Riconoscere i 10 principali indizi dell’Alzheimer

19 ottobre 2015
Uno dei sintomi che può indicare un principio di Alzheimer è dimenticarsi i vocaboli oppure non essere in grado di seguire una conversazione a causa della difficoltà che si ha nel trovare le parole

L’Alzheimer è una malattia progressiva del cervello che colpisce in modo diretto la memoria, ma anche il modo di pensare e il comportamento.

È la forma più diffusa di demenza, una malattia che provoca la perdita di memoria e di altre abilità intellettive, il che compromette poi la qualità di vita del paziente.

Questa malattia, che rappresenta tra il 60 e l’80% dei casi di demenza nel mondo, colpisce più di 5,4 milioni di persone negli Stati Uniti e si stima che, entro il 2030, questo numero raggiungerà i 16 milioni.

Anche se di solito colpisce gli anziani, questa malattia è stata diagnosticata anche in persone più giovani, con casi in cui i primi sintomi iniziano a scatenarsi dai 30 anni.

Individuare in tempo i sintomi del morbo d’Alzheimer è fondamentale per stabilire una diagnosi e un trattamento appropriati. Per questo motivo, è molto importante essere informati sui possibili primi sintomi e imparare a distinguerli da altri malattie mentali.

Cambiamenti improvvisi della memoria

Uno dei fattori che indicano la malattia d’Alzheimer, soprattutto nelle prime fasi, è dimenticarsi informazioni appena apprese oppure date ed eventi importanti.

In generale, quando questo sintomo si manifesta, il paziente si vede costretto ad annotare le cose o a usare dispositivi elettronici per riuscire a ricordare ciò che prima memorizzava solo con l’aiuto della propria mente.

Difficoltà nel pianificare o risolvere i problemi

Problemi cognitivi

Alcune persone perdono le proprie abilità di stabilire o seguire pianificazioni che implichino informazioni numeriche. Inoltre, può essere difficile seguire cose semplici come una ricetta conosciuta oppure gestire i conti mensili.

Problemi nello svolgere attività quotidiane

Spesso coloro che soffrono d’Alzheimer hanno difficoltà a portare a termine le attività quotidiane, sia in ambiente domestico sia lavorativo.

A volte hanno problemi a raggiungere una destinazione conosciuta, a gestire dei conti o a ricordare le regole di un gioco che conoscono.

Non dimenticate di leggere anche: 5 consigli per contrastare l’Alzheimer

Disorientamento di tempo e spazio

Quando la malattia avanza, il paziente inizia a dimenticare le date, le stagioni e il passare del tempo.

Questo sintomo richiede un’attenzione speciale poiché il paziente può dimenticare dov’è e com’è arrivato in quel luogo.

Perdita d’interesse e motivazione nello svolgere attività un tempo piacevoli

alzheimer1

I cambiamenti emotivi scatenanti dall’Alzheimer possono far perdere al paziente il piacere di fare tutte quelle attività che una volta apprezzava.

L’isolamento sociale e l’improvvisa mancanza d’interesse indicano chiaramente che qualcosa non va.

Problemi di linguaggio

L’Alzheimer può essere la causa di serie difficoltà nel seguire o partecipare a una conversazione. Si tratta di una conseguenza del dimenticarsi le parole e della perdita della capacità di capire il linguaggio parlato e scritto.

È comune iniziare ad avere difficoltà nel trovare le parole giuste e i vocaboli adeguati, per esempio chiamando una “matita” un “bastoncino di legno”.

Spostare gli oggetti

Anche dimenticare dove vanno le cose è un altro sintomo precoce della malattia d’Alzheimer.

Può succedere, per esempio, che il paziente metta via il ferro da stiro in frigorifero o che dimentichi dove si trova un oggetto che ripone sempre nello stesso posto.

Perdita della capacità di prendere decisioni

alzheimer

Questa malattia può ridurre o far scomparire la capacità di prendere decisioni importanti, sia a livello personale sia finanziario.

I pazienti affetti da Alzheimer non sono in grado di gestire il denaro, si lasciano convincere facilmente e, per esempio, possono persino regalare grandi somme di denaro a venditori o servizi telefonici.

Perdita d’iniziativa

La mancanza d’interesse per le attività quotidiane può anche essere un indice di problemi più gravi. L’Alzheimer provoca una perdita d’iniziativa per quanto riguarda passatempi, attività sociali, progetti di lavoro o sport.

Oltre a tutto ciò, i cambiamenti sofferti riducono l’interesse nel partecipare a qualsiasi tipo di attività che implichi la presenza di altre persone.

Volete saperne di più? Leggete: 9 caratteristiche delle persone altamente sensibili (PAS)

Cambi d’umore o di personalità

L’umore e la personalità di coloro che soffrono d’Alzheimer sperimentano i cambiamenti più evidenti, sia nelle prime fasi della malattia sia in stadi più avanzati.

Spesso i pazienti sono confusi, sospettosi, depressi, timorosi o ansiosi. Inoltre, possono diventare irritabili e sentire rabbia per tutto ciò che li circonda.

Guarda anche