6 rimedi naturali per preservare la memoria

9 maggio 2017
Esistono diversi alimenti e tisane che, grazie alle loro proprietà, ci aiutano a prevenire la perdita della memoria oltre a rinforzare le connessioni neuronali

La memoria è una delle abilità più importanti che possediamo. Per questo motivo, se percepite alcuni sintomi di perdita di memoria o se notate dei problemi che la riguardano, vi consigliamo di prendere nota di alcuni rimedi naturali che vi aiuteranno a preservarla.

Dobbiamo tener contro del fatto che i nostri geni hanno un ruolo fondamentale in ogni aspetto della vita. Ciò nonostante, ci sono alcuni fattori che possiamo controllare per preservare in buono stato la nostra memoria. 

Cosa sapere riguardo alla perdita di memoria?

I medicinali e i cambiamenti nell’organismo favoriscono questo stato

  • Esistono determinati farmaci che possono “far addormentare” il cervello e causare la perdita della memoria in casi specifici. Stiamo parlando di:
    • Antidepressivi
    • Antistaminici
    • Pillole per la dieta
    • Medicinali per controllare la pressione arteriosa

Per questo motivo, le alternative naturali sono maggiormente consigliate.

  • I  cambiamenti ormonali sono altri fattori di cui tener conto. Tra questi ricordiamo quelli che si verificano durante la gravidanza o la menopausa e che possono essere causati da problemi di concentrazione o dimenticanze. Ciò nonostante, sono considerati normali durante questi periodi.
  • La mancanza di sonno è un altro degli aspetti fondamentali quando si parla di soluzioni naturali per preservare la memoria. Secondo diversi studi, rimanere svegli troppo a lungo, soffrire di insonnia o non dormire in maniera adeguata può alterare i riflessi e la memoria.  

Soluzioni naturali per preservare la memoria

1. Mantenetevi attivi

  • L’attività fisica riduce il rischio di perdita della memoria e stimola la produzione di nuove cellule cerebrali; l’esercizio cardiovascolare è il più efficace.
  • Potete esercitare il vostro cervello con determinate attività quotidiane, ad esempio:
    • Leggere
    • Fare cruciverba
    • Giocare a giochi strategici, come gli scacchi
    • Può rivelarsi utile anche suonare uno strumento
  • È fondamentale imparare a controllare lo stress: potete riuscirci grazie alle tecniche di respirazione o di meditazione oppure praticando yoga.
  • Tutto questo dev’essere accompagnato da un buon riposo. Dormire è fondamentale per le funzioni cognitive e per preservare la memoria.

2. Tisana di ginkgo biloba

Tramite l’alimentazione, potete prendervi cura della vostra memoria.

Ad esempio, il ginko biloba è un prodotto in grado di migliorare la circolazione nei capillari, aumentarne la resistenza ed evitare che si rompano.

In questo modo, preserverete la salute del vostro cervello, prevenendo problemi che possono causare la perdita di memoria.     

Per godere di tutti i benefici di questa pianta, preparate una tisana.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di foglie di ginkgo biloba (5 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Preparazione

  • Scaldate l’acqua e, una volta giunta ad ebollizione, aggiungete il ginko biloba.
  • Lasciate riposare dai 3 ai 5 minuti, filtrate e bevete.
  • Bevetene massimo 2 tazze al giorno.

3. Ginseng

Il ginseng è un altro prodotto che può rivelarsi un grande alleato della nostra memoria.

Favorisce l’arrivo del sangue al cervello, poiché funge da vasodilatatore, cosa che migliora il lavoro mentale.  

Inoltre, aumenta la capacità di comprensione e facilita l’apprendimento.

4. Mirtilli

Grazie al loro elevato contenuto di antocianine, hanno un effetto positivo sulla memoria e sull’apprendimento, e migliorano la connessione neuronale. Sono efficaci anche per ridurre il progressivo danneggiamento del cervello.

Potete mangiarli da soli, preparare una tisana oppure un frullato.

Ingredienti

  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)
  • 1 cucchiaio di mirtilli essiccati (5 g)

Preparazione

  • Scaldate l’acqua e, una volta giunta ad ebollizione, aggiungete i mirtilli e lasciate in infusione per 10 minuti.
  • Filtrate e bevetelo due volte al giorno.

5. Noci

Le noci sono alimenti consigliati per via del loro elevato contenuto di omega 3 e vitamina E, efficaci per combattere il deterioramento cognitivo.

Rinforzano la memoria, pertanto se notate che inizia a dare i primi segni di debolezza, includete le noci nella vostra dieta.

Leggete anche: 5 frullati di spinaci per perdere peso

6. Gli spinaci

Gli spinaci sono ottimi per preservare la memoria.

Grazie al loro elevato contenuto di luteina, fungono da protettori delle cellule cerebrali, prevenendone la degenerazione. 

L’acido folico che contengono aiuta a prevenire la perdita di memoria e migliora la concentrazione. Sono verdure davvero complete.

Guarda anche