Disturbi della vista e problemi agli occhi: 5 segnali

· 24 Marzo 2019
A volte i disturbi della vista sono passeggeri, ma è sempre meglio dedicare loro la giusta attenzione. Gli occhi sono organi delicati e vanno protetti. 

Gli occhi sono organi importanti e riuscire a mantenerli in salute è fondamentale per godere di una buona qualità della vita. I disturbi della vista sono purtroppo numerosi e a ciò dobbiamo sommare quelli causati dai dispositivi tecnologici.

Gli occhi, in questo modo, sono costantemente sotto stress e, con il passare del tempo possono sorgere problemi. Allo stesso tempo, riflettono lo stato di salute del nostro organismo e ci permettono di individuare alcuni tipi di malattie.

Per questo motivo, vi consigliamo di prendervene cura e di fare attenzione a eventuali segnali o alterazioni.

Disturbi della vista e problemi agli occhi: 5 segnali

1. Vista offuscata

Sono in molti a soffrire di vista offuscata, vissuta come una sorta di fastidio, come se della polvere si fosse depositata sull’occhio.

Questo sintomo potrebbe suggerire la presenza di una cataratta, disturbo molto comune nelle persone anziane. Questa malattia, tuttavia, può anche colpire persone più giovani.

2. Occhi gialli

controllo dei disturbi della vista

Una sclera dell’occhio gialla o, ancora più frequente, di color bruno o caffè, è in genere sintomo di uno squilibrio epatico.

Una delle cause principali di questa colorazione è l’eccesso di bilirubina in circolo, pigmento prodotto appunto dal fegato.

Non dimenticate di leggere anche: 9 indizi che indicano un accumulo di tossine nel fegato

3. Scotomi scintillanti

Gli scotomi sono macchie scure o colorate, fisse o scintillanti che alterano il campo visivo. Possono apparire quando si realizza un movimento brusco, ad esempio ci si alza dal letto velocemente. Il cambiamento repentino nella circolazione può causare un capogiro, accompagnato da una serie di scotomi scintillanti.

Tuttavia, esistono anche altri fattori che possono influire sulla comparsa di queste macchie, ad esempio disturbi della vista quali miopia o glaucoma. Queste malattie si manifestano principalmente sotto forma di scotomi scintillanti, sintomo che potrebbe indicare un distacco della retina dal resto dell’occhio.

4. Palpebre cadenti

donna anziana con palpebra cadente

Le rughe e la perdita di tono della pelle, soprattutto nella zona del viso, sono un segno inevitabile del passare del tempo. Ciò può essere aggravato da uno stile di vita poco sano e una cattiva alimentazione.

La perdita di principi nutritivi nella pelle si manifesta anche sotto forma di palpebre cadenti, ma tale problema può anche essere un fattore non legato all’età. Un esempio è la ptosi della palpebra, condizione che consiste sostanzialmente nella caduta delle palpebre che va a coprire parte dell’occhio.

Tra i fattori che possono influire sulla comparsa di questo disturbo troviamo disturbi muscolari, nervosi o cause congenite.

Volete saperne di più? Leggete: Otto trucchi per nascondere le palpebre cadenti

5. Calo della vista improvviso o disturbi della vista non continui

Spesso un calo improvviso della vista o una visione irregolare sono temporanei e legati a un eccessivo affaticamento della vista o un’esposizione prolungata ai dispositivi luminosi come computer o smartphone.

In alcuni casi, invece, può nascondere disturbi che meritano un approfondimento. Una perdita improvvisa della vista, totale o parziale, può essere collegata a fenomeni infiammatori, malattie della retina o disturbi nervosi.

Una perdita della vista repentina, della durata di qualche minuto, potrebbe indicare un problema di tipo cerebrovascolare. In questo caso è bene richiedere subito assistenza medica.

  • Humanitas, Research Hospital. Scotomi. https://www.humanitas.it/sintomi/scotomi
  • Humanitas, Research Hospital, Ptosi della palpebra. https://www.humanitas.it/malattie/ptosi-della-palpebra
  • Manuale MSD, Perdita della vista improvvisa. https://www.msdmanuals.com/it-it/casa/disturbi-oculari/sintomi-delle-patologie-oculari/perdita-della-vista,-improvvisa