità chiare. Ovviamente, per non esagerare, possiamo aggiungere un po’ di colore attraverso accessori o mobili di piccoli dimensioni: cuscini, tavolini, tappeti, e articoli simili.

Correte a leggere: Errori da evitare per non sprecare elettricità

2. Posizionare gli specchi per illuminare gli angoli bui

Gli specchi sono indicati per aumentare la proiezione di luce naturale negli angoli con poca illuminazione. Questo elemento, inoltre, è uno dei complementi migliori per donare armonia nell’arredamento. Proprio per questo, l’ideale è sceglierne uno di grandi dimensioni, con una cornice di colore chiaro.

Se siete alla ricerca di uno stile unico, potete giocare con i motivi. Ovvero, invece di posizionare un solo specchio grande, scegliete una composizione con vari pezzi di specchi piccoli. Potete anche posizionare due specchi in punti strategici. L’importante è che diano una sensazione di ampiezza e illuminazione.

3.  Montare le porte di cristallo

Avete pensato a cambiare le porte come soluzione per illuminare gli angoli bui? Per quanto possa essere un po’ difficile e costoso, è una soluzione perfetta per quei punti in cui le fonti di luce naturale sono limitate. Le porte di cristallo permettono il passaggio della luce dalle stanze circostanti.

In altre parole, fungono da finestra, anche se non ce n’è una. La cosa interessante è che esistono diverse alternative: in vetro normale o traslucido. Visto che quest’ultimo può essere un po’ più costoso, una soluzione è utilizzare una tenda per evitare che si veda attraverso il vetro.

4. Optare per pavimenti lucidi

Pavimenti lucidi
Un pavimento lucido è l’ideale per illuminare gli spazi bui o chiusi. Può essere bianco, dalle tonalità pastello o in legno chiaro.

Un pavimento lucido è l’ideale per rischiarare gli spazi bui o chiusi. Può essere bianco, sui toni pastello o di un colore di legno chiaro.

Le pavimentazioni lucide vanno di moda e sono la scelta perfetta per illuminare gli angoli bui della casa. Come nel caso dei mobili e delle pareti, prevalgono anche qui i toni del bianco e pastello. Per maggiore luminosità, conviene scegliere materiali lucidi.

Leggete anche: Pavimenti in legno: 5 soluzioni naturali per farli brillare

5. Illuminare gli angoli bui con un lucernario

Siete impegnati nella salvaguardia dell’ambiente e per questo siete alla ricerca di soluzioni per limitare al massimo il consumo di energia elettrica. Allora prendete appunti su questa idea. Per illuminare gli angoli bui della casa, potreste prendere in considerazione l’installazione di un lucernario o di un finestrone.

Una finestra installata sul tetto per favorire il passaggio della luce naturale. Favorisce così tanto l’illuminazione da non rendere necessario l’utilizzo di lampadine per la maggior parte della giornata.

Per riassumere…

Esistono diversi modi per illuminare gli spazi al chiuso e per limitare il bisogno di usare energia elettrica. Sebbene alcuni richiedano più sforzo di altri, in generale sono utili per ottenere quei punti luce che scarseggiano in questi angoli. State pensando di provarne qualcuno? Se conoscete altri trucchi, non esitate a condividerli con noi.